SETTIMANA EUROPEA DELLO SPORT: SERATA-DIBATTITO A RAVENNA (30 SETTEMBRE 2019)


Nella Settimana Europea dello Sport, ecco a Ravenna una serata-dibattito per parlare di fair-play, prevenzione al bullismo, movimento, attività ludico-sportive e per sensibilizzare ragazzi e famiglie su questa importante tematica, di grande attualità: lo sport come progetto educativo.
L’iniziativa, promossa da Associazione Genitori Scuole Cattoliche di Ravenna, in collaborazione con il Romagna RFC, si svolgerà nella serata di lunedì 30 settembre 2019 a Ravenna presso l’Hotel Mattei, con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Ravenna e del Coni – Comitato Regionale Emilia Romagna.
Oggi Mi Faccio un Goal Copertina (377x640)Lo spunto è dato dal libro illustrato per ragazzi “Oggi mi faccio un goal” di Roberto Alborghetti, con i disegni di Eleonora Moretti (I Quindici). L’autore inviterà a dialogare sulle  tematiche dello sport protagonisti di discipline molto diverse tra loro come il calcio, il rugby, il basket (vedi la locandina poster con il programma).
L’obiettivo è quello di creare un momento di confronto e di dibattito trasversale, che possa coinvolgere genitori e ragazzi, veicolando il messaggio sia dell’importanza di fare squadra in campo e fuori, sia del valore dello sport per la crescita personale, contrastando i disvalori come la prevaricazione e il bullismo. Per info:  333 6006888, Giampaolo Scarpa, Associazione Genitori Scuole Cattoliche, AGeSC Ravenna

LA SETTIMANA EUROPEA DELLO SPORT

Promuovere l’esercizio fisico, la pratica dell’attività sportiva e gli stili di vita sani. Questi gli obiettivi della Settimana europea dello Sport, un’iniziativa lanciata dalla Commissione europea nel 2015, con l’hashtag #BeActive, e giunta ormai alla quinta edizione. La Settimana si tiene dal 23 al 30 settembre e coinvolgerà più di 40 Paesi. Nel nostro Paese, la manifestazione principale si svolgerà a Roma presso il Parco del Foro Italico con una serie di iniziative, organizzate dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea e dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera, che vedranno la sinergia di ben sei Federazioni Sportive Nazionali (FIDAL, FISE, FIT, FIR, FIPAV e FIP). L’Italia è uno dei Paesi sui quali la Commissione europea punta di più per incrementare l’attività fisica, aumentare il benessere individuale e per attuare un’azione educativa rispetto alla prevenzione delle malattie legate a stili di vita scorretti.

Per capire perché il nostro è uno dei Paesi in cui la sensibilizzazione è più urgente, bastano pochi numeri. Quelli diffusi dall’Unione europea (speciale Eurobarometro, dicembre 2017) mettono in relazione i dati italiani con la media UE. Il 62% degli italiani non fa mai sport (contro il 46% della media UE), il 27% lo fa con qualche regolarità (33% in Europa) e solo l’1% regolarmente (7% nell’UE). Anche per la semplice attività fisica quotidiana siamo messi male: bicicletta, danza, giardinaggio e altre attività sembrano un tabù nell’Italia del XXI secolo: il 57% non svolge mai queste attività (35% nell’ UE), il 20% lo fa saltuariamente (21% nell’ UE), il 18% con una certa regolarità (30% nell’ UE), il 5% regolarmente (14% nell’UE).

Se consideriamo le varie fasce d’età della popolazione, gli unici che si salvano sono i bambini. Secondo un recente studio della Commissione europea e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Italy – Physical Activity 2018) l’83% dei bambini e l’81% delle bambine tra gli 8 e 9 anni praticano una sufficiente attività fisica. I dati diventano pessimi per gli adolescenti: tra gli 11 e i 15 anni promossi solo il 15% dei ragazzi e l’8% delle ragazze. Va un po’ meglio per gli adulti tra i 18 e i 69 anni, ma le percentuali sono comunque basse: solo il 35% degli uomini e il 26% delle donne fanno movimento in quantità sufficiente per mantenere uno stile di vita sano.La Settimana europea dello sport intende incoraggiare uno stile di vita più sano per tutte le fasce di età.

Annunci

BULLISMO IN FUORI GIOCO: A RAVENNA UNA SERATA SU SPORT E FAIR PLAY (30 SET ’19)


Una serata-dibattito per parlare di prevenzione al bullismo attraverso lo sport e per
sensibilizzare ragazzi e famiglie verso questa importante tematica, di grande attualità: “Non è una squadra per bulli. Lo sport come uno strumento contro il bullismo”.
L’iniziativa, promossa da Associazione Genitori Scuole Cattoliche di Ravenna, in collaborazione con il Romagna RFC, si svolgerà nella serata di lunedì 30 settembre 2019 a Ravenna presso l’Hotel Mattei, con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Ravenna e del Coni – Comitato Regionale Emilia Romagna.
Oggi Mi Faccio un Goal Copertina (377x640)Lo spunto è dato dal libro illustrato per ragazzi “Oggi mi faccio un goal” di Roberto Alborghetti, con i disegni di Eleonora Moretti (I Quindici), in cui un pallone da calcio, racconta “in prima persona” le avventure di una piccola squadra di calcio di quartiere e del loro allenatore, parlando tra le altre cose di fair play, del valore educativo dello sport, del contenere l’eccesso di agonismo (in campo come sugli spalti), di lotta al bullismo. L’idea è quella di far dialogare su queste tematiche sport molto diversi tra loro come il calcio, il rugby, il basket, attraverso gli interventi di
esponenti di questi mondi.
Insieme all’autore del libro, per il rugby offrirà la sua testimonianza Francesco Urbani, Direttore Tecnico del Romagna Rugby, mentre per il calcio e basket stiamo definendo gli interventi di allenatori/giocatori, che racconteranno la loro esperienza. L’obiettivo è quello di creare un momento di confronto e di dibattito trasversale, che possa coinvolgere genitori e ragazzi, veicolando il messaggio sia dell’importanza di fare squadra in campo e fuori, sia del valore dello sport per la crescita personale, contrastando i disvalori come la prevaricazione e il bullismo.
L’evento verrà promosso attraverso i canali di comunicazione degli organizzatori, con locandine, volantini, post sui social media e comunicazioni dirette alle società sportive e agli istituti scolastici, con l’obiettivo di coinvolgere famiglie ed educatori. Per info:  333 6006888.

Giampaolo Scarpa, Associazione Genitori Scuole Cattoliche, AGeSC Ravenna

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!” NEI DISEGNI DELLA PRIMARIA “CAVONI” DELL’IC FROSINONE 4°


PARTE #3

A Frosinone, all’Istituto Comprensivo 4 diretto dal prof. Giovanni Guglielmi, il libro “Oggi mi faccio un goal!” è stato al centro del progetto “Un libro per amico” coinvolgendo  gli alunni delle classi prime della Scuola primaria “Maiuri”,  gli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria “Cavoni” e gli studenti della Scuola secondaria “Campo Coni”.  Nel testo narrato da Roberto Alborghetti e illustrato da Eleonora Moretti si parla della divertente e appassionante vicenda di una piccola squadra di calcio di quartiere allenata da Gio’. Una storia dove si rispecchiano temi e problematiche sportive e sociali.  Dal rispetto delle regole del gioco ai messaggi contro il bullismo. Di questo parlano i disegni degli alunni di Frosinone 4, realizzati dopo l’incontro con l’autore.

  • In questa terza puntata presentiamo gli elaborati delle Classi Quinte della Primaria “Cavoni”; docenti coordinatori: Isabella Demarco, Caterina Bracaglia, Antonella D’Emilia (insegnante vicaria) e Ingrid D’Annibale (secondo collaboratore del DS). 

17 APRILE ’18: UNA GIORNATA CON L’AUTORE ALL’IC DI BOVINO-CASTELLUCCIO DE’SAURI-PANNI


Martedi 17 aprile 2018, è in programma una intera giornata di “Incontri con l’autore” a Bovino (FG) presso l’IC Bovino-Castelluccio de’ Sauri-Panni diretto dal prof. Gaetano De Masi. E’ un programma intenso e articolato dedicato a tre titoli di libri a firma di Roberto Alborghetti: “Oggi mi faccio un goal!”, “Pronto? Sono il Librofonino” e “A tavola con Papa Francesco”. Il programma della giornata prevede: alle ore 8,30 a Bovino con allievi delle Scuole Primaria e Secondaria 1°; ore 11,00 e ore 14,30 a Castelluccio de’ Sauri con allievi delle Scuola Primaria e Secondaria 1°. Alle ore 17 incontro pubblico con la cittadinanza promosso da IC Bovino e Pro Loco Bovino.

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!” ALLA 20a SETTIMANA DELLA LETTURA A S.GIOVANNI VALDARNO (9 APRILE’18)


Il prossimo incontro di presentazione di “Oggi mi faccio un goal!” , di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici, si terrà lunedi prossimo 9 aprile 2018, nella SETTIMANA DELLA LETTURA, nell’ambito della 20a MOSTRA MERCATO DEL LIBRO, a SAN GIOVANNI VALDARNO (FIRENZE). Roberto Alborghetti incontrerà le classi scolastiche presso l’Aula Magna IPSIA “Marconi”; evento promosso da LiberArte, Amici della Biblioteca e dei Musei,Biblioteca Comunale, con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno. 

IL LIBRO “OGGI MI FACCIO UN GOAL!”

Dopo il grande successo di “Pronto? Sono il librofonino”, sui temi dell’uso e dell’abuso delle nuove tecnologie, Roberto Alborghetti nel nuovo testo, illustrato da Eleonora Moretti, indaga il mondo dello sport più diffuso e popolare nel nostro Paese: il calcio. Lo fa, questa volta, affidando il racconto ad un pallone. Del resto, chi meglio di un pallone può narrare imprese e avventure calcistiche, come quelle di un gruppo di ragazzi che, presi dalla strada, compie un cammino di preparazione  in vista di un importante appuntamento agonistico?

Dunque, ecco la sfida di Giò, che non vuole essere chiamato “Mister”, ma “allenatore”. E poi ci sono loro, i magnifici undici ragazzi, dalla maglia violarancio: da Luca detto Battipalla a Daniele detto Nerone, da Giorgino il Terzino a Kevin la Gazzella. Si allenano su un “campetto spelacchiato”, racchiuso tra due grandi palazzoni – la “curva nord” e la “curva sud” – tra l’insofferenza e l’intolleranza dei residenti… Accade che vogliono impedirgli di giocare. Gli undici piccoli calciatori e Giò non si perdono d’animo ed escogitano una singolare quanto imprevedibile reazione che movimenterà le loro giornate…

Un incalzante ritmo narrativo, insieme alle descrizioni delle sequenze della preparazione atletica, portano il lettore dentro il grande mondo del calcio, della sua storia, dei suoi indimenticati campioni e di quei fenomeni – come la violenza negli stadi – che nulla hanno a che fare con il tifo sportivo. “Oggi mi faccio un goal!”, anche e soprattutto nell’anno dei Mondiali di Calcio, si propone ai giovanissimi e all’istituzione scolastica come uno strumento pratico e coinvolgente per avvicinare i ragazzi alla pratica calcistica nell’ottica della crescita personale e come veicolo per promuovere i sempre più necessari valori del fair-play sportivo.

Roberto Alborghetti costruisce una storia di fantasia, ma credibile e terribilmente ancorata alla realtà, come quando in un episodio narra del “bullismo da spogliatoio”… Un libro che diverte, ma che fa riflettere. Come quando porta alla luce aspetti e dinamiche della realtà digitale e mediatica, chiamata a sostenere la clamorosa “battaglia” della piccola squadra di quartiere. Anche un rap, come si scoprirà, darà una mano: “#lasciateci giocare, lasciateci sognare…”.

 

#OGGIMIFACCIOUNGOAL: CONVEGNO A BIANCHI (CS). PERCHE’ 2 RAGAZZI SU 3 NON SANNO PIU’ FARE UNA CAPRIOLA?


*

Guest Writer: Stefano Alberti

Due ragazzi su tre non sanno più fare una capriola. Non sanno più andare in bicicletta. Non vogliono correre e fare movimento. E ancora: la sedentarietà digitale sta producendo effetti sul fisico determinati anche da un’alimentazione veloce e per niente sana, causa di obesità e malattie cardiovascolari in età precoce. Sì, anche a Bianchi – dove ha fatto tappa la presentazione di “Oggi mi faccio un goal!”, di Roberto Alborghetti (illustrazioni di Eleonora Moretti, edizioni I Quindici) – sono risuonati i dati clamorosi, di vari enti e fondazioni, anche internazionali (OMS compresa) sui profondi cambiamenti determinati dall’abuso del tempo digitale e dal conseguente calo di attività fisica quotidiana nei giovanissimi.

Temi, questi, dibattuti attorno alle pagine del libro “Oggi mi faccio un goal!”, nelle due recenti giornate-evento a Bianchi (Cosenza, Calabria), promosse dall’Oratorio San Domenico, dall’Unità pastorale Bianchi-Colosimi e dal Comune di Bianchi e Colosimi. Le iniziative hanno coinvolto ragazzi, educatori, genitori, operatori sociali e pastorali, realtà associative sportive dei Comuni di Bianchi e Colosimi. Il programma ha visto interventi animati dall’autore del testo, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!”. Gli incontri sono stati inseriti nelle attività dell’annuale “Settimana dell’Educazione” sul tema “RE-GOaL-E Facciamoci un goal”.
Lunedi 29 gennaio, alle ore 18, presso il Teatro Comunale di Bianchi, ha avuto luogo una tavola rotonda sul tema “Con le regole fai goal!”, promossa dall’ Unità pastorale di Bianchi-Colosimi, dal Comune di Bianchi, dal Comune di Colosimi in collaborazione con CSC Bianchi e Comitato Regionale Calabria FIGC. Sono intervenuti: Tommaso Paola, Sindaco di Bianchi;  Manolo Talarico, Sindaco di Colosimi; don Giuseppe Trotta, Parroco; suor Luisa Alborghetti, Religiosa Congregazione SASS; Orlando Fazio, responsabile Giovanile CSC Bianchi; Franco Funaro, Comitato Regionale Calabria FIGC; Enrico Sarli, massofisioterapista; don Mario Ciardullo, assistenza spirituale del Cosenza Calcio; Roberto Alborghetti, Giornalista e Autore di “Oggi mi faccio un goal!”. Ha coordinato la tavola rotonda: il prof. Pasquale Taverna, Giornalista. Diffuso anche un videomessaggio “live” del calciatore del Cosenza Calcio, Massimo Loviso. Presente all’incontro il dott. Paolo Sandini de I Quindici, che coordina gli incontri di presentazione in giro per l’Italia di “Oggi mi faccio un goal!”.

Davvero una iniziativa molto partecipata e seguita, grazie all’impegno e alla dedizione di tutta la comunità. Un vivo ringraziamento a don Giuseppe, a suor Luisa e suor Elena, a Orlando Fazio, Pasquale Taverna, ai sindaci dei due Comuni, a Emilia che ha seguito con squisita sensibilità l’aspetto dell’ospitalità. I media hanno dedicato spazio all’iniziativa. Segnaliamo gli articoli apparsi su “Il Quotidiano del Sud” e su “Il Reventino”.

www.ilreventino.it/bianchi-una-tavola-rotonda-sulle-regole-del-calcio-e-nella-vita/

Per contatti, info e organizzazione incontri su “Oggi mi faccio un goal!”: sandinipaolo@gmail.com

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!” A MOLA DI BARI: DALLA LUDOTECA ALLA “CITTA’ DEI RAGAZZI”


Foto di Paolo Sandini

“Pronti a fare goal!”: è la parola d’ordine che giovedi 25 gennaio 2018 è stata lanciata a Mola di Bari (Bari) presso la Ludoteca Bibidibobidibu. Infatti, nella struttura che già nello scorso settembre ospitò la presentazione di “Pronto? Sono il Librofonino”, ha avuto luogo un incontro sul nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. La ludoteca di Mola di Bari, con la collaborazione della Libreria Culture Club Cafè, si è prestata in modo eccellente ad ospitare un momento di presentazione per un libro che parla soprattutto di gioco e di attività motorie. Grazie alla collaborazione di Francesca e Katia Mola, Oriana Berardi e Grazia Parente, che animano la ludoteca, Roberto Alborghetti ha fatto scendere in campo la squadra più…forte del momento. Ossia, i giovanissimi calciatori di “FT, Forti e Tenaci”, protagonisti delle pagine della storia, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!”.

Il giorno successivo, venerdi 26 gennaio 2018, “Oggi mi faccio un goal!” è stato presentato presso la Città dei Ragazzi (Mola di Bari) importante e significativa struttura che fa parte delle realtà di Comunità Frontiera. Dunque, ecco l’idea di far scendere idealmente in campo, attorno alle pagine di un libro, i giovani calciatori che fanno parte dell’ASD Città dei Ragazzi.  Le realtà sportive e agonistiche contano molto nello spirito e nelle attività della stessa Città dei Ragazzi, dove lo sviluppo delle strutture sportive vede l’impegno per la realizzazione di un centro polisportivo. A guidare la Città dei Ragazzi è padre Giuseppe De Stefano, dell’Ordine dei Francescani Conventuali.

Sempre a Mola di Bari, Roberto Alborghetti ha infine incontrato gli alunni della Scuola Primaria “Montessori”. Guidati dalla docente Francesca Mola e dal gruppo docenti, essi sono impegnati nella preparazione dei lavori di “Primi in Sicurezza 2018”, la grande campagna di prevenzione degli infortuni sul lavori, promossa da ANMIL ed Okay!.

Per info, contatti e organizzazioni incontri su “Oggi mi faccio un goal!”: sandinipaolo@gmail.com

Oggi Mi Faccio un Goal Copertina (377x640) (377x640) (189x320)

OGGI MI FACCIO UN GOAL!: INCONTRO ALLA “CITTA’ DEI RAGAZZI” A MOLA DI BARI


20180119_155218_resized_1

“Tutti insieme per fare goal!”: è il titolo di un incontro-evento che oggi venerdi 26 gennaio 2018, alle ore 17,30, si terrà a Mola di Bari (Bari) presso la Città dei Ragazzi, guidata da padre Giuseppe De Stefano. Lo spunto è fornito dai temi e dai contenuti del libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici, dedicato al racconto di un gruppo di ragazzi di strada che, grazie al loro allenatore, trasformeranno i propri sogni in realtà, raggiungendo traguardi ed obiettivi. #oggimifaccioungoal #lasciatecisognare

DALLA PUGLIA ALLA CALABRIA: UNA SETTIMANA PER FARE…GOAL!


 

  • 25 GENNAIO: BIBIDIBOBIDIBU, MOLA DI BARI

Mola Bibidi“Pronti a fare goal!”: è la parola d’ordine che giovedi 25 gennaio 2018, alle ore 18, verrà lanciata a Mola di Bari (Bari) presso la Ludoteca Bibidibobidibu. Infatti, nella simpatica e giocosa struttura che già nello scorso settembre ospitò la presentazione di “Pronto? Sono il Librofonino”, avrà luogo un incontro sul nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. Il testo si intitola “Oggi mi faccio un goal!” e la ludoteca di Mola di Bari, con la collaborazione della Libreria Culture Club Cafè, si presta in modo eccellente ad ospitare un momento di presentazione per un libro che parla soprattutto di gioco e di attività motorie. Grazie alla collaborazione di Katia Mola, Oriana Berardi e Grazia Parente, che animano la ludoteca, Roberto Alborghetti farà scendere in campo la squadra più…forte del momento. Ossia, i giovanissimi calciatori di “FT, Forti e Tenaci”, protagonisti delle pagine della storia, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!”.

citta_dei_ragazzi

  • 26 GENNAIO: CITTA’ DEI RAGAZZI, MOLA DI BARI

“Tutti insieme per fare goal!”: è il titolo di un incontro-evento che venerdi 26 gennaio 2018, alle ore 17,30,  si terrà a Mola di Bari (Bari) presso la Città dei Ragazzi, importante e significativa struttura che fa parte delle realtà di Comunità Frontiera. Lo spunto è fornito dai temi e dai contenuti del libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici, dedicato al racconto di un gruppo di ragazzi di strada che, grazie all’impegno e all’entusiasmo del loro allenatore, trasformeranno i propri sogni in realtà, raggiungendo traguardi ed obiettivi.

Dunque, ecco l’idea di far scendere idealmente in campo, attorno alle pagine di un libro, i giovani calciatori che fanno parte dell’ASD Città dei Ragazzi. A loro si uniranno anche gli amici dell’Associazione Polisportiva Dilettantistica Azzurri Mola. Le realtà sportive e agonistiche contano molto nello spirito e nelle attività della stessa Città dei Ragazzi, dove lo sviluppo delle strutture sportive vede l’impegno per la realizzazione di un centro polisportivo. A guidare la Città dei Ragazzi è padre Giuseppe De Stefano, dell’Ordine dei Francescani Conventuali.

  • 28-29 GENNAIO: GIORNATE-EVENTO A BIANCHI-COLOSIMI (COSENZA)

7

“Oggi mi faccio un goal!”: da segnalare le due giornate-evento a Bianchi (Cosenza, Calabria) il 28 e 29 gennaio 2018, promosse dall’Oratorio San Domenico Savio, dall’Unità pastorale Bianchi-Colosimi e dal Comune di Bianchi. Al centro, i temi e i contenuti del libro di Roberto Alborghetti con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. Le iniziative coinvolgeranno ragazzi, educatori,  genitori, operatori sociali e pastorali, realtà associative sportive.

Il programma di domenica 28 gennaio prevede interventi animati dell’autore attorno ai temi suggeriti dal libro. Gli incontri – inseriti nelle attività dell’annuale “Settimana dell’Educazione” sul tema “RE-GOaL-E” – si tengono presso l’Oratorio San Domenico Savio (ore 15, per ragazzi e ragazze) e presso il Teatro Comunale di Bianchi (ore 17, per i genitori e gli operatori pastorali).

logo settimana educazione

Lunedi 29 gennaio, alle ore 18, presso il Teatro Comunale di Bianchi, avrà luogo una tavola rotonda sul tema “Con le regole fai goal!”, promossa dall’ Unità pastorale di Bianchi e Colosimi e dal Comune di Bianchi, in collaborazione con CSC Bianchi e Comitato Regionale Calabria FIGC.

Il programma prevede: Saluti di benvenuto da parte di: dott. Tommaso Paola, Sindaco di Bianchi; don Giuseppe Trotta, Parroco; suor Luisa Alborghetti, Religiosa Congregazione SASS. Intervengono: ing. Orlando Fazio, responsabile Giovanile CSC Bianchi, che parlerà sul tema “Con le regole ti diverti”; dott. Franco Funaro, Comitato Regionale Calabria FIGC, “Regole ed organizzazione”; dott. Enrico Sarli, massofisioterapista:”Sport e salute, regole e prevenzione”; Roberto Alborghetti, Giornalista e Autore di “Oggi mi faccio un goal!”. Coordina la tavola rotonda: il prof. Pasquale Taverna, Giornalista. Sarà diffuso un videomessaggio “live” del calciatore del Cosenza Calcio, Massimo Loviso. Presente all’incontro il dott. Paolo Sandini de I Quindici, che coordina gli incontri di presentazione in giro per l’Italia di “Oggi mi faccio un goal!”.

Oggi Mi Faccio un Goal Copertina (377x640) (377x640) (189x320)

 

“OGGI MI FACCIO UN GOAL!” VA IN LUDOTECA: IL 25 GENNAIO INCONTRO A BIBIDIBOBIDIBU A MOLA DI BARI


 Ludoteca 25 1 18

“Pronti a fare goal?”: è la parola d’ordine che giovedi 25 gennaio 2018, alle ore 18, verrà lanciata a Mola di Bari (Bari) presso la Ludoteca Bibidibobidibu. Infatti, nella simpatica e giocosa struttura che già nello scorso settembre ospitò la presentazione di “Pronto? Sono il Librofonino”, avrà luogo un incontro sul nuovo libro di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni di Eleonora Moretti, edito da I Quindici. Il testo si intitola “Oggi mi faccio un goal!” e la ludoteca di Mola di Bari, con la collaborazione della Libreria Culture Club Cafè, si presta in modo eccellente ad ospitare un momento di presentazione per un libro che parla soprattutto di gioco e di attività motorie.

Grazie alla collaborazione di Katia Mola, Oriana Berardi e Grazia Parente, che animano la ludoteca, Roberto Alborghetti farà scendere in campo la squadra più…forte del momento. Ossia, i giovanissimi calciatori di “FT, Forti e Tenaci”, protagonisti delle pagine della storia, che ha come sottotitolo: “Una piccola squadra di quartiere, un allenatore di calcio ed un sogno trasformato in realtà. Una straordinaria avventura raccontata da un pallone… in persona!”.

Dunque, per tutti i ragazzi e le ragazze di Mola di Bari, appuntamento alla ludoteca Bibidibobidibu, in via Pietro Nenni. Conoscerete dal vivo le vicende di un formidabile team calcistico.

Dopo il grande successo di “Pronto? Sono il librofonino”, Roberto Alborghetti nel nuovo testo, illustrato da Eleonora Moretti, indaga il mondo dello sport più diffuso e popolare nel nostro Paese: il calcio. Lo fa, questa volta, affidando il racconto ad un pallone. Del resto, chi meglio di un pallone può narrare imprese e avventure calcistiche, come quelle di un gruppo di ragazzi che, presi dalla strada, compie un cammino di preparazione  in vista di un importante appuntamento agonistico?

Dunque, ecco la sfida di Giò, che non vuole essere chiamato “Mister”, ma “allenatore”. E poi ci sono loro, i magnifici undici ragazzi, dalla maglia violarancio: da Luca detto Battipalla a Daniele detto Nerone, da Giorgino il Terzino a Kevin la Gazzella. Si allenano su un “campetto spelacchiato”, racchiuso tra due grandi palazzoni – la “curva nord” e la “curva sud” – tra l’insofferenza e l’intolleranza dei residenti… Accade che vogliono impedirgli di giocare. Gli undici piccoli calciatori e Giò non si perdono d’animo ed escogitano una singolare quanto imprevedibile reazione che movimenterà le loro giornate…

Un incalzante ritmo narrativo, insieme alle descrizioni delle sequenze della preparazione atletica, portano il lettore dentro il grande mondo del calcio, della sua storia, dei suoi indimenticati campioni e di quei fenomeni – come la violenza negli stadi – che nulla hanno a che fare con il tifo sportivo. “Oggi mi faccio un goal!”, anche e soprattutto nell’anno dei Mondiali di Calcio, si propone ai giovanissimi e all’istituzione scolastica come uno strumento pratico e coinvolgente per avvicinare i ragazzi alla pratica calcistica nell’ottica della crescita personale e come veicolo per promuovere i sempre più necessari valori del fair-play sportivo.

Roberto Alborghetti costruisce una storia di fantasia, ma credibile e terribilmente ancorata alla realtà, come quando in un episodio narra del “bullismo da spogliatoio”… Un libro che diverte, ma che fa riflettere. Come quando porta alla luce aspetti e dinamiche della realtà digitale e mediatica, chiamata a sostenere la clamorosa “battaglia” della piccola squadra di quartiere. Anche un rap, come si scoprirà, darà una mano: “#lasciateci giocare, lasciateci sognare…”.

  • Per info, contatti e organizzazione incontri: sandinipaolo@gmail.com