OSA ONLUS (PENNE E VIDEO SCONOSCIUTI): NICOLA CIROCCO PASSA IL TESTIMONE A LAURO SERIACOPI


20161021_151736_resized

Nicola Cirocco, durante la scorsa edizione di Penne e Video Sconosciuti, insieme alla docente Maria Rita Cappelletti e Roberto Alborghetti.

 

Come preannunciato nello scorso autunno, il prof. Nicola Cirocco, fondatore di OSA Onlus e di “Penne e Video Sconosciuti” ha lasciato l’incarico dopo 25 anni e tantissime iniziative. Non dice addio ad OSA, ma resta Vice Presidente, assicurando la sua vicinanza a tutte le attività associative, compresa la gara dei giornali e dei video scolastici. Interpretando il pensiero di tanti docenti e scolaresche, Okay! rivolge a Nicola un pensiero di gratitudine, per quanto egli ha fatto e portato avanti a favore della scuola e a servizio del territorio amiatino. Il testimone della presidenza passa al prof. Lauro Seriacopi, laureato in filosofia, autore di saggi e pubblicazioni, che raccoglie così il compito di continuare ad aggregare quanti, fuori e dentro la scuola, hanno interesse  e sensibilità per le attività culturali, educative e sociali.
L’assemblea di soci OSA ha deliberato anche i componenti del nuovo Consiglio Direttivo, formato da Baccheschi Mariella, Bisconti Annamaria, Flori Fiorella, Magini Enzo, Mantengoli Patrizia e Sani Giuseppe.
E’ stata deliberata anche l’ubicazione della sede legale dell’associazione che dal 01 Febbraio 2017 è in via U. Bassi, 8 53021 Abbadia San Salvatore (SI) –  (Telefono  0577 778471 – 338.1437831 – 328.4740282 – Email osaonlus@virgilio.it – http://www.osaonlus.it).

 

 

MONTE AMIATA: GRANDE SUCCESSO E PARTECIPAZIONE AGLI EVENTI DI PENNE E VIDEO SCONOSCIUTI 2016


GUEST WRITER: STEFANO ALBERTI

Grande successo a Piancastagnaio per la XVIII edizione di “Penne & Video Sconosciuti”, promossa da Osa Onlus e con il Patrocinio del Comune di Piancastagnaio, Monte Amiata, in provincia di Siena. Il fitto programma ha coinvolto centinaia di ragazzi che, oltre a partecipare alla premiazione, hanno avuto la possibilità di conoscere il territorio di Piancastagnaio, attraverso visite guidate al centro storico, alle Contrade, ai frantoi, alla Riserva Naturale del Siele, agli impianti geotermici e ai siti minerari dell’area mercurifera del Siele.

Come sempre, importanti e di vivo interesse gli appuntamenti culturali che hanno visto in questa edizione la presentazione del libro “Il colore del fiume d’inverno” di Sandro Bilei e la commemorazione del 50° della scomparsa di don Lorenzo Milani, rievocato dal prof. Lauro Seriacopi.  Presentato anche il libro di Roberto Alborghetti, “Nessuno resti indietro”, sulla figura di Papa Bergoglio. Sono intervenuti Don Carlo Prezzolini e Amiatanews, attraverso il Direttore Giuseppe Serafini, e Nicola Cirocco. Roberto Alborghetti, da alcuni cittadino onorario di Piancastagnaio, è ormai, con Nicola Cirocco e gli studenti partecipanti, uno dei protagonisti principali del concorso. La presentazione del suo ultimo lavoro su Papa Francesco, ha già avuto moltissimi consensi come, per parlare di una situazione relativamente vicina all’Amiata, accaduto l’estate passata, quando l’ex Presidente del Consiglio Giuliano Amato e l’ex Parroco di Piancastagnaio, Don Antonio Scolesi, parteciparono, con il loro contributo critico, alla presentazione del libro all’Albinia di Orbetello. Tra l’altro, va segnalato un fuori programma presso l’ Hotel Fabbrini di Abbadia S. Salvatore, dove il libro è stato illustrato al gruppo di turisti di Astroviaggi di Roma, guidati da Giancarlo Moretti.

Paolo Sandini, de “I Quindici” ha presentato “LamiAgenda” il nuovo Diario Scolastico per gli studenti. Una iniziativa che ha raccolto grande attenzione da parte dei docenti e degli istituti scolastici. Grandi protagonisti gli studenti e i loro insegnanti che hanno raccontato le proprie esperienze nella realizzazione di testate e video.

Tutti gli elaborati hanno trovato collocazione nell’Emeroteca di Piancastagnaio, con sede presso la Biblioteca comunale. Centinaia di giornalini scolastici partecipanti al concorso ed inviati all’OSA, sono stati recentemente digitalizzati e catalogati in un archivio on line, reperibile sul sito www.emerotecapiancastagnaio.it dove gli utenti possono consultare e scaricare buona parte delle centinaia di giornalini catalogati.

 

 

 

“NESSUNO RESTI INDIETRO”: INCONTRO-DIBATTITO ALLA XVIII RASSEGNA DEL GIORNALISMO SCOLASTICO SUL MONTE AMIATA


Guest Writer: STEFANO ALBERTI

“Nessuno resti indietro” verrà presentato anche nell’ambito della XVIII edizione di “Penne e Video Sconosciuti”, la grande festa del giornalismo e della comunicazione a scuola promossa da Osa Onlus, evento annuale che coinvolge il territorio dell’Amiata richiamando migliaia di studenti da tutta Italia. L’incontro si terrà sabato sabato prossimo, 22 ottobre 2016, alle ore 18, presso il Teatro Comunale di Piancastagnaio (Siena) con la partecipazione dell’autore, Roberto Alborghetti, del Sindaco di Piancastagnaio, Luigi Vagaggini, di D. Carlo Prezzolini della Diocesi  di Pitigliano, di Nicola Cirocco, Presidente Osa Onlus e di Giuseppe Serafini, della testata Amiata News. L’ iniziativa  ha il patrocinio del Comune di Piancastagnaio e la collaborazione delle parrocchie di Piancastagnaio e Saragiolo.

poster-osa-web

Già ristampato e accolto da grande attenzione da parte del pubblico e dagli opinion leaders,“Nessuno resti indietro” presenta Papa Francesco e la sua sensibilità per i temi della dignità del lavoro e dell’inclusione sociale, offrendo una documentazione inedita su fatti ed esperienze vissute dal futuro Papa nel difficile contesto storico e sociale dell’Argentina. “Un testo che tutta la classe dirigente dovrebbe leggere”: così ha recentemente affermato l’avv. Vincenzo Massara, vice presidente nazionale e presidente regionale Calabria di MCL. In un post su Facebook e Twitter, il leader della Cisl Puglia, Giuseppe Boccuzzi, ha pubblicamente consigliato la lettura di “questo libro meraviglioso,per dedicarlo a chi non può partire in vacanza o a chi non ha mai avuto un lavoro o lo ha perso e non lo trova. Una lettura che ci sproni  a pensare ed agire affinchè Nessuno resti indietro, come dice il Santo Padre”. L’ex premier Giuliano Amato, giudice costituzionale, ha pure parlato gran bene del testo durante un incontro di presentazione, lo scorso agosto, definendolo “un libro indispensabile per capire Papa Francesco”.

Le pagine di “Nessuno resti indietro” ci portano dentro gli anni e le esperienze pastorali che Jorge Mario Bergoglio ha vissuto nella Buenos Aires del lavoro-schiavo, dei laboratori clandestini, della tratta delle persone, dello sfruttamento dei minori, della disoccupazione, del lavoro nero, nel “tritacarne” dell’economia speculativa.

Tra quelle vicende – scrive Alborghetti – “ho trovato la risposta all’interrogativo perché questo Papa insiste coerentemente sulla necessità di “un nuovo ‘umanesimo del
lavoro’, dove l’uomo, e non il profitto, sia al centro; dove l’economia serva l’uomo e non si serva dell’uomo”, dove i tanti giovani che non lavorano sono “i nuovi
esclusi del nostro tempo”, “vengono privati della loro dignità”, mentre “la giustizia umana chiede l’accesso al lavoro per tutti” (16 gennaio 2016, Incontro con MCL,
Movimento Cristiano Lavoratori).

Nella sofferenza condivisa per tanti episodi di ingiustizia e di esclusione sociali – il libro, ad esempio, ricostruisce le vicende della strage ferroviaria dell’Once e del massacro di quasi 200 giovani nella discoteca Cromañón , delle vittime del lavoro schiavo e della criminalità collegata al racket delle persone e allo sfruttamento minorile in circa 3.000 fabbriche tessili abusive – nasce, si muove e si eleva il grido del “Nessuno resti indietro” dell’arcivescovo Bergoglio, e del modello di un nuovo ordine sociale ed economico, che – come si scrive nel libro – è definibile con il termine “Francisnomics”.

Il libro sarà disponibile durante tutte le giornate di “Penne e Video Sconosciuti” insieme agli altri titoli che Roberto Alborghetti ha dedicato a Papa Bergoglio: “Francesco” (la prima grande biografia storica illustrata, Editrice Velar) e “Quando il giorno era una freccia” (Ed.AGeSC). E’ imminente l’uscita di: “Come chicchi in una spiga di grano”. Paolo Sandini di Velar sarà a disposizione del pubblico per informazioni.

*

Per info:

www.velar.it

http://www.sandini.it/

*

IL LIBRO E’ DISPONIBILE NELLE PRINCIPALI LIBRERIE ON LINE.

ECCO ALCUNI LINKS:

 

Hoepli

http://www.hoepli.it/libro/nessuno-resti-indietro-papa-francesco-la-dignita-del-lavoro-e-l-inclusione-soc/9788866712404.html

 

La Feltrinelli

http://www.lafeltrinelli.it/libri/roberto-alborghetti/nessuno-resti-indietro-papa-francesco/9788866712404

 

IBS

http://www.ibs.it/code/9788866712404/alborghetti-roberto/nessuno-resti-indietro.html

 

Libreria Universitaria

http://www.libreriauniversitaria.it/nessuno-resti-indietro-papa-francesco/libro/9788866712404

 

Amazon

https://www.amazon.it/Nessuno-indietro-Francesco-dignit%C3%A0-linclusione/dp/886671240X/ref=sr_1_5?s=books&ie=UTF8&qid=1470295719&sr=1-5&keywords=Roberto+Alborghetti

 

Ebay Libri

http://www.ebay.it/itm/Nessuno-resti-indietro-Alborghetti-Roberto-/131742317705?hash=item1eac743c89

“NESSUNO RESTI INDIETRO” SULL’AMIATA: PRESENTAZIONE SABATO 22 OTTOBRE A PIANCASTAGNAIO (ORE 18, TEATRO COMUNALE)


poster-osa-web“Nessuno resti indietro” verrà presentato anche nell’ambito della XVIII edizione di “Penne e Video Sconosciuti” (20-23 ottobre 2016), la grande festa del giornalismo e della comunicazione a scuola promossa da Osa Onlus e dal Comune di Piancastagnaio, evento annuale che coinvolge il territorio dell’Amiata e scuole di tutta Italia. L’incontro si terrà sabato 22 ottobre 2016, alle ore 18, presso il Teatro Comunale di Piancastagnaio (Siena) con la partecipazione dell’autore, Roberto Alborghetti, del Sindaco di Piancastagnaio, Luigi Vagaggini, di Don Carlo Prezzolini, di Nicola Cirocco, Presidente Osa Onlus e di Giuseppe Serafini di Amiata News. L’ iniziativa  è promossa in collaborazione con le parrocchie di Piancastagnaio e Saragiolo e con la testata giornalistica Amiata News.

Già ristampato e accolto da grande attenzione da parte del pubblico e dagli opinion leaders,“Nessuno resti indietro” presenta Papa Francesco e la sua sensibilità per i temi della dignità del lavoro e dell’inclusione sociale, offrendo una documentazione inedita su fatti ed esperienze vissute dal futuro Papa nel difficile contesto storico e sociale dell’Argentina. “Un testo che tutta la classe dirigente dovrebbe leggere”: così ha recentemente affermato l’avv. Vincenzo Massara, vice presidente nazionale e presidente regionale Calabria di MCL. In un post su Facebook e Twitter, il leader della Cisl Puglia, Giuseppe Boccuzzi, ha pubblicamente consigliato la lettura di “questo libro meraviglioso,per dedicarlo a chi non può partire in vacanza o a chi non ha mai avuto un lavoro o lo ha perso e non lo trova. Una lettura che ci sproni  a pensare ed agire affinchè Nessuno resti indietro, come dice il Santo Padre”. L’ex premier Giuliano Amato, giudice costituzionale, ha pure parlato gran bene del testo durante un incontro di presentazione, lo scorso agosto, definendolo “un libro indispensabile per capire Papa Francesco”.

Le pagine di “Nessuno resti indietro” ci portano dentro gli anni e le esperienze pastorali che Jorge Mario Bergoglio ha vissuto nella Buenos Aires del lavoro-schiavo, dei laboratori clandestini, della tratta delle persone, dello sfruttamento dei minori, della disoccupazione, del lavoro nero, nel “tritacarne” dell’economia speculativa.

Tra quelle vicende – scrive Alborghetti – “ho trovato la risposta all’interrogativo perché questo Papa insiste coerentemente sulla necessità di “un nuovo ‘umanesimo del
lavoro’, dove l’uomo, e non il profitto, sia al centro; dove l’economia serva l’uomo e non si serva dell’uomo”, dove i tanti giovani che non lavorano sono “i nuovi
esclusi del nostro tempo”, “vengono privati della loro dignità”, mentre “la giustizia umana chiede l’accesso al lavoro per tutti” (16 gennaio 2016, Incontro con MCL,
Movimento Cristiano Lavoratori).

Nella sofferenza condivisa per tanti episodi di ingiustizia e di esclusione sociali – il libro, ad esempio, ricostruisce le vicende della strage ferroviaria dell’Once e del massacro di quasi 200 giovani nella discoteca Cromañón , delle vittime del lavoro schiavo e della criminalità collegata al racket delle persone e allo sfruttamento minorile in circa 3.000 fabbriche tessili abusive – nasce, si muove e si eleva il grido del “Nessuno resti indietro” dell’arcivescovo Bergoglio, e del modello di un nuovo ordine sociale ed economico, che – come si scrive nel libro – è definibile con il termine “Francisnomics”.

Il libro sarà disponibile durante tutte le giornate di “Penne e Video Sconosciuti” insieme agli altri titoli che Roberto Alborghetti ha dedicato a Papa Bergoglio: “Francesco” (la prima grande biografia storica illustrata, Editrice Velar) e “Quando il giorno era una freccia” (Ed.AGeSC). E’ imminente l’uscita di: “Come chicchi in una spiga di grano”. Paolo Sandini di Velar sarà a disposizione del pubblico per informazioni.

*

Per info:

www.velar.it

http://www.sandini.it/

*

IL LIBRO E’ DISPONIBILE NELLE PRINCIPALI LIBRERIE ON LINE.

ECCO ALCUNI LINKS:

 

Hoepli

http://www.hoepli.it/libro/nessuno-resti-indietro-papa-francesco-la-dignita-del-lavoro-e-l-inclusione-soc/9788866712404.html

 

La Feltrinelli

http://www.lafeltrinelli.it/libri/roberto-alborghetti/nessuno-resti-indietro-papa-francesco/9788866712404

 

IBS

http://www.ibs.it/code/9788866712404/alborghetti-roberto/nessuno-resti-indietro.html

 

Libreria Universitaria

http://www.libreriauniversitaria.it/nessuno-resti-indietro-papa-francesco/libro/9788866712404

 

Amazon

https://www.amazon.it/Nessuno-indietro-Francesco-dignit%C3%A0-linclusione/dp/886671240X/ref=sr_1_5?s=books&ie=UTF8&qid=1470295719&sr=1-5&keywords=Roberto+Alborghetti

 

Ebay Libri

http://www.ebay.it/itm/Nessuno-resti-indietro-Alborghetti-Roberto-/131742317705?hash=item1eac743c89

NESSUNO RESTI INDIETRO: PROSSIMA PRESENTAZIONE NELLA 18a EDIZIONE DI “PENNE E VIDEO SCONOSCIUTI” (MONTE AMIATA, PIANCASTAGNAIO) IL 22 OTTOBRE


“Nessuno resti indietro” verrà presentato anche nell’ambito della XVIII edizione di “Penne e Video Sconosciuti”, la grande festa del giornalismo e della comunicazione a scuola promossa da Osa Onlus, evento annuale che coinvolge il territorio dell’Amiata. L’incontro si terrà sabato 22 ottobre 2016, alle ore 18, presso il Teatro Comunale di Piancastagnaio (Siena) con la partecipazione dell’autore, Roberto Alborghetti, del Sindaco di Piancastagnaio, Luigi Vagaggini, di D. Carlo Prezzolini della Diocesi di  Diocesi di Pitigliano, di Nicola Cirocco, Presidente Osa Onlus. L’ iniziativa  ha il patrocinio del Comune di Piancastagnaio e la collaborazione delle parrocchie di Piancastagnaio e Saragiolo ( Diocesi  Pitigliano-Sovana-Orbetello e Grosseto).

nessuno-resti-indietro-banner