2 OTTOBRE / FESTA DEI NONNI… ECCO LE 9 POESIE “MENZIONE D’ONORE” NELLA PIU’ GRANDE GARA POETICA D’ITALIA


UN FIORE PER VOI 2013

CONCORSO NAZIONALE DI POESIA – XIV EDIZIONE 

OKAY! – UFFICIO OLANDESE DEI FIORI – COMITATO FESTA DEI NONNI 

MENZIONI D’ONORE

FABIO CAPRINI

SCUOLA PRIMARIA “S.ANNA”

ALBINO – BG

DOCENTE: CLAUDIA BERTOCCHI

*

VITTORIA LACCI

SCUOLA PRIMARIA “A.SAFFI”

ISTITUTO COMPRENSIVO

CURTATONE E MONTANARA

PONTEDERA – PI

DOCENTE: PAOLA DOMINI

*

REBECCA ARTURO e STEFANIA DI GIULI

SCUOLA SECONDARIA 1° ICS “SANZIO”

MERCATINO CONCA – PU

DOCENTE : FRANCESCO MAGI

*

CHIARA DE PASQUALE, VINCENZO NAGLIERI, CLARA SARETTI

SCUOLA SEC. 1° “CASSANO – DE RENZIO”

BITONTO – BA

DOCENTI : ANGELA CIOCIA, ANNA MARIA CUTRONE

*

LORENZO TEODORI

ICS MONTEURANO

SCUOLA MEDIA “DON BOSCO”

RAPAGNANO (FERMO)

DOCENTE : MARISA CALISTI

*

CLASSE 3A

SCUOLA PRIMARIA

ICS “TONOLINI”

BRENO – BS

DOCENTE: VIRGINIA MAZZOLI

Annunci

CESENATICO: UN MARE DI EMOZIONI PER I MINI POETI PREMIATI PER “UN FIORE PER VOI / FESTA DEI NONNI 2012”


Cesenatico anche quest’anno ha accolto la squadra dei mini poeti campioni dell’iniziativa che ha coinvolto le scuole primarie e secondarie di tutta Italia in occasione della Festa nazionale dei Nonni del 2 ottobre (come prevede la Legge 26 luglio 2005 del Parlamento italiano). Presso il bellissimo Teatro Comunale, sono saliti sul podio gli allievi premiati nella XIII edizione di “Un Fiore per Voi/Poesie per la Festa dei Nonni”, promossa da Okay!, Ufficio Olandese dei Fiori, con il sostegno ed il  patrocinio del Comune di Cesenatico. Le poesie premiate erano state scelte da una giuria tra le oltre 4.000 composizioni poetiche pervenute ad “Okay!” Davvero una magica serata. Sul palco del Teatro Comunale, sono sfilati i mini poeti, le cui composizioni sono state declamate da Elisa Mazzoli, animatrice, scrittrice per l’infanzia, impegnata in animazioni didattiche nelle scuole ed in centri culturali (suo più recente libro è “ Il Sorriso di uno Squalo”). Sul palco, ad animare la serata, il Coro dei Bambini della Parrocchia di San Giacomo di Cesenatico, diretto da Silvia D’Altri, Monica Montanari e Marco Balestri per la parte musicale. Il Coro ha proposto applauditissime esecuzioni, dimostrando la bravura e la passione di questa formazione corale che in pochi anni è riuscita a catalizzare tanto interesse ed attenzione.

La cerimonia, condotta da Roberto Alborghetti, direttore di “Okay!”, ha visto la partecipazione del sindaco di Cesenatico, dott. Roberto Buda – che ha sottolineato il significato dell’evento – , dell’assessore alla Cultura, Sport e Turismo Vittorio Savini, del parroco don Giampiero Casadei e di Wim Van Meeuwen dell’Ufficio Olandese dei Fiori, che si sono simpaticamente alternati nella consegna dei diplomi ai premiati chiamati sul palco insieme a docenti e genitori. Gli splendidi bouquets, con fiori giunti dall’Olanda, sono stati curati dalla Cooperativa “Rose e Fiori” di Bagnocavallo (Ra) e dal suo responsabile Elvezio Bricolani. Applaudita novità di quest’anno: la giuria formata da una rappresentanza di allievi del Circolo Didattico di Cesenatico che hanno partecipato al gioco di votare le poesie ad essi più gradite. Poi, con la collaborazione di nonna Carla, premi per tutti i mini poeti. Al termine, sentiti ringraziamenti, per la collaborazione, al Comune di Cesenatico, all’Ufficio Turismo, ai suoi operatori, a Gesturist, al Museo della Marineria (dove i premiati si sono recati in visita), all’Hotel Villa Maria, al ristorante “Nero di Seppia”. Non è mancata l’anticipazione di un’idea: l’assegnazione di un premio speciale, il prossimo anno, ad una poesia dedicata a Cesenatico, città di mare, fiori e poesia (vi è nato il grande Marino Moretti).  

TANTI APPLAUSI PER IL CORO DEI BAMBINI

Grande successo, nella bellissima serata di Cesenatico, per il Coro dei Bambini della parrocchia di San Giacomo, che ha eseguito canti del proprio repertorio. Canti che fanno parte anche della tradizione romagnola. Meritatissimi gli applausi per la formazione corale guidata con bravura e tanto impegno da Monica Montanari, Silvia D’Altri e Marco Balestri, genitori che condividono da anni la passione per il canto e che l’hanno trasmessa ai bimbi e ragazzi di Cesenatico, composto da circa quaranta piccoli coristi, maschi e femmine, di età compresa tra i 4 e gli 11 anni. Il Coro anima le liturgie e le varie feste annuali. Collabora con il Museo della Marineria di Cesenatico e con il Coro Terra Promessa di Cesenatico, di cui è “una costola ed un vivaio”. La partecipazione è aperta a tutti i bambini . Per informazioni rivolgersi alla segreteria della Parrocchia di S. Giacomo via G. Bruno 2, Cesenatico FC, tel 0547 80232.

******************************

IN ARRIVO ALTRE FOTO

DELLA BELLISSIMA SERATA

DI CESENATICO

AI MINI POETI DI “UN FIORE PER VOI NONNI” IL SALUTO DEL SINDACO DI CESENATICO: DOMANI LA FESTA FINALE (ORE 21, TEATRO COMUNALE)


Ore di vigilia per il gran finale dell’edizione 2011-2012 di “Un Fiore per Voi /Poesie per i Nonni”, promossa da Okay! ed Ufficio Olandese dei Fiori con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cesenatico e dell’Ufficio Turismo. Inserita idealmente quest’anno anche nelle iniziative di “Active Ageing” – la campagna europea per la promozione del dialogo tra le generazioni – l’iniziativa vedrà sul palco del suggestivo Teatro Comunale di Cesenatico (29 settembre, ore 21) i 10 mini poeti che, secondo le valutazioni della giuria, sono risultati meritevoli di figurare nell’Albo d’Oro della XIII edizione.

Per tutti i premiati sarà anche un bellissimo modo per scoprire e conoscere Cesenatico, città che dalla primavera 2011 è guidata dal dottor Roberto Buda, sindaco che viene dal mondo della scuola, avendo insegnato matematica e fisica al Liceo scientifico “Da Vinci” di Cesenatico. Abbiamo intervistato il sindaco di Cesenatico, che ci ha parlato della sua nuova esperienza di primo cittadino e dei  progetti legati allo sviluppo ed alla promozione della bella ed accogliente città romagnola. L’intervista integrale – a cura di Roberto Alborghetti – è on line sul nostro sito blog www.okayscuola.wordpress.com/ Ne riportiamo la parte finale, con il saluto che il dottor Buda rivolge ai mini poeti premiati ed alle scuole italiane.

  

Signor Sindaco, il 29 settembre si rinnova l’evento di “Un Fiore per Voi, Poesie per i Nonni”, che da anni trasforma Cesenatico in una sorta di “capitale” della poesia giovanile. A lei la parola per un saluto ai mini poeti che saranno sul palco del Teatro Comunale… 

Cesenatico non è solo una città di mare e turismo, ma è anche una città che vive un  forte legame con la poesia. Qui è nato un grande poeta, Marino Moretti, la cui dimora sul Porto Canale è ora un museo vivente della storia della poesia italiana. Uno dei nostri obiettivi è di rendere Casa Moretti un luogo sempre vivo, collegandola a tutta quella voglia di raccontare espressa dalle iniziative del nostro territorio. La poesia è uno di quegli strumenti letterari che permette nel modo più intimo di esprimere se stessi, le proprie emozioni, le proprie esperienze e passioni. L’iniziativa “Un Fiore per Voi”, diventata per Cesenatico un appuntamento tradizionale, va nella direzione della valorizzazione della poesia e del tessuto culturale di Cesenatico. Rivolgo dunque il mio caloroso saluto a tutte le scuole che anche quest’anno hanno partecipato all’iniziativa. Un “benvenuto” particolare va poi ai ragazzi premiati, che saranno ospiti di Cesenatico. Ad essi va il mio auspicio di conservare sempre questo interesse per la poesia, in modo da saper raccontare la propria vita, in tutti i suoi aspetti, nella maniera più bella e genuina possibile.

UN FIORE PER VOI 2012: LE 10 POESIE PREMIATE


UN FIORE PER VOI 2012

POESIE PER LA FESTA DEI NONNI

XIII EDIZIONE

Promosso da

UFFICIO OLANDESE DEI FIORI

MENSILE OKAY!

Patrocinio e sostegno:

COMUNE DI CESENATCO

 

LE OPERE PREMIATE

NONNO LIVIO

Hai volato

per cieli infiniti,

nell’aria azzurra,

sopra onde bianche

di spuma

e paesaggi da

sogno…

birichino come me.

Insieme sempre

a caccia di giochi,

di bambini simpatici.

Come faccio,

ora,

al mare,

senza di te,

nonno,

fiorellino mio?

FILIPPO CONSALVI

UN FIORE PER VOI

I miei nonni

sguardi velati dagli anni passati,

mani rugose tremolanti,

i miei nonni

che hanno sempre un sorriso,

nonni che hanno sempre tempo per gli altri.

I miei nonni mai stanchi di ascoltarmi.

RIVI FEDERICO

GOCCE D’OCEANO

ricordi?

Ricordi, nonno?

Eravamo noi due, i più belli del mondo.

E tu?

Tu parevi uno di quei fiori

che sembrano non appassire mai

come la rosa blu creata

con eterne gocce d’oceano.

Ma tu hai lasciato

che esse scivolassero.

Sei andato via

confondendoti

silenziosamente

per sempre

con l’azzurro cielo.

CHIARA DE PASQUALE

LUI

lui, il sole all’alba

un papavero da quattro petali

il polline il pensiero.

Lo stelo curvato dalle guerre e i sacrifici,

le foglie di rugiada.

Il tramonto nei suoi occhi

la luce che sostiene i suoi raggi

il fucile scoppiettante,

la sua voce è di un usignolo,

e la terra lo sostiene.

Il papavero che saluta l’aurora,

il sole che tramonta,

il mare ondeggiante,

il vento che sospira: addio papavero,

dalla voce di un usignolo,

la malattia che lo ha portato

alle tenebre

lui,

un fiore appassito

cullato dalle stelle

io ti vorrei vedere!

Dedicato a mio nonno, mai conosciuto

ROCCO DI MAMBRO

LACRIME NEL VENTO

ED UN FIORE PER VOI

Nonna,

a te che sei

come una stella

che brilla

nel cielo,

e mi guardi

con uno sguardo acceso.

Il giorno stai accanto al sole,

come un fiore,

per illuminarmi la giornata,

la notte

ti siedi su una stella

per far sì

che non mi perda

nel buio.

Quando il vento mi passa

accanto,

mentre piango per te,

le mie lacrime

si perdono con esso!

BERTOZZI VERONICA

I NONNI COME I FIORI

grazie per i fiori

che mi hai dato,

sono un po’ strani, certo,

ma di pregio.

Al posto della rosa,

una dalia,

al posto di un tulipano,

una zinnia.

Certi fiori belli

e importanti

li hai sostituiti con altri

più semplici

e poco usati:

viole e violette,

margherite e mughetti.

Li hai raccolti

sul prato verde

dietro casa

non so cosa farai

tu lassù,

però so che ti diverti!

GIUILIA CARUGGI

COME UN ULIVO

fruscio di foglie

si ode nel vento.

Un odore antico

mi fa pensare

a momenti ormai

persi nel tempo.

Vecchio, ma forte…

è l’ulivo!

Come il mio caro nonno

che terrò per sempre

nel mio cuore!

SILVIA SURIANO

NONNO GIOVANNI

gli occhi azzurri,

i pochi capelli,

le labbra sottili svaniscono

con i giorni, i mesi, gli anni

che passano.

Ma come ogni primavera

la magia della natura

esplode

con mille colori e profumi

così anch’io accendo il tuo ricordo.

Il tappeto di margherite bianche,

le macchie di papaveri rossi,

il giallo intenso del tarassaco

dipingono la tua figura

ogni anno che passa.

FEDERICA RUGGERI

SOLO DUE

solo due, ma è come foste cento.

Una rosa preziosa d’autunno.

Un ulivo forte e vigoroso.

Solo due, ma è come foste mille.

Petali svolazzanti come i veli che hai cucito.

Pietre testarde come i muri che hai costruito.

Solo due, ma solo miei.

LUCIO DE BIAGI

COME UNA GINESTRA

una pennellata di giallo si staglia sulla roccia, e mi sorprende,

resiste solida e fiera.

Il sorriso sulla stanca faccia,

rughe, ricordo raro della madre che fosti.

Antica, saggia, consigliera.

ELIA BIAGETTI

QUELLA GIORNATA SPECIALE A CESENATICO


  

Di Chiara De Pasquale

 Il vento mi scompiglia i capelli. Un vento fresco, il vento che soffia a Cesenatico. Un vento che mi ispira orgoglio per aver vinto un concorso di poesia.

<<Non emozionarti>> mi ha detto la prof.ssa il giorno prima della mia partenza … A me non sembra un consiglio, a me sembra un’impresa difficile, molto difficile… La premiazione di “Un Fiore per Voi Nonni” è stata meravigliosa.

Roberto Alborghetti dopo il discorso sulla poesia ha chiamato uno ad uno i vincitori sul palco. Dei colpetti discreti alla porta della stanza che mi avevano “assegnato”

<<De Pasquale … sul palco!>>

Il cuore ha iniziato a battermi così forte che credevo sarebbe rimbalzato fuori dal petto da un momento all’altro.

<< Da quella meravigliosa terra chiamata Puglia … Chiara De Pasquale!>>

Salgo sul palco e mi siedo sul trono del poeta, una sedia costellata di fiori multicolori. Ah,se avessi avuto quei fiori qualche mese prima… avrei trovato subito l’ispirazione.

Dopo i complimenti della lettrice ho ricevuto un mazzo coloratissimo di fiori olandesi e altri piccoli regali.

 Credi sia abbastanza? Tra barche,ancore,sabbia e storie da brividi il tempo passa in fretta si sa … E così aggiungo al mio cuore altri meravigliosi ricordi.