FRANCO BETTONI E’ “PRIMO IN SICUREZZA”: DALL’ANMIL ALLA PRESIDENZA INAIL


IMG-20190529-WA0022

FRANCO BETTONI (AL CENTRO) CON IL PROF.MARIO MORCELLINI E ROBERTO ALBORGHETTI DURANTE LA RECENTE PREMIAZIONE DI PRIMI IN SICUREZZA 2019. 

E’ una bella notizia che condividiamo con le tante scuole che lo conoscono da anni, dalle 17 edizioni di Primi in sicurezza. Su proposta del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Luigi Di Maio, il Consiglio dei Ministri ha deliberato l’avvio della procedura per la nomina del dott. Franco BETTONI a Presidente dell’Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (INAIL). Così recita il comunicato del Consiglio dei Ministri di ieri. «Per la prima volta nella storia dell’INAIL la carica di Presidente viene conferita ad un invalido del lavoro», commenta il Presidente nazionale di ANMIL Zoello Forni, succeduto da pochissimo allo stesso Bettoni. «La scelta di Bettoni è il segno di una forte attenzione alle politiche di contrasto al fenomeno degli incidenti sul lavoro e delle malattie professionali, nonché alla tutela delle vittime.

BETTONILa lunga esperienza di Bettoni come componente del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’INAIL e come Presidente dell’ANMIL, nonché la sua storia personale di lavoratore coinvolto in un grave incidente – prosegue Forni – rappresentano un bagaglio importante che, siamo certi, caratterizzerà il futuro impegno di Bettoni ai vertici dell’Istituto».

Bergamasco, Bettoni ha subito in grave incidente sul lavoro nel 1976 ed è iscritto all’Anmil dal 1980, che – dopo vari incarichi – ha guidato come Presidente nazionale per due mandati, dal dicembre 2008 a poche settimane fa. È stato anche presidente della FAND. A Franco Bettoni le felicitazioni da parte di Okay! e delle scuole che hanno partecipato alle edizioni di Primi in Sicurezza!

 

Annunci

LA PREMIAZIONE DI “PRIMI IN SICUREZZA 2019”: FOTO-ALBUM DELL’EVENTO ALLA “SAPIENZA” DI ROMA


Nella prestigiosa cornice dell’Aula Magna del Rettorato dell’Università “La Sapienza” di Roma si è svolta il 29 maggio, la Cerimonia di premiazione della XVII edizione del Concorso nazionale per le scuole “Primi in Sicurezza”, promosso dall’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e dal mensile “Okay!” (la prima rivista nata 20 anni fa ed oggi online che si rivolge al mondo della scuola, coinvolgendo docenti, alunni, educatori e famiglie, con un blog che supera i 700.000 utenti), intitolato quest’anno “A CIASCUNO IL PROPRIO OUTFIT. La prevenzione degli incidenti sul lavoro ‘passa’ anche attraverso ciò che indossiamo”, per far riflettere sull’importanza dell’uso dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale), non solo per prevenire gli infortuni sul lavoro, ma anche per acquisire prima di entrare nel mondo del lavoro una modalità di comportamento sicuro e rispettoso delle regole. Con il Patrocinio dell’Università e il sostegno di  ASSOSISTEMA, SIGGI GROUP e ZENICK,  l’iniziativa – che negli anni ha visto la partecipazione di oltre 4.000 Istituti scolastici e di oltre 500.000 studenti di tutto il territorio nazionale – ha portato a Roma circa 300 studenti appartenenti a 14 delle 19 scuole vincitrici provenienti da tutta Italia, i cui lavori sono stati valutati da un’attenta e competente Giuria di qualità. 

La premiazione, oltre alla presenza del Presidente ANMIL Franco Bettoni e del Direttore della rivista OKAY! Roberto Alborghetti, ha visto susseguirsi gli interventi del portavoce del Rettore dell’Università “La Sapienza”, prof. Mario Morcellini; del Presidente CIV (Consiglio di Indirizzo e Vigilanza) INAIL Giovanni Luciano; del Presidente INAIL Massimo De Felice; del Segretario Generale AssoSistema Matteo Nevi; del Docente Sapienza di Roma Marco Stancati; della Dirigente Liceo Classico di Roma “Giulio Cesare”, Paola Senesi e la Cantautrice Mariella Nava. I lavori sono coordinati dalla giornalista Luce Tommasi e dal presentatore Marco Martinelli, mentre Michele Russo è stato il facilitatore grafico dell’evento.
Nell’anno scolastico 2017/2018 sono stati oltre 75.000 gli infortuni occorsi a studenti in ambito scolastico: il 57% (43.000 studenti) sono maschi e il 43% femmine (32.000). L’andamento degli infortuni, fortunatamente, è in continuo calo (erano circa 90.000 nell’anno scolastico 2012/2013). Si tratta in genere di infortuni lievi (lussazioni, distorsioni, ferite e contusioni), ma circa 200 hanno comportato esiti di invalidità permanente più o meno grave. In questi casi, il tipo di lesione più frequente è la frattura che è causa di oltre la metà delle invalidità permanenti. Il maggior numero di infortuni si riscontra tra gli studenti di scuole elementari e medie inferioriche rappresentano il 68% del totale; quelli delle Superiori sono pari al 31%, mentre gli Universitari sono circa il 2%. Quasi un terzo degli infortuni scolastici (32%) si concentra nell’ora compresa tra le 10 e le 11: è questa, in genere, l’ora in cui gli studenti fanno la sospirata “ricreazione” e possono dare libero sfogo alla loro esuberante vivacità, repressa dopo lunghe ore passate sui banchi dell’aula.
“La nostra Associazione da circa 20 anni è presente nelle scuole di tutto il paese dove portiamo la testimonianza di chi ha provato sulla propria pelle i danni della mancata prevenzione – dichiara il Presidente dell’ANMIL Franco Bettoni – ed è per questo che crediamo fondamentale sensibilizzare i giovani affinché non capiti anche a loro. Il fenomeno degli infortuni ci vede carenti nel rispetto delle norme in eguale misura e solo convincendoci che la sicurezza dipende da noi, possiamo salvaguardare la nostra salute, indipendentemente dal lavoro che svolgiamo”.

Per approfondire

Guarda il servizio della TGR Lazio

PRIMI IN SICUREZZA 2019: ECCO I PREMIATI. GRAN FINALE IL 29 MAGGIO A ROMA ALL’UNIVERSITA’ LA SAPIENZA


Primi in sicurezza 2019 Invito

Ecco le scuole vincitrici della XVII edizione di “Primi in sicurezza” promosso da ANMIL e dal mensile OKAY!, Potete leggere l’elenco nei pdf da scaricare liberamente in questa stessa pagina. I risultati sono il frutto del lungo lavoro di selezione della Giuria di qualità, che ha decretato i migliori elaborati per l’anno scolastico 2018/2019. Un “grazie” a tutti per la partecipazione all’iniziativa, con i complimenti per gli elaborati inviati. La premiazione avrà luogo il 29 maggio prossimo, presso l’Università La Sapienza in Roma. Qui sotto i pdf con l’elenco dei premiati e la lettera inviata agli istituti selezionati per la premiazione.

L’ELENCO DELLE SCUOLE PREMIATE

Vincitori Primi in sicurezza_2019

LA COMUNICAZIONE INVIATA ALLE SCUOLE

Cattura

PRIMI IN SICUREZZA: PRESTO OPERATIVA LA PIATTAFORMA PER CARICARE I LAVORI


ANMIL PIATTAFORMA

Presto sarà operativa ed attiva la piattaforma di Primi in Sicurezza dove, per regolamento, andranno caricati i lavori realizzati per l’edizione 2019. La piattaforma è curata da ANMIL e con semplici operazione sarà possibile sia inviare in formato elettronico gli elaborati e sia compilare on line la scheda di partecipazione. Ecco qui sotto i link della piattaforma. 

IL LINK DELLA PIATTAFORMA PER CARICARE I LAVORI:

https://www.primiinsicurezza.it/

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE, CLICCA IL LINK E COMPILA:

https://www.primiinsicurezza.it/scheda-di-partecipazione/

 

PRIMI IN SICUREZZA: IL BANDO DELLA XVII EDIZIONE (SCARICA IL PDF)


Locandina Primi in Sic n.17

L’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e “Okay!” (rivista nata 19 anni fa ed oggi online che si rivolge al mondo della scuola, coinvolgendo docenti, alunni, educatori e famiglie) hanno lanciato la XVII edizione del Concorso per gli Istituti scolastici “Primi in sicurezza”. Il Concorso anche quest’anno vuole invitare insegnanti e studenti a cimentarsi sul tema “A ciascuno il proprio outfit. La prevenzione degli incidenti sul lavoro passa anche attraverso ciò che indossiamo”, per far riflettere sull’importanza dell’uso dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale), non solo per prevenire gli infortuni sul lavoro, ma anche per acquisire una modalità di comportamento sicuro e rispettoso delle regole.

Classi di ogni ordine e grado, ma anche singoli studenti, potranno partecipare alla campagna facendo pervenire i propri lavori producendo e realizzando, entro venerdì 15 marzo 2019. La sicurezza dei nostri figli e delle future generazioni sono due temi all’ANMIL molto cari. I dati INAIL sul fenomeno infortunistico mostrano, purtroppo, che la crescita appare rilevante e significativa tra i lavoratori sotto i 35 anni, una fascia d’età che nel triennio 2015-2017 ha registrato un incremento d’infortuni del 2,2% (da circa 167.000 si è passati a 191.000 casi), più che triplo rispetto a quello medio generale. E questo, per di più, si verifica in un periodo di sostanziale stagnazione dell’occupazione giovanile.

Anche per gli infortuni mortali il numero che interessa i giovani lavoratori si mantiene su quote ancora molto elevate: 192 casi nel 2015 ed altrettanti nel 2016, con un calo nel 2017 che però è ancora provvisorio e non consolidato. Ma anche a scuola ci si infortuna: nel 2015 sono stati circa 77.000 gli infortuni occorsi a studenti e per questo siamo convinti che proprio dai primi banchi di scuola deve cominciare l’approccio più corretto verso i temi della sicurezza e della prevenzione.

SCARICA PDF LOCANDINA: Loc. XVII Ed Primi in Sicurezza

SCARICA BANDO PDF: Regolamento Concorso_Primi in sicurezza

PRIMI IN SICUREZZA: PREMIATE A BERGAMO LE SCUOLE DELL’INFANZIA


OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Presso la sede provinciale dell’ANMIL di Bergamo si è svolta una piccola ma significativa cerimonia per la consegna alle scuole dell’infanzia bergamasche dei riconoscimenti di Primi in Sicurezza. Impossibilitate a partecipare a Roma, a fine maggio scorso, le delegazioni scolastiche sono state ricevute dal presidente provinciale e regionale Luigi Feliciani, dal consigliare Mario Agostinelli e da Roberto Alborghetti, d.r. di Okay! Un’occasione per annunciare la partenza, a novembre, della XVII edizione della grande iniziativa ANMIL ed Okay! sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro. Nelle foto: un momento dell’incontro, nel corso del quale è stato sottolineato l’impegno delle scuole dell’infanzia per i temi di Primi in Sicurezza; con Luigi Feliciani e Mario Agostinelli, i rappresentanti delle scuole di San Giovanni Bianco e Spinone al Lago.

I VIDEO DI PRIMI IN SICUREZZA 2018: “TEMPI MODERNI”, IFR DI POGGIO MIRTETO (RIETI)


Proponiamo i video presentati e premiati a Primi in Sicurezza 2018. Ecco  “Tempi Moderni”, video prodotto dagli studenti dell’Istituzione Formativa Rieti – IFR – Centro di Poggio Mirteto (Rieti), Corso “Operatore del Benessere”.

INFORTUNI SUL LAVORO E PRIMI IN SICUREZZA: IN LUGLIO 4 “SPECIALI” SU RADIO RADICALE


 

Ci sarà uno spazio specifico e particolare anche a Primi in Sicurezza – la “campagna” di ANMIL ed Okay! per la prevenzione degli infortuni sul lavoro – nella serie di quattro  approfondimenti che Radio Radicale dedica alla problematica delle “morti bianche”; la prima puntata è andata in onda ieri, 2 luglio, nel programma FaiNotizia. Le prossime puntate saranno trasmesse alle 23.30 – e in replica il lunedì successivo alle 6 del mattino – nelle seguenti date: 9, 16 e 23 luglio 2018, sempre in FaiNotizia. Nella puntata del 23 luglio (la quarta) sarà dato ampio spazio, come detto, a Primi in Sicurezza. Sarà intervistato Roberto Alborghetti (Okay!) che parlerà del significato sociale, didattico ed educativo della grande “campagna” formativa che da 16 anni coinvolge le scuole italiane, fatto unico, per continuità, a livello europeo. Nelle foto: la premiazione di Primi in Sicurezza 2018, il 28 maggio scorso, all’Università La Sapienza di Roma.

 

PRIMI IN SICUREZZA 2018: IN 600 A ROMA PER LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE (28 MAGGIO ’18)


Primi in Sic 2018 Invito

Si sta facendo forte l’attesa per la cerimonia di premiazione di Primi in Sicurezza 2018 in programma lunedi prossimo, 28 maggio 2018, dalle ore 10 a Roma, presso l’Aula Magna del Rettorato all’Università La Sapienza. Saranno 600 gli studenti presenti con le delegazioni scolastiche che hanno già confermato e registrato la propria partecipazione agli uffici centrali dell’ANMIL di Roma. Ecco l’elenco degli Istituti scolastici presenti alla manifestazione:

  1. Scuola “Montessori” Circ. Didattico “Maria Montessori”, Mola, BA
  2. IISS Mons. Antonio Bello di Molfetta, BA
  3. Plesso dell’I.C Marconi di Venturina – Scuola primaria “Amici”
  4. Gioele Solari scuola secondaria 1° grado, Albino, BG
  5. Scuola secondaria 1° “Cassano- De Rienzo”, Bitonto, BA
  6. Cesare Battisti” di Fontaniva, Pd
  7. C. Alvaro Gebbione Reggio Calabria
  8. Istituzione formativa Rieti, Poggio Mirteto, RI
  9. C. “Modugno Rutigliano” Bitonto, BA
  10. Istituto Professionale Alberghiero Turistico “Villa San Giovanni”, Reggio Calabria
  11. “Martiri del Bric” – I.C. Pinerolo II, Lauro, TO
  12. Istituto Tecnico Tecnologico “Panella – Vallauri”,
  13. IC “Viale Liguria”, Rozzano – MI
  14. IC. “Giuseppe Parini” (Primaria)
  15. Istituto Dalla Chiesa Spinelli (VB)
  16. Scuola dell’infanzia Cadlolo Umberto I, Roma
  17. IC. De Gasperi da Putignano, BA
  18. Scuola Alighieri Tanzi Mola di Bari, BA

L’ELENCO DELLE SCUOLE PREMIATE – PDF

Primi in Sicurezza 2018 – Scuole Vincitrici