DOMENICA IN POESIA: SULL’AMIATA PREMIATI I MINI POETI PER I NONNI


Una mattinata di emozioni e una domenica di poesia. Grande successo, anche quest’anno, a Piancastagnaio sul Monte Amiata per la manifestazione di premiazione della XX edizione di “Un fiore per voi nonni / Un albero per i nipoti”, promossa da Okay! e Osa Onlus, a chiusura di Penne e Video Sconosciuti 2019, con la partecipazione del Comune, della Pro Loco e della Emeroteca di Piancastagnaio. L’evento si è svolto presso il Teatro Ricci Barbini, nel centro storico. Ai ragazzi premiati giunti da varie parti d’Italia – applauditi per la bellezza e la profondità delle proprie composizioni – anche omaggi floreali di Floriamiata, LamiAgenda 2019/20 e il libro Marcellina e la bottega del tempo sospeso”, dedicata ad una figura popolarissima nel territorio dell’Amiata, e non solo. Le poesie sono state declamate da Mirelda Morini, dell’Associazione Pianoscenico, che ha collaborato all’evento. La manifestazione ha visto la partecipazione di Roberto Alborghetti e Nicola Cirocco ed  è stata trasmessa in diretta sulla pagina Facebook di Amiata News, con la conduzione di Marco Conti.

In questa pagina: galleria con immagini della premiazione. Ringraziamo per le foto: PAOLO SANDINI, LUCIA FUSCO ed ANNA ABATECOLA.

 

UN FIORE PER VOI,POESIE PER I NONNI, XIX EDIZIONE: ECCO I PREMIATI


Festanonni 2018 - Copia - Copia

Ecco i trionfatori di  Un Fiore per Voi – Poesie per i Nonni / Un albero per i nipoti 2018. Sono 30: la Giuria ha deciso di riconoscere a pari merito più autori  selezionati tra migliaia di partecipanti (quasi 5.000 le poesie pervenute). I premiati sono stati selezionati sulla base dell’ordine scolastico di appartenenza: Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo Grado. Assegnati anche due premi speciali per progetti relativi alle immagini e alla grafica. 

La cerimonia di premiazione avrà luogo Domenica 28 ottobre 2018, alle ore 10,30, presso il Teatro Comunale Ricci Barbini, a Piancastagnaio (provincia di Siena) nel suggestivo panorama del  Monte Amiata. L’evento è collocato nell’ambito di Penne e Video Sconosciuti 2018, manifestazione promossa da Osa Onlus. Progetto “Dialogo tra le Generazioni”. Ai fini del regolamento, questo post vale anche come comunicazione ufficiale. 

 SCUOLA PRIMARIA

 ALESSANDRO ANTONIO ROSSI

CLASSE QUINTA, IC S. GIORGIO A LIRI

PLESSO DI VALLEMAIO – FR

Docenti referenti: Francesca Caruso, Floriana Vacca, Raimonda Rea

 *

 FATIMA GHAFARI

CLASSE QUARTA,  IC S. GIORGIO A LIRI

PLESSO DI SANTANDREA – FR

Docenti referenti: Raimonda Rea, M. Rita

 *

 PAOLO DALESSANDRO

CLASSE SECONDA,  IC S. GIORGIO A LIRI

PLESSO  VALLEMAIO – FR

Docenti referenti: A.Dorina De Magistris, Floriana Vacca, R. Rea

 *

 VITO NASTA

CLASSE PRIMA,  IC S. GIORGIO A LIRI

PLESSO DI SANTANDREA  – FR

Docenti referenti: R. Rea, Delli Colli

 *

JACOPO VIGNOLA

CLASSE QUINTA,  IC S. GIORGIO A LIRI

PLESSO DI SANTAPOLLINARE – FR

Docenti referenti: T. Petraccone, A.Simone, R.Rea, S.De Belli, R.Mazza

 *

GRETA DANELLA

CLASSE QUARTA

IC PONTECORVO 2

PONTECORVO – FR

Docente referente:O. Coppolelli

 *

SOFIA BALLONI

CLASSE QUINTA

IC PONTECORVO 2

PONTECORVO – FR

Docente referente: A.Paliotta

 *

CARLOTTA DE MICHELE

CLASSE PRIMA, SCUOLAV.F. CASSANO

IC CASSANO DE RENZIO

BITONTO – BA

Docente referente: Anna Maria Cutrone

 *

PIERLUCA URSINI

CLASSE PRIMA, SCUOLAV.F. CASSANO

IC CASSANO DE RENZIO

BITONTO – BA

Docente referente: Anna Maria Cutrone

 *

MARIAPIA MIRESSE

CLASSE QUINTA,  IC FRAGNITO

SAN GIORGIO LA MOLARA

PLESSO DI MONTEFALCONE V.F – BN

Docente referente: Sandra Ciarmoli

 *

ARIANNA DI SALVO

CLASSE QUINTA,  PLESSOE.MATTEI

IC CASSINO 2

CASSINO – FR

Docente referente: R.Rea, Angelina

*

ROBERTA DELLA VECCHIA

CLASSE QUARTA, PLESSOE.MATTEI

IC CASSINO 2

CASSINO – FR

Docente referente: Raimonda Rea

*

ANTONIO GIORNO

CLASSE QUARTA, PLESSOE.MATTEI

IC CASSINO 2

CASSINO – FR

Docenti referenti: R. Rea, M.L. Valente

 *

SOFIA LA MARRA

CLASSE QUINTA, IC PONTECORVO 2

PLESSO DI S. GIOVANNI INCARICO – FR

Docente referente: Anna Maria Cedrone

*

ELENA SOFIA LEPORE  

CLASSE QUARTA, IC PONTECORVO 2

PLESSO DI PICO – FR

Docente referente: Annita Spiriti

*

TANIA CARNEVALE

CLASSE QUARTA, IC PONTECORVO 2

PLESSO DI PICO – FR

Docente referente: Anna Abatecola

*

 SCUOLA SECONDARIA 1°

 GIORGIA IAFRATE

SCUOLA D. ALIGHIERI

IC ISOLA DEL LIRI

ISOLA DEL LIRI – FR

Docente: Monica Raponi

 *

 STEFANIA IAFRATE

SCUOLA  D. ALIGHIERI

IC ISOLA DEL LIRI

ISOLA DEL LIRI – FR

Docente: Monica Raponi

 *

AGATA SANTOPIETRO

CLASSE TERZA,  PLESSOANNA DE RENZIO

IC CASSANO – DE RENZIO

BITONTO – BA

 *

GAIA ACQUAFREDDA

CLASSE TERZA,  PLESSOANNA DE RENZIO

IC CASSANO – DE RENZIO

BITONTO – BA

 *

EMANUELA FRASCELLA

CLASSE SECONDA, PLESSOANNA DE RENZIO

IC CASSANO – DE RENZIO

BITONTO – BA

Docente referente: Carmela Piperis

 *

ALESSANDRO GIORDANO

CLASSE SECONDA,  PLESSOANNA DE RENZIO

IC CASSANO – DE RENZIO

BITONTO – BA

Docente referente: Carmela Piperis

 *

 NICOLA NOVENTA

CLASSE SECONDA, PLESSO G.LEOPARDI

ISTITUTO COMPRENSIVO

CASTEL MELLA – BS

Docente referente: Adriana Chemin

 *

GIULIA TRAINI

CLASSE SECONDA, PLESSO G.LEOPARDI

ISTITUTO COMPRENSIVO

CASTEL MELLA – BS

Docente referente: Adriana Chemin

 *

ROBERTO PISANTE

CLASSE SECONDA, PLESSO G.LEOPARDI

ISTITUTO COMPRENSIVO

CASTEL MELLA – BS

Docente referente: Adriana Chemin

*

IRIS TURCHETTA

CLASSE TERZA , IC PONTECORVO 2

PONTECORVO – FR

Docente referente: Anita Romanelli

*

MARIASOLE CASTRECHINI

CLASSE PRIMA , IC PONTECORVO 2

PONTECORVO – FR

Docente referente: Antonella Mancini

*

GIADA MARIA SBARDELLA

CLASSE PRIMA, IC PONTECORVO 2

PLESSO  S. GIOVANNI  INCARICO – FR

Docente referente: Marco Farina

 PREMIO SPECIALE IMMAGINI

 Francesco Maria Greco Rogliano

FRANCESCO MARIA GRECO

Titolo opera: “Nonna”, CLASSE PRIMA,

ISTITUTO TECNICO  ECONOMICO

ROGLIANO – CS

Docente referente: Rosa Marincola

 

*

 

SCUOLA PRIMARIA “MAZZI”

“Progetto UN NONNO E’…” 

PIANCASTAGNAIO – SI

Docente referente: Rita Cappelletti

*

PER CHI LO DESIDERA, SOGGIORNI ED OSPITALITA’ ALBERGHIERA A PREZZI CONVENZIONATI. PER INFORMAZIONI: Cattura

 

 

ECCO I GIORNALI SCOLASTICI PREMIATI PER “PENNE & VIDEO SCONOSCIUTI 2018”, LA GRANDE EDIZIONE DEI 20 ANNI


IMG-20170815-WA0019

Piancastagnaio, la Rocca Aldobrandesca

Abbiamo i giornali scolastici premiati per “Penne & Video Sconosciuti 2018”, l’edizione dei vent’anni del grande concorso riservato alle testate di classe promosso da OSA Onlus. L’elenco è pubblicato qui sotto (scaricabile comodamente come pdf). Le delegazioni scolastiche, con le rispettive redazioni, sono ora attese ai grandi eventi che si terranno sul Monte Amiata, a Piancastagnaio, capitale italiana dei giornali scolastici e custode dell’unica Emeroteca al mondo dei giornali scolastici.

Le iniziative avranno luogo, con diverse manifestazioni, dal 25 al 28 ottobre prossimi, in collaborazione con il Comune di Piancastagnaio (Siena). Gli istituti premiati riceveranno comunicazione ufficiale presso le loro sedi. Intanto, complimenti alle redazioni premiate in questa edizione speciale dell’iniziativa promossa dall’Associazione OSA-ONLUS con il Comune di Piancastagnaio e con la collaborazione di OKAY!, media partner di Penne e Video Sconosciuti.

PENNE video sconosciuti 2018 – Copia

 

QUI SOTTO: IN ANTEPRIMA LA PAGINA SU PENNE E VIDEO SCONOSCIUTI 2019 PUBBLICATA SU “LAMIAGENDA” IN DISTRIBUZIONE IN QUESTI GIORNI IN MIGLIAIA DI SCUOLE DI TUTTA ITALIA. “LAMIAGENDA” E’ L’INNOVATIVO DIARIO SCOLASTICO DELLO STORICO MARCHIO DE  “I QUINDICI”.

PAgina LamiAgenda 2019

 

POESIE PER LA FESTA DEI NONNI: ECCO IL BANDO DELLA XIX EDIZIONE


Iniziativa poetica nazionale di Okay! e Osa per ragazzi e ragazze delle Scuole primarie e Secondarie (1° grado) promossa in occasione della “Festa dei Nonni” (2 ottobre ).Premiazione il 28 ottobre 2018 a Piancastagnaio, sul Monte Amiata (Siena).

IMG-20171021-WA0011 

  • “Un Fiore per Voi”, l’iniziativa poetica dedicata alla Festa dei Nonni, torna per la XIX edizione, promossa da OKAY! sempre in collaborazione con OSA Onlus, nell’ambito del progetto “Dialogo tra generazioni – Memoria per il futuro”.  “Un fiore per voi Nonni… Un albero per i Nipoti” è rivolta alle scuole primarie e secondarie (primo grado) di tutta Italia.
  • L’iniziativa è promossa in occasione della FESTA DEI NONNI. La sua finalità è quella di aprire un dialogo, con la poesia e il disegno, tra le persone anziane e le nuove generazioni. Si invitano ragazzi e ragazze a parlare dei propri nonni, raccontando momenti ed esperienze che mettono in rilievo il dialogo tra le generazioni ed il valore della memoria condivisa.
  • Non è vincolante la condizione di citare o descrivere, nelle composizioni, un fiore od un albero, che sono solo suggeriti simbolicamente come elementi universali che rappresentano realtà come l’amore, l’amicizia, la simpatia, il rispetto e la stima.
  • Le poesie, composte secondo stili ed espressioni diverse, anche corredate da disegni, dovranno pervenire, ognuna in 2 copie, ad OKAY! entro il 20 settembre 2018. Ogni poesia dovrà riportare nome, cognome, indirizzo, numero telefonico dell’autore e/o della scuola di appartenenza e dell’insegnante referente. Va indicato anche l’indirizzo e-mail della scuola (o dell’insegnante).
  • Le poesie vanno inviate al seguente indirizzo: OKAY! c/o presso Casa M. E. Mazza, via Nullo 48, 24128 Bergamo. Novità: potranno anche essere inviate come “messaggio” anche attraverso il sito www.okayscuola.wordpress.com e la pagina Facebook “Noi siamo Okay!”.
  • Una giuria selezionerà i premiati; le decisioni della giuria sono insindacabili. I vincitori saranno avvertiti a mezzo posta elettronica. Le poesie premiate avranno l’onore di essere pubblicate sul sito di OKAY! e declamate nel corso dell’evento finale di “Un fiore per i Nonni … Un albero per i Nipoti” .
  • La cerimonia di premiazione si terrà nell’ambito degli eventi promossi da OSA Onlus per “Penne e Video Sconosciuti”, in programma a Piancastagnaio (SI) presso il Teatro Comunale, domenica 28 ottobre 2018 (ore 10,30). Ai premiati di “Un fiore per i Nonni … Un albero per i Nipoti” sarà rilasciato attestato di partecipazione, calendario personalizzato, albero da mettere a dimora, gadgets degli sponsor e pubblicazioni.
  • L’Agenzia I Viaggi di Re Ratchis è a disposizione delle scuole per l’organizzazione dei soggiorni, a prezzi speciali, durante la premiazione finale.

 

***

 Clicca e seguici su:

 IL SITO UFFICIALE DI OKAY!

NOI SIAMO OKAY! SU FACEBOOK

20170519_213422 

 

 

“REPORTAGE” SU DUE RIVISTE AMERICANE STA PORTANDO L’AMIATA IN TUTTO IL MONDO


 

Un successo sorprendente. Da Chicago la direttrice della rivista ACS (Arts & Cultural Strategies)  Renèe LaVerne Rose:”Un incremento del 60 per cento degli indici di lettura”. E ora il reportage è stato rilanciato anche dalla piattaforma AAN, Amplified Art Network.

acs cop gen 2016 

 

Una grande visibilità in tutto il mondo, con centinaia di migliaia di visualizzazioni, che stanno promuovendo a livello internazionale l’immagine storica, architettonica e paesaggistica di Abbadia San Salvatore. Questo è accaduto, e sta accadendo, attraverso un servizio di ben dodici pagine che a firma di Roberto Alborghetti – pubblicato sul magazine “Arts & Cultural Strategies”, edita a Chicago (USA) –  sta portando alla conoscenza mondiale notizie ed immagini della cripta medioevale e del centro storico badengo alla conoscenza mondiale. Un risultato per certi aspetti inatteso, che ha sorpreso la stessa Renèe LaVerne Rose, direttrice ed editrice  del periodico americano dedicato all’arte, alla cultura e a progetti di grande respiro internazionale.

In un messaggio inviato da Chicago la stessa signora Renèe ha voluto esprimere un ringraziamento all’autore del reportage da Abbadia. Queste le sue testuali parole: “Come editore e responsabile di ACS sono davvero lieta di avere promosso una partnership di collaborazione con Roberto Alborghetti, corrispondente dall’Italia del nostro magazine. Devo dire che il reportage sul numero di gennaio / febbraio, dedicato alla cripta medievale e alla località di Abbadia San Salvatore, in Toscana, è stato un catalizzatore di interesse ed ha contribuito ad amplificare l’attenzione sulla testata ACS. Il magazine ha voluto proporre un’offerta di scambio culturale internazionale e ha permesso di portare alla conoscenza del nostro pubblico un ricco contenuto di arte e cultura. Il reportage di  Roberto Alborghetti ha finora portato un alto indice di gradimento da parte dei lettori consentendo oltre il 60 per cento di visualizzazioni in più per quanto riguarda la sezione delle  arti internazionali”.

Lo stesso articolo è stato poi ripreso e rilanciato dalla piattaforma AAN, Amplified Art Network, a riconferma dell’interesse suscitato. Insomma, un grande risultato in termini di visibilità internazionale, per Abbadia e per l’intero territorio dell’Amiata. C’è ora da chiedersi come tenere vivo tutto questo (una domanda che va soprattutto nella direzione di quanti operano nella promozione del turismo, delle attività economiche che qualificano il territorio e delle strutture alberghiere ).     

Tra l’altro, nello stesso numero di gennaio-febbraio di ACS, erano due gli articoli-reportages dedicati all’Amiata. Oltre al servizio su Abbadia San Salvatore ( come detto, ben 12 pagine, con un’ ampia documentazione fotografica sulla cripta dell’abbazia e del sul centro storico) è stato infatti dato ampio spazio anche a Piancastagnaio,  location di  “La Principessa, il Fuoco e il Castello”, consistente in un e-book e in cortometraggio, con immagini della Rocca Aldebrandesca. Ma non solo. “ACS” ha inoltre dedicato attenzione alla notizia della realizzazione dell’artistica etichetta che Mitrani Yarden e  Roberto Alborghetti hanno creato per le bottiglie del vino Doc “Vulcano Amiata” prodotto dall’ Azienda Agricola  Pinzi Pinzuti di Abbadia S.S. Dunque, per il territorio dell’Amiata e per Siena, una grande opportunità per diffondere la propria immagine e le proprie risorse artistiche, culturali e storiche su un periodico di grande importanza, letto e diffuso gratuitamente on line a livello internazionale.

 

Clicca e Leggi LE 12 PAGINE (DA PAGINA 26) CON IL REPORTAGE DI ROBERTO ALBORGHETTI DEDICATO ALLA CRIPTA MEDIOEVALE DI ABBADIA S. SALVATORE, SIENA, TOSCANA: 

http://emagazine.acs-mag.com/acs-magazine-jan-feb-issue-2016/page/26-27

 

ARTICOLO SU AAN AMPLIFIED ART NETWORK

http://www.amplifiedartnetwork.com/archives/342

 

AL TERRITORIO DEL MONTE AMIATA GRANDE SPAZIO NEL NUOVO NUMERO DELLA RIVISTA INTERNAZIONALE “ARTS & CULTURAL STRATEGIES”…CLICCA E LEGGI


 

 

acs cop gen 2016Al  territorio senese del Monte Amiata è dedicato ampio spazio nel nuovo numero della prestigiosa rivista americana “ARTS & CULTURAL STRATEGIES” edita a Chicago (USA) e diretta da Renèe LaVerne Rose. Due gli articoli-reportages dedicati all’Amiata e precisamente ad Abbadia San Salvatore (ben 12 pagine, con un’ ampia documentazione fotografica) e a Piancastagnaio (location del progetto “La Principessa, il Fuoco e il Castello”, consistente in un e-book e in cortometraggio). Il servizio su Abbadia, centrato sulla Cripta longobarda e sul borgo medievale, è stato curato dal giornalista Roberto Alborghetti, corrispondente per l’Italia del magazine internazionale. Altre 10 pagine sono dedicate a Piancastagnaio, con la pubblicazione di una speciale “anteprima” dell’e-book della “Principessa” , interamente realizzato presso la Rocca Aldebrandesca da Mitrani Yarden e Roberto Alborghetti.

Ma non solo. “ACS” ha inoltre dedicato altre 2 pagine alla notizia della realizzazione dell’artistica etichetta che Mitrani Yarden e lo stesso Roberto Alborghetti hanno creato per le bottiglie del vino Doc “Vulcano Amiata” prodotto dall’ Azienda Agricola  Pinzi Pinzuti di Abbadia S.S. Dunque, per il territorio dell’Amiata e per Siena, una grande opportunità per diffondere la propria immagine e le proprie risorse artistiche, culturali e storiche su un periodico di grande importanza, letto e diffuso gratuitamente on line a livello internazionale.

“ARTS & CULTURAL STRATEGIES” è pubblicato e diretto da  Renee LaVerne Rose 

 

ABBADIA S.SALVATORE

 Clicca e Leggi LE 12 PAGINE (DA PAGINA 26) CON IL REPORTAGE DI ROBERTO ALBORGHETTI DEDICATO ALLA CRIPTA MEDIOEVALE DI ABBADIA S. SALVATORE, SIENA, TOSCANA:

http://emagazine.acs-mag.com/acs-magazine-jan-feb-issue-2016/page/26-27

 

*

PIANCASTAGNAIO

Clicca e Leggi: LE 10 PAGINE (DA PAGINA 104 ALLA 113) CON LA SPECIALE ANTEPRIMA DELL’E-BOOK “LA PRINCIPESSA, IL FUOCO E IL CASTELLO” (DI ROBERTO ALBORGHETTI E MITRANI YARDEN) AMBIENTATO NELLA ROCCA ALDOBRANDESCA DI PIANCASTAGNAIO, SIENA. Roberto Alborghetti Yarden Mitrani

http://emagazine.acs-mag.com/acs-magazine-jan-feb-issue-2016/page/104-105

 

NELL’EMPORIO MAGICO DI MARCELLINA, SUL MONTE AMIATA, DOVE SI RECUPERA IL SENSO DELLE “COSE”…


 

Foto: ROBERTO ALBORGHETTI

Si chiama Marcellina. E per il territorio del Monte Amiata è un personaggio. Una vera istituzione. Che cosa fa Marcellina? Gestisce un negozio, Pinzi Pianzuti, sulla via Cavour, ad Abbadia San Salvatore, località con un suggestivo centro storico medioevale. Ma dire “negozio” è riduttivo. E’ un vero e proprio emporio della creatività, della fantasia, dove si trova di tutto, dove è esposto di tutto, in maniera allegramente confusa, ma tutto alla portata di mano, secondo una sapiente logica che solo Marcellina conosce.

Marcellina Pinzi Pinzuti è la grande animatrice di questo luogo affascinante, dove si può viaggiare a ritroso nel tempo, alla ricerca di un vecchio oggetto, di un soprammobile, di un giocattolo di latta, di un libro antico, di una stoffa, di una teiera, di un piatto di ceramica, di calendari datati, di cibi e alimenti prodotti in loco, come i vini dell’Azienda Agricola Biologica  Pinzi Pinzuti. Sì, un antro magico, aperto fino a tardi, e le cui luci si spandono all’esterno, come a richiamare i frettolosi passanti.

Difficile ed impossibile non rimanere incantati da questo luogo, dove sembra che il tempo si sia fermato, insieme con Marcellina, che ti accoglie con semplicità e sa suggerirti gli acquisti con grande discrezione e gentilezza. Dunque, benvenuti in mondo che, forse, pensavamo non esistesse più, perché se ne era andato con l’avvento della tecnologia. Ecco, da Marcellina, si recupera il valore magico delle cose. E’ una…cosa non da poco, in questi tempi che vanno veloci e sembrano trascinare via tutto, anche il senso degli oggetti, il sapore della memoria.

r.a.

 

Immagine

L’ABITO “VULCANO” CONTINUA A FAR PARLARE (E SCRIVERE): ECCO L’ARTICOLO PUBBLICATO DAL QUOTIDIANO L’ECO DI BERGAMO


L'ECO DI BERGAMO 9 11 2015 (640x217)

“PENNE-BOOM” SULL’AMIATA CON L’AUTOBUS FANTASMA, L’ABITO VULCANO E UNA DELEGAZIONE DAL REGNO UNITO


Spettacoli, arte, moda, design e giornalismo scolastico con il “Ghost Bus” e l’Abito Vulcano, straordinaria creazione di alta moda che sta già facendo parlare la stampa internazionale. Davvero di grande successo la XVII edizione di “Penne e video Sconosciuti”, che ha visto nei giorni 24-25-26-27 di Ottobre la presenza a Piancastagnaio e sull’Amiata di oltre 550 partecipanti tra insegnanti, alunni e genitori provenienti dalle Scuole delle Marche, del Lazio, della Campania, della Puglia, della Lombardia, del Veneto e del Piemonte.

Le scolaresche hanno potuto usufruire delle visite guidate gratuite, grazie al contributo del comune di Piancastagnaio, alle miniere del Siele, al parco del Pigelleto, alla Rocca Aldobrandesca di Piancastagnaio, alle centrali geotermiche, all’orto botanico e serra del podere dei Venti.

Il clou della manifestazione si ha avuto la domenica 25 per la presentazione in prima nazionale del cortometraggio di Roberto Alborghetti “The ghost bus” e la presentazione dell’abito di alta moda dedicato all’Amiata “Volcano Amiata”, realizzato da Yarden Mitrani sulla base di un’immagine tratta dal video di Alborghetti dedicato al vecchio ed arrugginito autobus inglese custodito presso il garage Bartons PLC, nel Regno Unito.

Ed infatti, interessante è stata la presenza della delegazione da Nottingham guidata da Marysia Zipser, che ha auspicato una collaborazione duratura tra Piancastagnaio e Nottingham attraverso scambi culturali, simboleggiata dal reciproco scambio di doni, tra cui la riproduzione dell’autobus ispiratore del cortometraggio e della serie di opere visuali di Roberto Alborghetti. Il rappresentante del sindaco Samuele Bechini ha portato il saluto a tutti i partecipanti intrattenendosi e complimentandosi con i realizzatori del video, dell’abito, invitandoli a proseguire in queste iniziative culturali che danno la possibilità a Piancastagnaio di essere conosciuta nel mondo.

Presenti anche i delegati delle contrade di Borgo, Castello, Voltaia e Coro, degli Sbandieratori di Piancastagnaio coordianati da Enzo Piccini, il gruppo musicale Leggera Electric Folk Band coordinata da Nucciotti Gianmarco; sono stati premiati i partecipanti al concorso fotografico “Le terre di Nottingham e dell’Amiata Vald’orcia”: Keres Contorni, Luciano Forti, Francesco Spano, Francesco Picconi, Loretta Nutarelli, Cecilia Clayton e Linda Desmond.

E’ stato presentato il progetto e la realizzazione del sito http://www.emerotecapiancastagnaio.it ( http://www.emerotecapiancastagnaio.it ) curato con contributo volontario di Giovanni Santoni e delle ragazze del servizio civile, che è la prima emeroteca consultabile online d’Italia, che vedrà l’archiviazione di 6000 giornali scolastici.  L’iniziativa si è conlcusa con un forum con gli studenti tenuto da Roberto Alborghetti e Yarden Mitrani, tra cui una classe dell’ITI Avogadro di Abbadia S. Salvatore, dove è stata aperta da quest’anno la specializzazione in moda. Un ringraziamento va ai membri della giuria che hanno analizzato i lavori: Fabrizio Pinzuti, Barbara Romagnoli, Antonella Santioli, Franca Rossetti, Edgardo Cerretti, Edoardo Gonnella. La scadenza del concorso 2016 avrà le seguenti scadenze: 30 giugno 2016 per Penne e Video Sconosciuti, premiazioni per l’ultima decade di Ottobre 2016.

Ma l’eco degli eventi non è destinato a finire. Roberto Alborghetti e Yarden Mitrani, durante le giornate, hanno realizzato delle riprese fotografiche e televisive, con le quali verranno prodotti un documentario ed un e-book. Alla produzione ha partecipato la top model Ginevra Bertolani; hanno collaborato Natalia Scalacci (hair style and makeup), Patrizia Sapri, Nicola Cirocco e l’Agenzia Re Ratchis, che ha pure ospitato un improvvisato “fashion show” con l’Abito Volcano.

EVENTI SULL’AMIATA / ECCO L’ABITO VULCANO: CREATO UN CAPO DI ALTA MODA DALL’ IMMAGINE DI UN VECCHIO BUS INGLESE


 

Foto Roberto Alborghetti - Mitrani Yarden 4

Guest Writer: Stefano Alberti

Questo è il bellissimo Abito Vulcano, presentato per la prima volta in Toscana (Monte Amiata, Piancastagnaio, Siena) il 25 ottobre, durante gli eventi per la prima italiana di “The Ghost Bus” cortometraggio prodotto da Roberto Alborghetti con Bartons PLC e ACT Group (Nottingham, Regno Unito).

L’immagine che ammiriamo è una speciale anteprima dal prossimo video e e-book : “La Principessa, il Fuoco e il Castello”. L’abito è un capo di alta moda, creazione HotCouture di Mitrani Yarden, basato sull’immagine originale che Roberto Alborghetti (Lacer/ azioni) ha realizzato  per il progetto “The Ghost Bus”. Infatti, lo “scatto” fotografico, preso dalla superficie arrugginita e polverosa di un vecchio autobus abbandonato,  è stato magnificamente stampato e modellato sul tessuto da Yarden, fino a creare un abito, unico e non riproducibile.

La creazione di alta moda, insieme al cortometraggio del “Ghost Bus” sono stati presentati nell’ambito della 17a edizione di “Penne e Video Sconosciuti”, organizzata da Osa Onlus con il Comune di Piancastagnaio. Nel corso delle giornate sono state anche realizzate riprese fotografiche e video, a cura sempre di Roberto Alborghetti e Mitrani Yarden, con la partecipazione della modella Ginevra Bertolani, dell’Agenzia Casting di Firenze, e con la collaborazione (hair style e make up) di Natalia Scalacci ( Free Style, Abbadia San Salvatore, Siena). Il video dell’Abito Vulcano conterrà la colonna sonora musicata e composta da Eylon Malhi, musicista di Tel Aviv (Istraele).  

Le riprese sono avvenute nella suggestiva Rocca Aldobrandesca, sempre a Piancastagnaio, dove era in corso una bellissima mostra dello scultore Paolo Borghi. Grande l’interesse del pubblico, tra cui anche oltre 500 studenti che hanno partecipato agli incontri tenuti da Roberto Alborghetti e Mitrani Yarden,fashion designer originario di Tel Aviv (ora vive a Firenze, dopo un periodo di studio e di attività a Parigi presso importanti case di moda). Presente anche una delegazione dal Regno Unito, guidata dalla signora Marysia Zipser (ACT Group), che ha prospettato l’ipotesi di una collaborazione stabile tra i territori dell’Amiata (celebri anche per un’antica scultura che presenta un arciere) e la terra di Robin Hood, arciere di Nottingham.

Un evento davvero riuscito, per il quale è d’obbligo un “grazie” per la collaborazione al Comune di Piancastagnaio, al Sindaco Luigi Vagaggini, al consigliere comunale Samuele Bechini, a Nicola Cirocco (Osa Onlus), alla docente Patrizia Sapri, a Marysia Zipser (ACT Group, Beeston), all’Agenzia Re Ratchis, al Gruppo folk guidato da Gianmarco Nucciotti e ai rappresentanti del Palio delle Contrade.