FORTE DEI MARMI: “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO” ALLA FONDAZIONE BERTELLI (7 DICEMBRE)


Continuano le presentazioni di “A tavola con Papa Francesco”, volume di Roberto Alborghetti, edito in Italia da Mondadori, Premio Selezione Bancarella della Cucina 2018. Sarà infatti al centro di un incontro il prossimo 7 dicembre 2018, alle ore 18, a Forte dei Marmi (LU) presso la Fondazione Bertelli, a Villa Bertelli (Salone Giardino d’Inverno), in viale Giuseppe Mazzini 200. Collaborano l’Accademia Italiana della Cucina e AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) di Lucca. L’evento è inserito nel contesto della Rassegna “Scrivere il cibo”, alla sua 2a Edizione. Coordinerà l’incontro, con intervista all’autore, il giornalista Corrado Benzio. Tra gli interventi, già confermati quelli della prof.ssa Michela Del Carlo, presidente AGeSC di Lucca, e di Anna Ricci dell’Accademia Italiana della Cucina.

Annunci

BIANCHI (CS): FESTA IN PIAZZA ATTORNO AL LIBRO “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”  


Guest writer: Stefano Alberti

Per una sera, un paese scende in piazza per ascoltare come nasce un libro. E per condividere insieme i contenuti e i messaggi di un libro “particolare”. E’ accaduto a Bianchi – bella località adagiata nella cornice naturale della Sila Piccola, in provincia di Cosenza – dove domenica scorsa, 22 luglio, è stato presentato il libro “A tavola con Papa Francesco”, di Roberto Alborghetti, edito da Mondadori. L’incontro si è svolto in in piazza Giacomo Matteotti, promosso dalla Parrocchia e dall’Oratorio nell’ambito delle iniziative delle feste patronali di San Giacomo Apostolo.

E’ stato un evento che ha richiamato tanta gente e collocato all’interno di una bella giornata di festa che ha visto il coinvolgimento di tanti ragazzi e delle loro famiglie. La serata, è stata animata musicalmente dal gruppo Spyro – davvero molto bravi in una serie di brani dedicati a grandi autori italiani – e da una simpatica gara gastronomica che ha decretato le migliori proposte tra il dolce ed il salato. Animatori dell’incontro sono stati il parroco don Giuseppe Trotta, suor Maria Luisa e suor Elena, insieme ai tanti volontari che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione.

Roberto Alborghetti ha parlato non solo delle caratteristiche tecniche del volume – 206 pagine, copertina cartonata, una ricca documentazione di ben 108 fotografie, 36 ricette inedite – ma soprattutto sul contenuto del libro che è un racconto-riflessione sul pontificato di Francesco, il Papa che fin dall’inizio stupisce tutti con quell’augurio che poi esprimerà sempre nei giorni di festa: ”Buon pranzo!”. Attraverso documenti,  testimonianze, ricerche d’archivio e aneddoti curiosi, Roberto ha raccontato di avere indagato il rapporto tra un Papa e il cibo, ricostruendo tappe e momenti che hanno via via scandito un’intera vita, a partire dalle stesse “radici” familiari, che affondano in terra piemontese.

La pubblicazione – finalista del Premio Bancarella per la Cucina 2018 –  delinea un itinerario cronologico che illustra il rapporto di Bergoglio con il senso religioso del cibo: dall’educazione ricevuta in famiglia a Buenos Aires fino ai giorni nostri, passando per gli incontri conviviali in giro per il mondo e i pasti consumati nella sala da pranzo comune in Casa Santa Marta, luogo nel quale il Santo Padre vive e lavora per gran parte della sua giornata.

L’autore ha raccontato della straordinaria esperienza che il giovane Bergoglio visse nei cinque anni di studio che lo portarono al diploma di chimico dell’alimentazione, titolo ottenuto anche attraverso un periodo di lavoro presso un laboratorio di analisi alimentari in Buenos Aires. E poi, anche da rettore gesuita e da arcivescovo, non disdegnava di mettersi ai fornelli e cucinare per i confratelli di passaggio o per persone che bussavano alla porta in cerca di cibo.  Ha parlato dei temi cari a Papa Francesco: l’importanza di un’alimentazione adeguata per tutti, la distribuzione del cibo accessibile ai meno fortunati, la sostenibilità ambientale e la lotta allo spreco degli alimenti, perché “il cibo buttato è sempre sottratto alla mensa di coloro che non hanno di che mangiare”. Il pubblico ha seguito con grande partecipazione, nella bella piazza di Bianchi, tra il fresco estivo della Sila Piccola e il chiarore della luna.

Nelle foto di Luisa Alborghetti e Paolo Sandini: momenti dell’incontro e delle attività svoltesi durante la giornata.

PREMIO SELEZIONE BANCARELLA DELLA CUCINA 2018 PER “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”


Cattura

Condividiamo questa bella notizia, diffusa ufficialmente dalla pagina Facebook del Premio Bancarella.  Il libro “A tavola con Papa Francesco”, di Roberto Alborghetti, edito da Mondadori, in collaborazione con Dalcò Editore, è Premio Selezione Bancarella della Cucina 2018! E’ nella “sestina” dei finalisti del prestigioso Premio promosso da Fondazione Città del Libro, Unione Librai Pontremolesi e Unione Librai delle Bancarelle in quanto, “a giudizio dei librai, interpreti sensibili del pubblico dei lettori, ha conseguito un chiaro successo di merito e di vendita”. Libri Mondadori Premio Bancarella

COVER A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO - ITALIA (557x800)

“A tavola con Papa Francesco”, di Roberto Alborghetti, Mondadori, è disponibile nelle librerie di tutta Italia. E’ stato già pubblicato in quindici edizioni per i Paesi dell’Europa, America Centrale, America Latina e Canada.

“A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”: INTERVISTA SULLA PIU’ IMPORTANTE RADIO DELLA SPAGNA


 

http://www.cope.es/noticias/oido-cocina/las-recetas-del-papa-francisco_210279

Radio Cope Spagna

http://www.cope.es/noticias/oido-cocina/las-recetas-del-papa-francisco_210279

Quasi dieci minuti di intervista sul libro “A tavola con Papa Francesco” sulla più seguita rete radiofonica della Spagna, Radio Cadena Cope. Roberto Alborghetti, autore del libro che in Spagna è uscito con il titolo “En la mesa con Francisco”, pubblicato da Larousse (in Italia, Mondadori) è stato intervistato a Roma dall’inviata nella Capitale, la giornalista Eva Fernandez. L’intervista è stata poi commentata in diretta dallo studio di Madrid. Grande l’attenzione data al libro, che anche in Spagna è al centro dell’interesse dei media, che se ne stanno occupando con numerosi articoli e interviste. Cliccando sul link, si può ascoltare l’intervista di Eva Fernandez a Roberto Alborghetti. L’incontro radiofonico ha avuto come scenario Piazza San Pietro e poi la pasticceria-gelateria Hedera di Francesco Ceravolo, in Borgo Pio, citata tra l’altro nelle pagine del libro. “A tavola con Papa Francesco”, nella versione italiana, è disponibile in tutte le librerie, anche quelle online (Amazon, Ibs, Mondadori Store, LaFeltrinelli e così via).

http://www.cope.es/noticias/oido-cocina/las-recetas-del-papa-francisco_210279

Eva Fernandez - Cadena Cope

La giornalista Eva Fernandez intervista Roberto Alborghetti per Cadena Cope

IMG-20180418-WA0012

Presso Hedera, in Borgo Pio (Vaticano), la rinomata pasticceria-gelateria citata anche negli aneddoti raccontati nel libro “A tavola con Papa Francesco” di Roberto Alborghetti.

 

TV2000: A “BEL TEMPO SI SPERA” SI PARLA DI “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”


TV 2000: Roberto Alborghetti, giornalista e scrittore, è stato ospite di Lucia Ascione nel programma “Bel tempo si spera” per parlare del ruolo del cibo nella vita di Jorge Mario Bergoglio: l’importanza di vivere la tavola come condivisione. Lo spunto è stato dato dalla pubblicazione di “A tavola di Papa Francesco” (Mondadori). Il programma – qui sopra condiviso attraverso YouTube/canale di TV2000 – ha registrato ascolti record, come comunicato dalla stessa redazione del programma.

 

“A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”: NE SCRIVE ANCHE L’AGENZIA ANSA


Ansa 2 4 2018

Grandissima l’attenzione dei media internazionali per il libro “A tavola con Papa Francesco”, di Roberto Alborghetti, edito da Mondadori (in Italia) e nel resto del mondo pubblicato da diverse case editrici. Il libro è disponibile nelle librerie di tutta Italia e anche quelle on line. Ecco il link all’articolo – a firma di Manuela Tulli – pubblicato dall’agenzia ANSA, la storica e più importante agenzia italiana di informazioni:

http://www.ansa.it/giubileo/notizie/i_temi_del_giubileo/2018/04/02/libri-a-tavola-con-papa-francesco_12c65c68-ef27-4fe4-b78f-319f6d62bf08.html

 

SU “IL CORRIERE DELLA SERA” GRANDE SPAZIO AL LIBRO “A TAVOLA CON PAPA FRANCESCO”


“A tavola con Papa Francesco”, di Roberto Alborghetti, edito da Mondadori, è da pochissimi giorni nelle librerie di tutta Italia, disponibile anche in quelle on line. Già altissima l’attenzione dei media su questa “sorprendente biografia” che racconta Francesco sotto un profilo inedito, per certi aspetti unico. Alla pubblicazione, Il Corriere della Sera ha dedicato ampio spazio, con un servizio firmato da Gabriele Principato. Tra l’altro, il libro sarà presentato anche all’edizione 2018 dell’evento “Cibo a Regola d’Arte” che il Corriere della Sera ha organizzato a Milano dal 23 al 25 marzo presso l’UniCredit Pavilion. L’incontro dal titolo “Le ricette di Papa Francesco” è in programma sabato 24 marzo, alle ore 13,30, presso il Lounge.

 

UDINE: LUNEDI 19 MARZO 2018 INCONTRO SUL LIBRO “QUANDO IL GIORNO ERA UNA FRECCIA”


UDINE 19 3 2018

La locandina-poster della manifestazione a Udine

Nuova tappa per gli incontri di presentazione di “Quando il giorno era una freccia”, di Roberto Alborghetti, Edizioni AGeSC, libro che ricostruisce gli anni della scuola e la testimonianza educativa di Papa Francesco. Alla terza edizione, la pubblicazione è proposta nell’ambito di un evento in programma a Udine, presso il Salone del Consiglio della Provincia, Palazzo Belgrado-Antonino, lunedi 19 marzo, alle ore 17:00. L’iniziativa è promossa dall’AGeSC (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) del Friuli Venezia Giulia.

Il programma prevede: ore 17.00, Saluto dell’On. Pietro Fontanini, Presidente della Provincia di Udine; ore 17.15, Saluto di Mons. Andrea Bruno Mazzocato, Arcivescovo di Udine; ore 17.30, Intervento del dott. Marcello Vantaggiato, Presidente AGeSC del FVG, sul tema “Non lasciamoci rubare l’amore per la scuola!”. Alle ore 17.45 chiuderà l’incontro Roberto Alborghetti, autore del libro “Quando il Giorno era una Freccia”.

Centosettanta pagine, ventisette capitoli, circa duecentottantamila battute di testo: sono i dati riassuntivi di “Quando il giorno era una freccia”, pubblicazione edita da AGeSC in e-book ed in versione cartacea. Si tratta di un singolare e coinvolgente documento dedicato a Papa Francesco, ai suoi anni trascorsi nel mondo della scuola e alla sua testimonianza educativa. Lo stesso titolo fa direttamente riferimento ad un’espressione che il futuro Papa ebbe per le sue esperienze da studente.

Scritto da Roberto Alborghetti, direttore del periodico AGeSC “Atempopieno” e biografo di Papa Bergoglio (il 13 marzo è in uscita per Mondadori la sua nuova opera, “A tavola con Papa Francesco”) il volume è suddiviso in due parti, la prima dedicata al percorso ed alle esperienze scolastiche vissute da Jorge Mario Bergoglio e la seconda al suo impegno in campo educativo e formativo.

Attingendo a materiale inedito, la pubblicazione indaga non solo il rapporto costruito con il mondo della scuola, ma anche e soprattutto le tematiche educative care al futuro Papa Francesco, le attività pastorali avviate nell’arcidiocesi di Buenos Aires, la “lezione di vita” di un vescovo che, come successore di Pietro, non smette mai di essere maestro ed educatore. Non per niente l’ultimo capitolo è dedicato al racconto dello straordinario incontro di Papa Francesco con il mondo della scuola italiana in Piazza San Pietro (10 maggio 2014).

Introdotto dalla prefazione del cardinale Zenon Grocholewski, già Prefetto della Congregazione per l’Educazione Cattolica, e da un pensiero di Roberto Gontero, past president nazionale dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche, il libro è stato stampato da Ikonos che ha coordinato e seguito l’intero progetto editoriale. Pubblicato anche in versione e-book, il libro è disponibile presso le principali librerie on-line (Google Play Books, iBooks, Kobo e Amazon). E’ in vendita nelle librerie cattoliche e può essere richiesto direttamente a Ikonos, Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 10 – 24028 Treviolo (BG), Tel. 035 200515.