“NESSUNO RESTI INDIETRO”: ECCO LA RECENSIONE PUBBLICATA DA “LA VOCE DEL POPOLO” DI TORINO


la voce del popolo jpg

Davvero ricca di spunti, e di grande interesse,  la recensione del libro “Nessuno resti indietro”, di Roberto Alborghetti, Editrice Velar, pubblicata a firma di Marina Lomunno sul settimanale “La Voce del Popolo” in edicola con la data del 12 giugno 2016.  

DALLA CALABRIA A BERGAMO: STASERA “NESSUNO RESTI INDIETRO” ALLA 57a FIERA DEI LIBRAI #fdlbg (ORE 21, SENTIERONE, SPAZIO “DOMUS”)


FIERA LIBRAI 18 4 2016 - Copia

 

Da Paola e Bianchi (Cosenza) alla 57° Edizione della Fiera dei Librai di Bergamo (la più antica d’Italia). E poi, nelle prossime settimane, a Inzago (Milano), Sotto il Monte, il paese natale di Papa Giovanni XXIII, Barletta, Bitonto, Piancogno (Valle Camonica), Albate (Como). Queste sono solo alcune delle tappe del giro di presentazioni per “Nessuno resti indietro”, il libro-novità edito da Velar, scritto da Roberto Alborghetti. In questa sua nuova opera editoriale (la terza dedicata a Papa Bergoglio), Alborghetti racconta, con documenti inediti e di particolare interesse, la storia di un uomo, Bergoglio, la sua lotta contro tratta delle persone, sfruttamento dei lavoratori, schiavismo, lavoro minorile, mafie. Un documento di grande impatto, essenziale per capire chi è l’uomo che da tre anni è il leader più influente e popolare del mondo, come attestato anche dai risultati di un recente sondaggio BBC-Gallup.

Dopo la grande partecipazione di gente alle tappe in Calabria, a Paola e a Bianchi (Cosenza), nel fine settimana – oltre 700 persone nel Teatro della località che ha dato i natali a San Francesco di Paola –  “Nessuno resti indietro” sarà presentato stasera  a Bergamo, sul Sentierone, alla 57a Fiera dei Librai, lunedi 18 aprile, alle ore 21, presso la “Domus” (piazza Dante). Interverrà l’autore; una personale testimonianza verrà portata dall’imprenditore e fondatore della Fra.Mar, comm. Francesco Maffeis. Coordina l’incontro, Paolo Sandini. Non mancherà un momento…argentino, in omaggio a Papa Francesco.

“NESSUNO RESTI INDIETRO”: AGENDA INCONTRI

  • APRILE 18, 2016, BERGAMO, ORE 21, 57a FIERA DEI LIBRAI.
  • APRILE 28. 2016, INZAGO (MILANO), ORE 14,30, FONDAZIONE SACRA FAMIGLIA, RSD SIMONA SORGE.
  • APRILE 30, 2016, SOTTO IL MONTE (BG), ORE 17, CASA DEL PELLEGRINO.
  • MAGGIO 4, 2016 – PERUGIA, Presentazione “Quando il giorno era una freccia”.
  • MAGGIO 24-25, 2016 – BARLETTA e BITONTO (Bari).
  • GIUGNO 6, 2016 – PIANCOGNO, VALLE CAMONICA, ORE 20,30, BIBLIOTECA COMUNALE.
  • GIUGNO 10, 2016 – ALBATE (Como), Ore 20,30, Oratorio Parrocchiale.

Altri incontri sono in via di definizione e saranno resi noti quanto prima.

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO: LA CRONACA DEL GRANDE EVENTO A BARLETTA PER LA PRESENTAZIONE DI “FRANCESCO”


LA GAZZETTA  MEZZOGIORNO 1 3 2016

Il grande spazio che La Gazzetta del Mezzogiorno ha dato all’evento di presentazione a Barletta della terza edizione aggiornata di “Francesco”, autore Roberto Alborghetti, pubblicata da Velar in una doppia edizione (volume singolo, cofanetto con 3 volumi). 

BARLETTA: GRANDE PARTECIPAZIONE ALL’INCONTRO DI PRESENTAZIONE DELLA TERZA EDIZIONE AGGIORNATA DI “FRANCESCO”


 

« Francesco», la prima grande biografia storica illustrata su Papa Bergoglio, edita da Velar e scritta da Roberto Alborghetti, è stata presentata venerdì a Barletta venerdì 26 febbraio alle 17.30 presso l’Istituto Suore Salesiane Dei Sacri Cuori, nella centralissima Via Cavour 81. Grande la partecipazione del pubblico all’evento, al quale hanno partecipato Monsignor Giovan Battista Pichierri, arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie,Titolare di Nazareth; Roberto Alborghetti, giornalista e autore dell’opera. Ha coordinato l’incontro, in modo appassionato e brillante, Giuseppe Dimiccoli, giornalista de «La Gazzetta del Mezzogiorno». Hanno portato saluti e testimonianze:don Rino Caporusso,della parrocchia SS.Trinità; Giuseppe Leonardo, del Comitato AGeSC Barletta; Giancarlo Frare, vice presidente nazionale AGeSC; Paolo Sandini dell’Editrice Velar.  L’artista barlettano Ruggiero Grimaldi ha esposto una sua opera raffigurante Papa Bergoglio. Il pubblico ha inoltre avuto modo di vedere in anteprima anche la nuova pubblicazione, «Nessuno resti indietro / Papa Francesco, la dignità del lavoro e l’inclusione sociale», sempre a firma di Roberto Alborghetti e pubblicata da Velar.

«Francesco», scritta da Roberto Alborghetti, edita da Velar-Elledici (prima edizione: novembre 2013) è stato accolta con molto favore dal pubblico di Barletta, dove l’evento era stato promosso con la collaborazione dell’Istituto Suore Salesiane Dei Sacri Cuori e dell’AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche), Comitato di Barletta.  L’opera si è ora arricchita di un corposo e nutrito aggiornamento – accompagnato da oltre un centinaio di straordinarie immagini fotografiche – che fanno di questa pubblicazione una sorta di vera e propria enciclopedia di Papa Bergoglio e del suo papato. Nell’edizione aggiornata ed ampliata di “Francesco” – uno sforzo editoriale che non ha precedenti in Italia – sono stati aggiunti altri 7 capitoli (terzo volume nell’edizione speciale con cofanetto) che ricostruiscono e documentano momenti e testimonianze della più recente fase del pontificato di Papa Francesco, con il racconto dei viaggi in Estremo Oriente, delle visite alle Diocesi italiane e di altri significativi momenti ed atti del magistero (Sinodo famiglia, Anno Santo straordinario, incontri e celebrazioni).

«Non è una delle tante pubblicazioni dedicate a Papa Francesco, ma è davvero unica nel suo genere, per la ricchezza dei contenuti, per la precisione delle cose affermate, per le splendide fotografie», ha dichiarato il cardinale Giovanni Battista Re. Grande anche l’interesse dei media, con articoli apparsi su “La Gazzetta del Mezzogiorno”, notiziari on line e servizi televisivi andati in onda su Teleregione.

SU “LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO” UN SERVIZIO GIORNALISTICO SULLA PRESENTAZIONE A BARLETTA DI “FRANCESCO”


GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 24 2 2016 (800x293)

“LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO”: L’ARTICOLO APPARSO OGGI SULL’EVENTO DI PRESENTAZIONE DI “FRANCESCO” A BARLETTA (VENERDI 26 FEBBRAIO, 2016).  

“FRANCESCO” A BARLETTA: IL 26 FEBBRAIO LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA EDIZIONE DELLA BIOGRAFIA STORICA ILLUSTRATA SU PAPA BERGOGLIO  


 BARLETTA 26 2 2016 (577x800)

TESTO A CURA DELL’UFFICIO COMUNICAZIONE EDITRICE VELAR 

 

*

Continuano le presentazioni della nuova edizione aggiornata dell’opera editoriale “FRANCESCO”, la prima grande biografia storica illustrata su Papa Bergoglio. Edita da VELAR e scritta da ROBERTO ALBORGHETTI, l’opera si è ora arricchita di un corposo e nutrito aggiornamento – accompagnato da oltre un centinaio di straordinarie immagini fotografiche – che fanno di questa pubblicazione una sorta di vera e propria enciclopedia di Papa Bergoglio e del suo papato.

In prossimità del 3° anniversario della elezione al soglio pontificio di Papa Francesco (13 marzo 2013), l’opera avrà una speciale presentazione a Barletta, dove il 26 febbraio 2016 sarà al centro di un incontro che si terrà, con inizio alle  17.30, presso l’Istituto Suore Salesiane Dei Sacri Cuori, nella centralissima Via Cavour 81. Parteciperanno S.E. MONS. GIOVAN BATTISTA PICHIERRI, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie,Titolare di Nazareth; ROBERTO ALBORGHETTI, Giornalista e autore dell’opera; Coordina l’incontro: GIUSEPPE DIMICCOLI, Giornalista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”. L’evento, per il quale c’è già molta attesa nella diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, è stato promosso con la collaborazione dell’Istituto Suore Salesiane Dei Sacri Cuori e dell’AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche), Comitato di Barletta. Sempre a Barletta, il pubblico avrà modo di vedere in anteprima anche la nuova pubblicazione, “Nessuno resti indietro / Papa Francesco, la dignità del lavoro e l’inclusione sociale”, sempre a firma di Roberto Alborghetti e sempre pubblicata da Velar ( uscita ufficiale: 23 febbraio 2016).  

DSCN9751 

L’edizione aggiornata ed ampliata di “Francesco” – uno sforzo editoriale che non ha precedenti in Italia – sta ricevendo una grande accoglienza. All’opera sono stati aggiunti altri 7 capitoli ( terzo volume nell’edizione speciale con cofanetto) che ricostruiscono e documentano momenti e testimonianze della più recente fase del pontificato di Papa Francesco, con il racconto dei viaggi in Estremo Oriente, delle visite alle Diocesi italiane e di altri significativi momenti ed atti del magistero (Sinodo famiglia, Anno Santo straordinario, incontri e celebrazioni).

 “FRANCESCO”, scritta da Roberto Alborghetti, edita da Velar-Elledici (prima edizione: novembre 2013) è stato subito accolta con molto favore dal pubblico. Già consegnata a Papa Bergoglio durante una udienza privata in Casa Santa Marta, il 14 gennaio 2014, “Francesco” – come pubblicamente affermato dal  cardinale Giovanni Battista Re, decano del collegio cardinalizio che ha eletto il pontefice argentino – “non è una delle tante pubblicazioni dedicate a Papa Francesco, ma è davvero unico nel suo genere, per la ricchezza dei contenuti, per la precisione delle cose affermate, per le splendide fotografie. Delinea molto bene la figura di questo Papa: le sue radici, la sua storia, il suo mondo interiore, la sua spiritualità, il valore e la forza delle sue idee, espresse prima di essere Papa e in questi mesi di pontificato…”.

“Francesco” ricostruisce la biografia  del Papa argentino, proponendo particolari e testimonianze inediti che aiutano a conoscere un “figlio di emigranti” diventato pastore della Chiesa universale. La pubblicazione scava nella documentazione e tra gli archivi, a partire dalle notizie sulla famiglia di origine, della quale vengono ricostruiti momenti riguardanti anche l’emigrazione dall’Italia all’Argentina, precisando date, tempi e modalità. Definisce i passaggi fondamentali dell’infanzia del futuro Papa Francesco, il periodo di formazione, la malattia, la vocazione religiosa, sullo sfondo degli scenari storici e sociali dell’Argentina degli anni Quaranta e Cinquanta.

“Francesco” si addentra anche negli elementi distintivi della formazione culturale del futuro Papa Francesco, i suoi rapporti con il mondo dei pensatori e dei saggisti latinoamericani (Methol Ferrè, Gera, Scannone, Borges) che vanno disegnando nuove prospettive del Continente sudamericano. Numerose testimonianze contribuiscono a raccontare gli anni di padre Jorge Mario Bergoglio alla guida dei Gesuiti in Argentina, le sue intuizioni pastorali, il ruolo avuto nel salvare vite umane durante il periodo della dittatura militare (1976-1983), le sue esperienze come rettore presso il Collegio Massimo a San Miguel, l’opera di evangelizzazione e di promozione umana nei barrios, tra i poveri e le emergenze di Buenos Aires, la guida dell’episcopato Latinoamericano, la condivisione delle difficoltà della popolazione negli anni della grave crisi economica argentina all’inizio degli anni Duemila. Grande spazio ai momenti salienti del pontificato, ai documenti del  magistero e ai viaggi apostolici. Tutto raccontato con rispetto delle fonti e con un linguaggio avvincente che porta “dentro” alla storia e alla vita di un pastore che sta cambiando la Chiesa. E non solo.  

Il volume (388 pagine) presenta un eccezionale apparato fotografico (ben 450 le immagini, molte delle quali inedite), di grande formato (23×29,5), disponibile anche in una speciale edizione con cofanetto.

 

 

 

L’OPERA ON LINE -sito VELAR.IT

 

 

SCHEDA BIBLIOGRAFICA DELL’OPERA – ELLEDICI.ORG

 

 

FRANCESCO, IL VIDEOCLIP

CONTINUA IL GRANDE SUCCESSO DI “FRANCESCO”, LA PRIMA BIOGRAFIA ILLUSTRATA SU PAPA BERGOGLIO. SFOGLIA LE PRIME 20 PAGINE…


*

Continua il grande successo di pubblico per “Francesco”, la prima biografia storica illustrata su Papa Bergoglio, pubblicata un anno fa in un duplice formato (monovolume e cofanetto con due volumi) dall’Editrice Velar di Bergamo e da Elledici. La monumentale biografia su Papa Francesco, scritta da Roberto Alborghetti  è già stata ristampata. Oltre 550.000 battute di testo, quattordici capitoli e 340 fotografie che raccontano la vita di Papa Jorge Mario Bergoglio dalla sua nascita fino ai primi mesi di pontificato: questi i dati sintetici sull’opera editoriale, la cui prefazione è a cura del Cardinale Giovanni Battista Re.

Come noto, l’opera è stata presentata al Santo Padre durante un’udienza privata a Casa Santa Marta lo scorso gennaio ed è stata ampiamente pubblicizzata e diffusa attraverso numerose testate giornalistiche e blog (circa ottanta le recensioni uscite fino ad oggi) e in una nutrita serie di incontri di presentazione svoltisi in varie città italiane. Il volume, nella sola parte testuale, è ora disponibile anche come e-book nelle principali librerie on-line. Dunque, un’altra opportunità per conoscere la figura e la testimonianza di Papa Francesco presentati in un’opera realizzata attraverso una ricerca storica  che ha permesso di ricostruire notizie, dati e circostanze che, spesso, sono state diffusi in modo incompleto se non in modo errato.

schedaPromoFrancesco (573x800)

*

LINK UTILI :

http://www.velar.it/libro/biografia-su-papa-francesco/

https://www.facebook.com/EditriceVelar

PAPA FRANCESCO CONQUISTA ANCHE I GIORNALI SCOLASTICI. E’ IL TEMA-TOP DEL 2013. ANTICIPAZIONI DA UN VOLUME DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE…


Nel volume, di prossima uscita, dedicato a Papa Francesco, e caratterizzato da una minuziosa ricostruzione storica, con numerose testimonianze inedite, c’è un singolare passaggio che riguarda anche la scuola italiana. L’autore, Roberto Alborghetti, giornalista professionista e scrittore, rivela i sorprendenti risultati del monitoraggio compiuto sugli oltre mille giornali scolastici pervenuti nel 2013 a due iniziative: GiornaliNoi (promossa da Mirabilandia su Okay!) e Penne e Video Sconosciuti (promosso da Osa Onlus). 

FRANCESCO, di Roberto Alborghetti, Velar/Elledici, 2013 - Copertina dell'edizione speciale (2 volumi+confanetto). Il primo grande libro illustrato su Papa Jorge Mario Bergoglio

FRANCESCO, di Roberto Alborghetti, Velar/Elledici, 2013 – Copertina dell’edizione speciale (2 volumi+cofanetto). Il primo grande libro illustrato su Papa Jorge Mario Bergoglio

             

                                                                                      Per gentile concessione dell’editore Velar/Elledici (www.velar.it; http://www.elledici.org/) e dell’autore, Roberto Alborghetti, (tra l’altro conoscitore e studioso del fenomeno delle testate scolastiche) siamo lieti di anticipare un estratto del volume, che porta la prefazione del card. Giovanni Battista Re, nelle mani del quale Papa Francesco ha accettato la nomina papale nella sera del 13 marzo 2013. 

 La pubblicazione, disponibile entro la fine di ottobre 2013, presenterà un’eccezionale documentazione fotografica (quasi 300 immagini) che accompagnerà la narrazione rigorosa e coinvolgente di una vita straordinaria. Quella di Papa Francesco, la cui elezione al soglio pontificio è risultata anche la notizia-top dei giornali scolastici per il 2013.           

*

Un Papa che entra in sintonia con i giovani. Ed irrompe pure nei giornali scolastici. Un fatto senza precedenti. Secondo il monitoraggio eseguito sulle testate di classe pervenute a due importanti e storiche iniziative nazionali – “GiornaliNoi” (promossa da Mirabilandia e dal periodico Okay!) e “Penne Sconosciute” (indetta da Osa Onlus) – le notizie collegate a Papa Francesco hanno conquistato nel 2013 il primo posto assoluto tra tutte le tematiche trattate dalle redazioni studentesche. Una copertura che ha superato il 90 % dei “giornalini” pubblicati da scuole di ogni ordine e grado. Non era mai successo per un tema di carattere religioso. Giovani e giovanissimi hanno colto, del nuovo Pontefice, le scelte controcorrenti di presentarsi con semplicità e sobrietà, in coerenza con il nome scelto: Francesco. Ne hanno tratteggiato la semplicità ed affabilità, i gesti di grande forza comunicativa, il desiderio di essere dalla parte dei poveri e delle persone che soffrono. “A Papa Francesco sono bastate poche, semplici parole per entrare nel cuore di tutti”: cosi scrive il giornale Protagonisti del nostro Tempo.

Resoconti, disegni, fumetti, impressioni, commenti ed editoriali rivelano, da parte dei ragazzi e dei giovani italiani, anche le aspettative riposte nel Vescovo di Roma che arriva “dalla fine del mondo” per aiutare il mondo “ad essere unito con tutti i popoli che hanno religioni diverse” (giornale Baobab). Nella massa degli articoli che gli sono stati dedicati, gli studenti italiani narrano “la semplicità del suo linguaggio, il fatto che fa fermare la sua auto per abbracciare i bambini e i malati, la rinuncia all’oro degli ornamenti papali”. E quando “ogni domenica, dopo l’Angelus, augura a tutti i fedeli buon pranzo, come fosse uno di famiglia” (giornale Scuola Doc). Non è passata inosservata “la volontà di restare ancora nell’edificio Santa Marta dove può sentirsi vicino ad altri sacerdoti, al personale della Casa, celebrare ogni mattina la Santa Messa con i lavoratori, sedendo alla fine nell’ultima fila per il ringraziamento, e stravolgendo molto quelli che sono gli schemi classici del nostro immaginario reverenziali e di protocollo, che si addicono di norma al Romano Pontefice” (giornale Il Corriere del Sacro Cuore). Già muovono alla discussione i passi del discorso sulla “vocazione del custodire” che il Papa ha pronunciato il 19 marzo nella celebrazione di apertura del Pontificato: parole che “ci hanno fatto riflettere a lungo ed abbiamo cercato di darci una risposta” (giornale Il Pennino). Affascina soprattutto quando parla “di speranza e di ottimismo”: è questa “la sfida che ha lanciato ai giovani, attratti dal novello Francesco, e a tutta la Chiesa Cattolica” (giornale Lo Squillo).

Roberto Alborghetti © Copyright Velar/Elledici, – “Francesco”, 2013 – Disponibile in doppia versione (monovolume, cofanetto+2 volumi)  

“E’ UMILE, SEMPLICE, FANTASTICO E RIVOLUZIONARIO!”: PENSIERI IN LIBERTA’ DEI RAGAZZI SU PAPA FRANCESCO


WP_002900

WP_002901 - Copia

WP_002901

E’ “Un Papa speciale”, “aperto a tutti”, “generoso e socievole”, “una persona molto umile”, “un Papa rivoluzionario” ed “un Papa fantastico”. Sono, queste, alcune delle numerose espressioni spontanee che – a due mesi dalla sua elezione – sono state raccolte su Papa Francesco tra gli studenti delle classi delle sezioni C della Scuola Media “Maria Regina” di via Broseta a Bergamo. Papa Bergoglio in questi pochi mesi ha già ampiamente dimostrato di saper conquistare il cuore della gente, dei fedeli ed anche dei non credenti.  Le risposte degli studenti sono state tutte molto dirette ed immediate, raccolte su fogli di protocollo passati di banco in banco. Sentiamo cosa dicono gli studenti.

Papa Francesco

Papa Francesco (Photo credit: daviderudy93)

FEDERICO: “Sembra simpatico e sta davvero dando l’esempio di essere generoso”.

GIULIA: “E’ molto simpatico, dolce e generoso, ma la cosa che mi piace di più è l’umiltà”.

LORENZO : “E’ un Papa buono, dolce e simpatico che aiuta i poveri e dà l’esempio a tutti”.

CRISTINA: “E’ aperto a tutti, generoso e socievole che non ha paura di dimostrare la sua solidarietà”.

CHIARA : “E’ semplice e spontaneo verso tutti. È un grande esempio perchè si basa sulla povertà”.

EDOARDO : “E’ un Papa rivoluzionario che ci fa capire come deve essere la chiesa, umile e povera”.

OMAR: “E’ semplice, generoso, umile ed un esempio da seguire”.

CARLOTTA: “E’ molto dolce ed è soprattutto umile”.

PAOLO : “Mi ha colpito quando ha chiesto a tutti i fedeli di pregare per lui”.

GIORGIA: “Francesco è un Papa particolarmente speciale. Non è come gli altri: si accontenta di poco, è umile, generoso e considera tutti: grandi, piccoli, ricchi e poveri”.

 NADIA : “Questo Papa ha dimostrato di essere un Papa caritatevole e sempre pronto ad aiutare gli altri”.

PAOLO : “Papa Francesco è, e spero sarà, un grande Papa: umile, caritatevole, buono e molto vicino ai cristiani”.

WP_002902

WP_002903

WP_002904

GIORGIA : “E’ un Papa veramente buono e affettuoso”.

MARGHERITA : “E’ umile come il Santo da cui si è ispirato”.

FEDERICA : “E’ molto umile e buono con tutte le persone”.

CHIARA: “Ha dimostrato la sua umiltà e la sua saggezza”.

FRANCESCA: “Papa Francesco si è dimostrato sin dal primo momento una persona molto rispettosa e gentile”.

ALESSIA: “Sin dall’inizio Papa Francesco mi è sembrato una persona umile e determinata”.

ELENA: “Credo che Papa Francesco possa cambiare in meglio la Chiesa”.

STEFANO: “Penso che in questa epoca di importanti cambiamenti siano necessari per il mondo cristiano, una guida e un esempio concreto di vita cristiana. Dall’inizio del suo mandato Papa Francesco ha sempre richiesto una grande preghiera per il cristianesimo. Si vuole fare testimone del cambiamento della chiesa, al ritorno ad un modo di vivere umile e semplice”.

FEDERICA: “Penso che porterà nuovo vigore alla Chiesa”. SARA: “Penso che Papa Francesco sia in grado di rappresentare al meglio la Chiesa”.

ALBERTO: “Credo che possa portare la chiesa a un livello superiore e che convertira molti religiosamente incerti”.  DAVIDE: “Papa Francesco sarà in grado di rivoluzionare la chiesa che negli ultimi decenni si è allontanata dal modo di vivere annunciato nel Vangelo”.

ILARIA: “Papa Francesco è diverso da tutti gli altri, vuole portare cambiamento e rinnovare la chiesa dando per primo l’esempio, rifiutando il superfluo. È una persona concreta, che guarda in faccia alla realtà, non prova a nasconderla ma la affronta. Ama stare a contatto con i fedeli.”

ALESSANDRA: “Al Papa piace stare vicino alla gente”.  ANNA: “Papa Francesco ama stare con il popolo ed ama trasmettere la sua fede a noi”.

MARTA : “Sicuramente lo preferisco al Papa precedente! Papa Francesco è sicuro di sé, ma allo stesso tempo molto comprensivo”.

STEFANO: “Papa Francesco è il Papa migliore che abbia mai conosciuto”.

FRANCESCO : “Papa Francesco ci aiuterà ad uscire dalla crisi attraverso la preghiera e la fede in Dio”.

MATTEO: “Papa Francesco non pensa ai beni materiali ma alla fede in Dio e alla preghiera”.

GABRIELE : “Riuscirà a fare della chiesa non un centro di ricchezze ma un centro di fede.

ALBERTO : “Papa Francesco sta a contatto con la gente, è un Papa del popolo. Inoltre venendo dall’ Argentina è molto legato alla povertà”.

LORENZO: “Credo e spero che il nuovo Papa rischiari con la luce divina di Dio l’oscurità provocata dalla corruzione…”

DAVIDE: “Grazie a lui la Chiesa si rinnoverà con il suo esempio, diventando più semplice e fedele al Vangelo”.

ANDREACHIARA: “E’ un Papa fantastico, sicuro dei suoi ideali e pronto a superare ogni ostacolo che gli si presenterà davanti”.

ILENIA : “Papa Francesco è umile e buono, l’unica cosa che mi dispiace è che non sia stato eletto prima”.