PRIMI IN SICUREZZA 2019: OGGI LA PREMIAZIONE A ROMA. GUARDA IL VIDEO DELL’EDIZIONE #17


Oggi si tiene il gran finale di Primi in Sicurezza 2019, dedicato alle scuole vincitrici della XVII edizione di “Primi in sicurezza” promosso da ANMIL e dal mensile OKAY!, L’elenco dei premiati è nel pdf da scaricare liberamente in questa stessa pagina.  Come già annunciato, la premiazione ha luogo  presso l’Università La Sapienza in Roma. Gli istituti premiati hanno già ricevuto indicazioni su come partecipare all’evento, che ha inizio alle ore 10, presso l’Aula Magna del Rettorato. Qui sopra: il video dedicato alla XVII edizione dell’iniziativa.  

L’ELENCO DELLE SCUOLE PREMIATE

Vincitori Primi in sicurezza_2019

 

Annunci

I VIDEO DI PRIMI IN SICUREZZA 2018 / I.I.S.S. “MONS. ANTONIO BELLO”, MOLFETTA (BA)


Proponiamo i video presentati e premiati a Primi in Sicurezza 2018. Ecco il video-testimonianza dell’IISS “Mons. Antonio Bello”, di Molfetta (BA), che firma anche il lavoro grafico qui sotto pubblicato.

PREMIATI I ”PRIMI IN SICUREZZA”: LA GRANDE FESTA ALLA “ROSSINI TRADING” CON SCUOLE DA TUTTA ITALIA. E TRA GLI OSPITI, IL CALCIATORE ATALANTINO CRISTIAN RAIMONDI


Davvero una grande festa di messaggi e di colori quella che si è svolta quest’oggi, 30 maggio 2013, per la cerimonia di premiazione dell’XI edizione di “Primi in sicurezza – Premio Emilio Rossini” che eccezionalmente si è tenuta a Seriate presso la sede della Rossini Trading Spa, l’azienda bergamasca promotrice, insieme all’Anmil e al mensile Okay!, dell’iniziativa che invita il mondo della scuola a realizzare elaborati sul tema della sicurezza in ambito lavorativo. Il tutto con l’obiettivo di stimolare una riflessione e diffondere tra le nuove generazioni una rinnovata consapevolezza in materia di infortuni sul lavoro e morti bianche.

L’eccezionale evento ha richiamato circa 400 studenti, provenienti dal nord al sud della Penisola. Accompagnati da genitori ed insegnanti, i giovani alunni hanno partecipato alle premiazioni ricevendo come riconoscimento per la qualità dei loro elaborati, del materiale didattico per le attività scolastiche interne. I primi classificati di ogni categoria (scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di 1° e secondarie di 2°), hanno ricevuto anche la medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, a testimonianza dell’alto valore sociale dell’iniziativa, la quale può inoltre fregiarsi, tra gli altri, del patrocinio della Commissione Europea, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali.

Insieme al dott. Marco Rossini, AD di Rossini Trading Spa, ed alle sorelle Tiziana e Wilma, hanno fatto gli onori di casa Franco Bettoni (presidente nazionale ANMIL), Luigi Feliciani (presidente ANMIL della provincia di Bergamo), Mario Agostinelli (ANMIL Bergamo) e Roberto Alborghetti (direttore di Okay!). Hanno portato il proprio saluto il dott. Giuliano Capetti (Vice presidente ed Assessore alla Formazione della Provincia di Bergamo), il dott.Andrea Moioli (Ufficio Scolastico Provincia di Bergamo), la dott.ssa Alessia Ceroni (Confindustria Bergamo, vice presidente del Gruppo Giovani imprenditori), il dott. Giambattista Chiesa (Console Maestri del Lavoro di Bergamo), il rag. Renato Salerno, Oscar e Andrea Serra, con la signora Giovanna  (Editrice Velar, che ha omaggiato le scuole con una serie di pubblicazioni). Applauditissima la presenza di Cristian Raimondi, difensore dell’Atalanta, che ha parlato anche della sicurezza nel gioco del calcio ed ha firmato decine e decine di autografi.  

Grandi protagonisti gli studenti e docenti, i “Primi in Sicurezza 2013”, arrivati da ogni parte d’italia, da Casarano (Lecce) a Varallo Pombia (Novara), i quali hanno potuto ammirare la grande mostra del Decennale di “Primi in sicurezza”, allestita presso la Rossini Trading, in cui sono esposti gli elaborati: ben 10.000 tra poster, disegni, cartelloni, t-shirt, dvd, album, questionari, videoclip, giochi di società, cartoline e tanti altri elaborati creativi. Tutti lavori realizzati dagli alunni delle scuole della nostra Penisola e raccolti nelle ultime dieci edizioni del premio, intitolato alla memoria del fondatore dell’azienda bergamasca di prodotti antinfortunistici, Emilio Rossini.

Anche per questa XI edizione la risposta del mondo scolastico – dalle scuole dell’infanzia agli istituti superiori – è stata encomiabile, in termini di quantità e qualità, confermando sia la validità di un’idea sia la bravura di docenti ed allievi nell’affrontare in modo creativo le tematiche suggerite dalle unità didattiche. Una parte di questo materiale è stato illustrato durante la premiazione, nel corso della quale sono stati sottolineati i significati culturali, sociali ed educativi dell’iniziativa, unica nel suo genere.

L’obiettivo di “Primi in sicurezza” di avvicinare gli studenti alle problematiche degli incidenti in ambito lavorativo, al fine di conoscerne le cause e le dinamiche, sensibilizzando così le nuove generazioni sulla necessità della prevenzione, è perciò stato raggiunto anche quest’anno.

Nelle undici edizioni finora svoltisi, “Primi in sicurezza” ha coinvolto oltre 3.000 scuole da tutta Italia, coinvolgendo migliaia di docenti che con passione e dedizione hanno portato oltre un milione di alunni a riflettere su una tematica importante per il loro presente e il loro futuro, approfondendo ed indagando le cause di incidenti e morti sul lavoro. Un risultato che pone “Primi in sicurezza” all’avanguardia in Italia e in Europa nella promozione di una nuova etica negli ambienti di lavoro. Un impegno che continua negli anni, a partire dal mondo della scuola.

ALTRE FOTOGALLERIE NEI PROSSIMI GIORNI 

Per informazioni sull’iniziativa, è possibile consultare i seguenti siti Internet:

www.priminsicurezza.it 

www.rossinitrading.it 

www.anmil.it 

www.okayscuola.wordpress.com/

PRIMI IN SICUREZZA XI : GRAN FINALE (30/5/2013) ALLA ROSSINI TRADING (SERIATE) CON PRESENZE-RECORD DA TUTTA ITALIA


  Conto alla rovescia per la cerimonia di premiazione della XI edizione del “Premio Emilio Rossini” che si terrà giovedi 30 maggio 2013. L’evento si svolgerà eccezionalmente presso la sede di Rossini Trading (Via Pastrengo 7/9 a Seriate, BG) nei grandi spazi dove è stata allestita la grande mostra che raccoglie una parte dei lavori (circa 10.000) pervenuti in dieci anni di Primi in Sicurezza. L’evento avrà inizio alle ore 10,30 alla presenza di autorità, rappresentanti di enti ed istituzioni, di Rossini Trading – con Marco, Wilma e Tiziana Rossini a fare i padroni di casa  -, Anmil, Okay! stampa, radio e tivù.

Tutte le scuole premiate – tranne quella di Cancello Arnone (Caserta) – saranno presenti alla manifestazione. Ed è un fatto senza precedenti. Sarà dunque una grande mattinata, con cui idealmente sarà inaugurata anche la nuova sede di Rossini Trading Spa, che ha riservato ai presenti un bellissimo gadget: un eclusivo cappellino firmato Primi in Sicurezza, da sfoggiare questa estate con orgoglio, perchè non tutti sono …primi in sicurezza! E poi tanti altri premi offerti anche da ANMIL, Provincia di Bergamo, Confindustria Bergamo, Sistema Moda Italia. E non dimentichiamo l’assegnazione delle 4 prestigiose medaglie inviate personalmente dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nella foto-galleria: disegni pervenuti all’inziativa, la mostra ed una immagine con Marco, Wilma e Tiziana Rossini.

PRIMI IN SICUREZZA XI / MARCO ROSSINI (ROSSINI TRADING SPA) ALLE SCUOLE: “VI ASPETTO IN AZIENDA IL 30 MAGGIO PER LA PREMIAZIONE!”


Marco Rossini A.D di Rossini Trading Spa (al centro) con Luigi Feliciani e Mario Agostinelli dell'Anmil di Bergamo e Provincia

Marco Rossini A.D di Rossini Trading Spa (al centro) con Luigi Feliciani e Mario Agostinelli dell’Anmil di Bergamo e Provincia

Conto alla rovescia per la cerimonia finale della XI edizione di Primi in Sicurezza, Premio Emilio Rossini, promosso da Rossini Trading Spa, Anmil ed Okay! Come noto, la cerimonia di premiazione, fissata per le ore 10,30 del 30 maggio, si svolgerà presso la sede di Rossini Trading, nell’area che è stata adibita alla mostra dei lavori pervenuti in 10 anni dell’iniziativa scolastica dedicata alla prevenzione degli incidenti sul lavoro. L’evento coinciderà idealmente anche con l’inaugurazione del nuovo spazio lavorativo di Rossini Trading Spa.

In vista del 30 maggio, il dottor Marco Rossini, amministratore delegato, ci traccia un bilancio dell’edizione appena conclusa. Dice Marco Rossini: “Dal punto di vista della qualità dei lavori pervenuti dalle scuole devo dire di avere apprezzato il modo con cui è stato approfondito ed affrontato il tema degli incidenti sul lavoro. C’è stata, tra i partecipanti, anche una buona copertura a livello nazionale  anche se va detto che quest’anno abbiamo riscontrato una  partecipazione molto forte da parte delle scuole della provincia di Bergamo, soprattutto scuole dell’infanzia, forse derivata da una questione di maggiore sensibilità dovuta alla vicinanza territoriale. Ho visto lavori molto interessanti, di grande impatto, anche se in numero leggermente inferiore alla solita media. Pensa abbia forse inciso il clima generale o l’argomento generale che avevamo proposto, “L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro (sicuro)”, che magari ha spaventato un po’…”

Tra i lavori pervenuti – ricerche, album, tabelloni, cd e dvd, giochi e racconti – il dottor Marco Rossini è stato positivamente colpito dal plastico in cui è stato ricostruito un “cantiere sicuro” e da un dvd in cui “con il linguaggio della danza, una scuola ha sviluppato il tema in modo molto originale, con un approccio di tipo artistico, dove il movimento coreografico illustrava il concetto di equilibrio e come attraverso l’equilibrio – il proprio e quello degli altri – si appoggi il discorso della prevenzione. Se le persone hanno equilibrio possono vicendevolmente e reciprocamente fidarsi. E’ stato molto bello questo video in cui si vedevano i ragazzi che, danzando, si aiutavano a vicenda, trovando appunto quell’equilibrio e quella capacità di scelte che possono poi fare la differenza nel prevenire situazioni di rischi e di pericoli. Decisamente nuovo il modo di affrontare questo tema attraverso la danza ed interessante il concetto dell’aiuto. Come per dire: mi fido degli altri e il gruppo lavora insieme per proteggersi e per evitare i rischi… Mi sembra un concetto positivo che abbiamo visto espresso attraverso una forma artistica.”

Ora l’attenzione è puntata alla data della premiazione, che appunto si terrà negli spazi di Rossini Trading Spa, dove è stata allestita la grande mostra di Primi in Sicurezza. Dice Marco Rossini: “E’ molto bello il fatto di organizzare la premiazione in azienda. Forse sarà la più bella premiazione che avremo mai fatto. Saremo in un contesto lavorativo, dove non ci sono pericoli, in mezzo ai 10.000 lavori esposti, che sono una bella opportunità per verificare come le altre scuole hanno lavorato, traendo spunti, idee ed ispirazione. Con questo evento Rossini Trading inaugura idealmente la nuova sede. Sarà una inaugurazione molto particolare, molto diversa dalle solite inaugurazioni… Come noto, il 30 maggio saranno assegnate anche le quattro medaglie inviate da Giorgio Napolitano, rieletto Presidente della Repubblica, che nel precedente suo settennato ha seguito ed apprezzato Primi in Sicurezza, manifestando una sensibilità non comune per il tema degli infortuni sul lavoro. Al Presidente Giorgio Napolitano il nostro grazie ed il nostro augurio per il suo alto incarico nel corso del quale ha già dimostratod di essere un grande presidente, con grandi doti morali, spronando gli italiani a reagire e a recuperare la capacità di far fronte anche alle situazioni più difficili”.  

*** 

ARTICOLO CORRELATO:

https://okayscuola.wordpress.com/2013/04/18/primi-in-sicurezza-2013-ecco-i-premiati-grande-festa-il-30-maggio-tra-gli-spazi-della-grande-mostra/

GRADITI OSPITI ALLA GRANDE MOSTRA DI PRIMI IN SICUREZZA. C’E’ ANCHE IL DIFENSORE ATALANTINO CRISTIAN RAIMONDI !


WP_002726 WP_002727 WP_002728

C’era anche il difensore atalantino Cristian Raimondi tra i graditi ospiti che recentemente hanno fatto visita alla grande mostra di Primi in Sicurezza allestita presso gli spazi della sede di Rossini Trading Spa a Seriate, dove il 30 maggio si svolgerà la grande festa della XI edizione del Premio Emilio Rossini.

Con il terzino/centrocampista nerazzurro, nella foto con la sua bimba, anche don Giampaolo Tironi, il dott.Marco Rossini ed il rag. Renato Salerno. Raimondi ha fatto una mezza promessa: impegni permettendo, non ha escluso di partecipare  alla premiazione del 30 maggio. Ragazzi, siete avvertiti!     

PRIMI IN SICUREZZA 2013 / ECCO I PREMIATI! GRANDE FESTA IL 30 MAGGIO TRA GLI SPAZI DELLA GRANDE MOSTRA


Primi in sicurezza Riccio

Ecco l’elenco dei premiati dell’ XI edizione di Primi in Sicurezza – Premio Emilio Rossini, promossa da Rossini Trading Spa, Anmil ed Okay! 

La cerimonia di premiazione è in programma giovedì 30 maggio alle ore 10,30 presso la sede di Rossini Trading in via Pastrengo, 9 a Seriate (BG).

Gli alunni delle scuole premiate, oltre a partecipare alle premiazioni, avranno anche l’occasione di ammirare la grande mostra del Decennale, che raccoglie gli elaborati delle scuole di tutta Italia partecipanti nei 10 anni di storia dell’iniziativa.

Nel corso della cerimonia conclusiva a quattro Istituti Scolastici sarà inoltre attribuita la Medaglia del Presidente della Repubblica.

PRIMI IN SICUREZZA 2013 

COMUNE

PROV

PREMIO SPECIALE ANMIL
SCUOLA SECONDARIA 1° I.C. “R. SANZIO”

MERCATINO CONCA

PU

PREMIO SPECIALE PROVINCIA DI BERGAMO / SCUOLA SICURA
SCUOLA SECONDARIA 1° “C.CITTADINI” 2A/ 2B

CALOLZIOCORTE

LC

PREMIO SPECIALE CONFINDUSTRIA BERGAMO
SCUOLA SECONDARIA 2° I.S.I.S. “G. NATTA”

BERGAMO

BG

PREMIO SPECIALE SISTEMA MODA ITALIA
SCUOLA PRIMARIA “SUORE DOMENICANE”

MONCALIERI

TO

MENZIONE D’ONORETESI DI LAUREA DI MAGI MARCO UNIVERSITA’ DELLE MARCHEFACOLTA’ MEDICINA E CHIRURGIA

MACERATA FELTRIA

 

PU

SCUOLE DELL’INFANZIA
1 – SCUOLA INFANZIA “CAVAGNIS”

ZOGNO

BG

2 – SCUOLA MATERNA “S. GIUSEPPE”

POSCANTE DI ZOGNO

BG

3 – SCUOLA DELL’INFANZIA

CAPRIOLO

BS

4 – SCUOLA MATERNA

GAVERINA TERME

BG

5 – SCUOLA MATERNA “S. LORENZO”

VALBONDIONE

BG

SCUOLE PRIMARIE
1 – SCUOLA PRIMARIA VALLELATA I.C. “GARIBALDI”

APRILIA

LT

2 – SCUOLA PRIMARIA “A. MANZONI” CLASSE 4ª

DERVIO

LC

3 – SCUOLA PRIMARIA “L. ROTA ROSSI” CLASSI 2e 4e 5e

CAPRINO BERGAMASCO

BG

SCUOLE SECONDARIE 1°
1 – ISTITUTO COMPRENSIVO I.C. “ DON GIUSEPPE ROSSI”

VARALLO POMBIA

NO

2 – SCUOLA SECONDARIA 1° I.C.“UGO FOSCOLO”

CANCELLO ARNONE

CE

3 – SCUOLA SECONDARIA 1° I.C. “MONTINI”

CASTELNUOVO DEL GARDA

VR

SCUOLE SECONDARIE 2°
1- ISIS “G.D. ROMAGNOSI”

ERBA

CO

2 – LICEO SCIENTIFICO-LINGUISTICO  STATALE “G.C. VANINI”         CASARANO  – LECCE

DALLA SCUOLA DI VALLELATA (LT) IN VISITA ALLA MOSTRA DI “PRIMI IN SICUREZZA”…ED IL 30 MARZO SCADE IL TERMINE PER I LAVORI DELLA XI EDIZIONE


VALLELATA VISITA MOSTRA (640x360)

NELLA FOTO: LA DOCENTE DEBORA SPAGNUOLO, DELLA SCUOLA PRIMARIA DI VALLELATA, ICS DI APRILIA (LT) HA FATTO VISITA INSIEME ALLA MAMMA ALLA MOSTRA DI “PRIMI IN SICUREZZA” PRESSO LA SEDE DI ROSSINI TRADINGS SPA (SERIATE, BG). LA MOSTRA SARA’ APERTA FINO A MAGGIO 2013.

   **********************************************************************************

PRIMI IN SICUREZZA

PREMIO EMILIO ROSSINI

XI EDIZIONE

Promosso da

ROSSINI TRADING Spa

ANMIL, OKAY!

L’ITALIA E’ UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA

FONDATA SUL LAVORO (SICURO)”

La prevenzione si impara a scuola

sulla base di una sana e robusta Costituzione

Portare gli studenti italiani ad essere “Primi in Sicurezza”, avvicinandoli – con la collaborazione dei docenti e dei genitori – alla realtà della prevenzione come strumento per risolvere il fenomeno degli incidenti e degli infortuni. E’ questa la finalità di “PRIMI IN SICUREZZA / PREMIO EMILIO ROSSINI”, XI edizione, gara-ricerca che si rivolge alle scuole materne, elementari e medie inferiori e superiori italiane. Classi scolastiche e singoli ragazzi, vi potranno prendere parte producendo e realizzando, entro la data del 20 marzo 2013, lavori, ricerche ed  elaborati sul tema della sicurezza e della prevenzione degli incidenti e degli infortuni sul lavoro.  Nelle pagine successive: regolamento, piste didattiche, premi.

UN LAVORO SICURO: ECCO LE PISTE DI RICERCA

Il primo articolo della Costituzione Italiana dice che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. Noi pensiamo che oggi sia necessario aggiungere, a tale dichiarazione, un aggettivo importante: “sicuro”. Sulla base di questa considerazione – semplice, ma di assoluta importanza – ruota la XI edizione di PRIMI IN SICUREZZA, che stimola le scuole a vivere, osservare, leggere, interpretare, esprimere le condizioni di sicurezza attraverso lo straordinario mondo della creatività. Dunque, negli elaborati, dovrà essere dato ampio risalto a tutto ciò che parla di prevenzione negli ambienti di lavoro. Il tema potrà  essere svolto e rivissuto attraverso modalità e “piste di ricerca” che qui si indicano in modo sintetico, suddivise per i vari ordini scolastici.

SCUOLE DELL’INFANZIA

Tracce e spunti: il lavoro di mamma e papà; storie e racconti su come mamma e papà vivono la sicurezza quando essi lavorano; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; messaggi inviati a mamma e papà affinchè lavorino con le protezioni adeguate…

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, video, plastici, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire.

SCUOLE PRIMARIE

Tracce e spunti: che cosa vuol dire “lavoro sicuro”? Interviste a mamme, papà, parenti e conoscenti che hanno vissuto l’esperienza di un incidente sul lavoro; che cosa accade durante un incidente;  che tipo di conseguenze può comportare sul fisico e nella vita quotidiana; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; lettere a mamma, papà, amici, imprenditori ed autorità per esortarli alla prevenzione sui luoghi di lavoro; visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate…

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici.

SCUOLE SECONDARIE

DI PRIMO GRADO (MEDIE)

Tracce e spunti: riflettere sulla definizione di “lavoro sicuro”? Perché succedono gli incidenti sul lavoro? Quali sono le cause? Quali sono i settori più colpiti? Che cosa dicono le statistiche? Si parla in famiglia dei rischi negli ambienti di lavoro? I genitori confidano ai propri figli di lavorare in condizioni di disagio e di pericolo? Qualche genitore o qualche parente o amico è stato vittima di incidenti sul lavoro?

Sapete che c’è anche un segnaletica di sicurezza per i luoghi di lavoro? Avete notato che tipo di segnaletica c’è in un centro commerciale, in un cantiere edile, in un luogo pubblico? Sapete riconoscere la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro?

Sondaggi ed interviste a mamme, papà, parenti e conoscenti sul tema della prevenzione, ossia se rispettano le norme di sicurezza e di protezione e sui rischi del proprio luogo di lavoro; un incidente sul lavoro: che tipo di conseguenze può comportare sul fisico e nella vita quotidiana; la segnaletica che tutela la sicurezza e la salute negli ambienti di lavoro; lettere ad imprenditori, autorità ed istituzioni per esortarli alla prevenzione sui luoghi di lavoro; visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate; ricerca e verifica di articoli sui giornali relativi agli incidenti accaduti in un preciso periodo (un mese, un anno, una settimana…)

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici e link relativi a siti o pagine Internet realizzate sull’argomento.

SCUOLE SECONDARIE

DI SECONDO GRADO (MEDIE SUPERIORI)

Tracce e spunti: potrebbe essere un’idea suggerire alle Istituzioni di inserire, almeno tra parentesi, l’aggettivo “sicuro” vicino al termine “lavoro” come scritto nel primo articolo della Costituzione Italiana? Perché succedono gli incidenti sul lavoro? Quali sono le cause? Quali sono i settori più colpiti? Che cosa dicono le statistiche? Come scuotere e sensibilizzare l’opinione pubblica sul drammatico fenomeno degli incidenti sul lavoro? Come richiamare l’attenzione sulla necessità di creare migliori condizioni di sicurezza sul lavoro?

Che cosa prevedono, in materia di sicurezza, le Leggi nazionali ed europee? Perché le normative sono importanti per le aziende e per i lavoratori? Che cosa comportano, le principali normative, per il datore di lavoro e per il lavoratore ? Visita guidata ad un cantiere o ad un ambiente di lavoro per capire e conoscere strumenti e modalità di protezioni adeguate; ricerca e verifica di articoli sui giornali relativi agli incidenti sul lavoro.

Modalità creativa:  potranno essere realizzati: disegni, posters, album fotografici, cartoline, giochi di società, cartelloni, videoclip, plastici, spot promozionali da pubblicità-progresso, cd, composizioni e tutto quanto la fantasia può suggerire. Potranno essere presentati articoli pubblicati sui propri giornalini scolastici e link relativi a siti o pagine Internet realizzate sull’argomento. Potranno essere realizzati test e sondaggi (ad esempio: chiedere ad un campione di cittadini se sono soddisfatti del livello di sicurezza del proprio ambiente di lavoro).

PRIMI IN SICUREZZA

LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

Rossini Trading Spa, Anmil, Okay!

Per facilitare la partecipazione delle scuole, ecco la scheda di partecipazione da allegare ai lavori di PRIMI IN SICUREZZA. Invitiamo a fotocopiarla e a compilarla in modo corretto, soprattutto i numeri telefonici e le e-mail.  

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

  1. DENOMINAZIONE COMPLETA DELLA SCUOLA………………………………………………………

  2. TIPOLOGIA DELLA SCUOLA (BARRARE):  INFANZIA   PRIMARIA        SECONDARIA DI I° SECONDARIA DI II°

  3. CLASSE E SEZIONE……………………………………………………………………………………………….

  4. INDIRIZZO COMPLETO DELLA SCUOLA (VIA, N.CIVICO, EV. LOCALITÀ)……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

  5. CAP…………………………………………………………………………..

  6. COMUNE………………………………………………………………….

  7. PROVINCIA………………………………………………………………

  8. TELEFONO DELLA SCUOLA……………………………………..

  9. FAX DELLA SCUOLA…………………………………………………

  10. MAIL DELLA SCUOLA……………………………………………….

  11. NOMINATIVO DEL DOCENTE CHE HA COORDINATO I LAVORI………………………………………………………………………………………………………………….

  12. CELLULARE DEL DOCENTE…………………………………………………………………………………..

  13. MAIL DEL DOCENTE……………………………………………………………………………………………..

  14. TITOLO DELL’ELABORATO……………………………………………………………………………………

SE LA PARTECIPAZIONE AVVIENE VIA INTERNET, INDICARE QUI SOTTO IL SITO SUL QUALE

VERRANNO “CARICATI” L’ELABORATO O GLI ELABORATI

INDIRIZZO PRECISO DEL SITO:…………………………………………………………………………………………

Il dirigente scolastico …………………….………………..

Data………………………………………………………………………

Informazioni e consenso relativi alla privacy e liberatoria per l’uso delle immagini e degli  elaborati – I dati richiesti ai partecipanti sono finalizzati esclusivamente alla gestione dell’iniziativa e per ricevere informazioni e dagli enti organizzatori. I dati relativi agli elaborati selezionati saranno oggetto di trattamento in forma elettronica e cartacea nel rispetto della normativa vigente in materia di riservatezza; verranno conservati presso Rossini Trading Spa e saranno utilizzati esclusivamente per le attività previste dall’iniziativa e per attività di comunicazione istituzionale.

Eventuali fotografie e filmati, anche riguardanti la premiazione,  potranno essere utilizzati per pubblicazioni,   in occasione di seminari e convegni, per pubblicizzare o documentare l’attività di Rossini Trading Spa. Titolare del trattamento è Rossini Trading Spa. In ogni momento sarà possibile esercitare i diritti di cui all’articolo 7 e seguenti del D.Lgs. 196/2003. Il sottoscritto dichiara di aver ricevuto l’informativa di cui all’articolo 13 del D.Lgs. 196/2003 e in qualità di Dirigente scolastico

consente non consente

l’utilizzo dei dati, eventuali fotografie o filmati della classe premiata, nel rispetto delle norme vigenti e per gli scopi sopra descritti.

Il dirigente scolastico …………………….…………….

***

PER CONTATTI ED INFORMAZIONI

Per informazioni sull’iniziativa, è possibile consultare i siti Internet:

www.priminsicurezza.it

www.rossinitrading.it

www.anmil.it

www.okayscuola.wordpress.com/

  • Redazione OKAY! tel. 035/314720

        1. UN MONTEPREMI DAVVERO DA RECORD!

        2. Una commissione valuterà i lavori pervenuti ed assegnerà premi e riconoscimenti suddivisi per i seguenti ordini scolastici: Scuole dell’infanzia (materne); Scuole Primarie; Scuole secondarie di 1°; Scuole secondarie di 2°.  

Per ogni sezione scolastica è prevista l’assegnazione dei seguenti premi :

1° Premio – Videocamera

2° Premio – Lettore DVD/BlueRay

3° Premio – Impianto Hi-Fi

4° Premio – Macchina fotografica

5° Premio – Stampante

  1. E’ prevista l’assegnazione di “Premi Speciali” messi a disposizione da istituzioni ed enti che collaborano nell’iniziativa.

  2. Un premio speciale sarà assegnato alla scuola che avrà realizzato il migliore lavoro sul tema della “Sicurezza a Scuola”.  

  3. Le scelte della commissione giudicatrice sono insindacabili. I lavori non si restituiscono; si invitano le classi a conservarne una copia (o fotocopia).

OCCHIO ALLE SCADENZE! 

I lavori di PRIMI IN SICUREZZA potranno essere eseguiti in piena libertà espressiva e creatività. Accanto alle piste suggerite, potranno esserne sviluppate altre, secondo gli interessi e le attenzioni di ogni singola classe i temi. Piena libertà anche per le modalità di esecuzione e realizzazione del lavoro didattico.

Tutti i lavori di “PRIMI IN SICUREZZA” dovranno pervenire entro il 30 MARZO 2013 alla redazione di OKAY! al seguente indirizzo: OKAY!, presso Casa M.E.Mazza, Via Nullo 48, 24128 Bergamo. I lavori vanno accompagnati da informazioni – denominazione classe e scuola, indirizzo completo, numero di telefono, e-mail, nominativo docente referente del progetto – come specificato nella scheda di partecipazione che si suggerisce di compilare. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Bergamo entro la fine del mese di maggio 2013.

PRIMI IN SICUREZZA: MA AVETE VISTO LA GRANDE MOSTRA? PRENOTATE LA VOSTRA VISITA…E IL 30 MARZO SCADE IL TERMINE PER L’INVIO DEGLI ELABORATI


Oltre 600 m² di superficie, in esposizione 10.000 tra poster, cartelloni, magliette, album, cd, dvd, giochi di società, cartoline, t-shirt, calendari e disegni di ogni dimensione realizzati dagli studenti delle scuole di tutta Italia sul tema della sicurezza. Con questi numeri importanti è stato inaugurato un evento straordinario, allestito presso la sede della Rossini Trading Spa a Seriate (Bg). E’ la grande mostra con una selezione dei lavori giunti a “PRIMI IN SICUREZZA” nei dieci anni di storia del premio, lanciato nel 2002/03 ed intitolato alla memoria di Emilio Rossini, fondatore dell’azienda bergamasca di prodotti antinfortunistici. Un allestimento unico a livello mondiale. La prima grande mostra didattica sul tema della prevenzione degli infortuni sul lavoro. La mostra rimarrà allestita fino al termine di maggio 2013.

Per visitare la mostra – la visita è gratuita – i gruppi scolastici sono invitati ad effettuare la prenotazione inviando la richiesta a:

e-mail: primi.in.sicurezza@rossinitrading.it

Tel: 035 312696

Lo staff di Rossini Trading Spa sarà lieto di accogliere studenti e docenti nella propria struttura di Via Pastrengo 7/9 di Seriate. Un ambiente che ben si sposa al contesto della mostra.