FENOMENI / RIVISTE DI CARTOONS E FUMETTI NEGLI ANNI 2000: DA “POKEMON” A “PEPPA PIG”


fumetti anni 2000

Guest writer: GIANNI SORU

 

Negli anni 2000 verranno pubblicate tante riviste monotematiche ai cartoni animati, sia di successo che non; e molti avranno vita breve.

 

2000:

“Pokemon”: ha avuto 2 riviste, un successo enorme, una in formato A5 a colori, ed una in formato A4 a colori ed entrambe regalavano ogni tanto i loro poster.

“Rossana”: ha avuto 2 riviste, un grande successo, una in formato A5 in bianco e nero con il titolo “Il giocattolo dei bambini – Rossana” e l’altro in formato A4 a colori con il titolo “Lo spettacolare mondo di Rossana”.

“Digimon”: formato A4 a colori, è stato un grandissimo successo, ogni tanto regalava i loro poster.

“Trigun“: formato A5 in bianco e nero.

“Slam Dunk“: formato A5 in bianco e nero.

 

2001:

“Ufo baby“: formato A5 in bianco e nero.

“Inuyasha”: formato A5 in bianco e nero.

“All’arrembaggio”: formato A5 in bianco e nero con il titolo di “One Piece”; ha avuto un enorme successo, è stata la rivista più venduta degli anni 2000.

 

2002:

“Magica Doremì”: formato A4 a colori con il titolo “Doremì”.

“Le situazioni di lui e lei”: formato A5 in bianco e nero.

“Detective Conan”: formato A5 in bianco e nero; un grande successo.

 

2003:

“G.T.O.”: formato A5 in bianco e nero.

“Kim Possibile”: formato A4 a colori.

“Che magnifiche spie”: formato A5 a colori con il titolo di “Totally Spies”.

“Beyblade”: formato A4 a colori.

“Yu Gi Oh”: formato A5 in bianco e nero.

 

2004:

“Winx club”: formato A5 a colori, un enorme successo, la rivista citava tutto il merchand che usciva sulle Winx.

“Yui ragazza virtuale”: formato A4 a colori.

“Mew Mew amiche vincenti”: formato A4 a colori.

“Nadja Applefields“: formato A4 a colori; la rivista regalava alcuni poster di Nadja.

 

2005:

“Dora l’esploratrice”: formato A4 a colori.

“Mirmo”: ha avuto 2 fumetti, uno in formato A5 in bianco e nero, ed un altro in formato A5 a colori, dove regalava i suoi poster.

“Shaman King“: ha avuto 2 riviste, una in formato A5 in bianco e nero, ed una in formato A4 a colori.

“Witch”: formato A5 a colori; ha ottenuto un enorme successo, la rivista trattava anche tutto il merchand che usciva sulle Witch.

 

2006:

“Monster allergy”: formato A4 a colori.

“Naruto”: formato A5 in bianco e nero; ha ottenuto un enorme successo.

“Fragolina Dolcecuore”: formato A4 a colori, in ogni numero in regalo un poster di Fragolina e la rivista trattava tutto il mechand che usciva e lei dedicato.

“Ben 10”: formato A4 a colori.

 

2007:

“Mermaid melody principesse sirene”: formato A4 a colori; il giornalino ha regalato i poster, la carta da lettera, il segnalibro, le etichette e la sagoma da ritagliare delle Mermaid melody.

 

2008:

“Phineas e Ferb”: formato A4 a colori. Il giornalino ha regalato gli occhiali di Phines e Ferb, i poster e il segnaporta da ritagliare.

“Sugar Sugar”: formato A4 a colori. La rivista regalava i poster, le cartoline, la carta da lettera, i segnalibri, i segnaporta, le sagome, le etichette, il portafoto da ritagliare delle Sugar Sugar.

“Peppa Pig”: la sua rivista uscirà nel 2013, ottenendo un grandissimo successo; in ogni numero in regalo gli adesivi di Peppa, le sagome da ritagliare ed un gadget di peppa come gli occhiali, il cannocchiale, la lavagnetta, il salvadanaio, il pupazzetto…

 

2009:

“Geronimo Stilton”: formato A4 a colori.

 

2010:

“Cuccioli cercamici”: formato A4 a colori.

 

2011:

“Pop Pixie”: formato A4 a colori.

 

2013:

“Littlest Pet Shop”: formato A4 a colori.

 

GIANNI SORU

 

Annunci

FENOMENI & CARTOONS: VI RICORDATE “HEIDI”? L’AVEVA “DISEGNATA” HAYAO MIYAZAKI


 

hayao mijazaki

GUEST WRITER: GIANNI SORU

Nato il 5 gennaio del 1941, Hayao Miyazaki ha sempre disegnato bambini, e tutti con dei visi molto simpatici e paffuttelli; ha collaborato per la realizzazione di diversi cartoni animati:

“SALLY LA MAGA” del 1966, giunto in Italia nel 1981, ha riscosso un grandissimo successo. La piccola fata scende sulla Terra per conoscere gli uomini ed usa la magia solo a fin di bene. Vendutissimi il disco con la sigla cantata dai The Witch e dai Piccoli Cantori di Niny Comolli, la bambola, poster, puzzle, adesivo, card, portachiavi, pagina di quaderno, cartolina, segnalibro. Il fumetto è stato pubblicato su Cartoni in Tivù e Telefumetto.

‘La piccola Akko dai mille segreti’ del 1969, giunto in Italia nel 1984 con il titolo “LO SPECCHIO MAGICO”, ha riscosso un grandissimo successo. La piccola Stilly entra in possesso di uno specchio magico e pronunciando una parola magica può trasformasi in persone o animali. Vendutissimi il disco con la sigla cantata dai Cavalieri del Re, la bambola, le patatine, lo specchietto, maschera di carnevale, puzzle, disegni da colorare, la valigetta, card, portachiavi, pagina di quaderno, adesivo, cartolina, segnalibro. Il fumetto è stato pubblicato sul giornalino di Candy Candy.

‘La fantastica Hetchan’, del 1971, giunto in Italia con il titoloni “HELA SUPERGIRL”. La piccola bimba che può parlare con gli animali, compiere enormi salti e ipnotizzare le persone. La sigla è cantata da Nico Fidenco.

‘Lupin III’ (1 serie), del 1971, giunto in Italia nel 1979 con il titolo di “LUPIN III”, ha riscosso un enorme successo. Il buffo, furbissimo, abilissimo ladro che ruba i tesori più grossi, affiancato dal pistolero Goemon, dal samurai Jigen e dalla bella Fujiko. Vendutissimi i dischi con le sigle cantate dai Castellina Pasi e da Gli Amici di Lupin, anche i Cavalieri del Re e Giorgio Vanni gli hanno dedicato una sigla; poster, cartolina, segnalibro, vhs, magliette, giornalino con fumetto, album di figurine, adesivi, patatine, spille, portachiavi, pupazzetto, astucci, diari, quaderni, cartelle, tazze, disegni da colorare, card. Il fumetto è stato pubblicato su Cartoni in Tivù e su Japan Magazine.

‘Heidi la bambina delle Alpi’ del 1973, giunto in Italia nel 1978 con il titolo di “HEIDI”, ha riscosso un enorme successo. Una bambina di 5 anni vive assieme al nonno sulla montagna, suoi amici il cane Nebbia e il pastorello Peter. A  Francoforte conosce Clara, una bimba invalida. Vendutissimi il disco con la sigla cantato da Elisabetta Viviani, album di figurine, bambola, astucci, diari, quaderni, cartelle, libri, adesivi, caramelle, patatine, uova di Pasqua, ovetti di cioccolato, giornalino con fumetto, giornalino da colorare, dvd, magliette, palloni, palloncini, abito di carnevale, carta da lettera, gommine, matite, poster, gioco di società, puzzle, bolle di sapone, ciondolo, portachiavi, cartoline, salvadanaio, asciugamano, borsa, spille, bavaglino, fascia, orologio, segnalibro… Il fumetto è stato pubblicato sulle pagine di TV Junior.

‘Isamu, il ragazzo della selvaggia prateria’ del 1973, giunto in Italia nel 1982 con il titolo di “SAM RAGAZZO DEL WEST”, ha riscosso un grandissimo successo. Il ragazzo allevato dai peggiori banditi del West, deciderà di usare la sua grande abilità di pistolero a favore dei più deboli. Molto venduti il disco con la sigla cantata da Nico Fidenco, poster, dvd, disegni da colorare, pagina di quaderno, adesivo, cartolina, segnalibro.

‘Il cane delle Fiandre’ del 1976, giunto in Italia nel 1984 con il titolo “IL FEDELE PATRASH”. Il bimbo Nero trova assieme al nonno un cane maltrattato e picchiato, lo cura e il cagnone per sdebitarsi da una mano ai suoi nuovi padroni con il loro lavoro. La sigla è cantata da I Cuccioli.

‘12.000 km alla ricerca della mamma’ del 1977, giunto in Italia nel 1982 con il titolo di “MARCO”, ha riscosso un grandissimo successo. Marco non riceve più notizie sulla sua mamma che lavora in Argentina, decide così di andare alla sua ricerca assieme alla scimmiettina Peppino. Molto venduti il disco con la sigla cantato da Gli amici di Marco, album di figurine, fumetto, giornalino da colorare, bambola, puzzle, vhs, adesivo, cartolina, segnalibro. Il fumetto è stato pubblicato sulle pagine di TV Junior.

‘Anna dai tetti verdi’ del 1977, giunto in Italia nel 1980 con il titolo di “ANNA DAI CAPELLI ROSSI”, ha riscosso un enorme successo. Anna viene allevata da Matteo e Marilla, fratello e sorella, che han fatto richiesta per un bambino che potesse dargli una mano nei lavori, con loro sorpresa si ritrovano una bimba a cui piace tanto fantasticare. Vendutissimi il disco con la sigla cantato da I ragazzi dai capelli rossi, album di figurine, bambola, libro, giornalino con fumetto, giornalino da colorare, adesivi, astucci, diari, quaderni, cartelle, abito di carnevale, poster, vhs, gommine, puzzle, gioco di società, trasferelli, forbici, spilla, tappeto, cartolina, segnalibro… Il fumetto è stato pubblicato su La Banda, Cartoni in Tivù e Telefumetto.

‘Il procione Rascal’ del 1977, giunto in Italia nel 1985 con il titolo di “RASCAL IL MIO AMICO ORSETTO”. Sterling fa amicizia con un procione abbandonato, chiama questo orsetto lavatore  Rascal, si rivela un buon compagno, fedele e ubbidiente. La sigla è cantata da Cristina D’Avena.

‘Conan il ragazzo del futuro’ del 1978, giunto in Italia nel 1981 con il titolo di “CONAN”, ha riscosso un buon successo. Allevato su di un’isola deserta, si imbarca per andare alla ricerca di Lana, durante il suo viaggio incontrerà Jimpy, il capitano Deis, Mogli e il cattivo Leftca. Molto venduti il disco con la sigla cantato da Georgia Lepore, vhs, adesivi, maglietta, portachiavi, pupazzetto, pagina di quaderno, cartolina, segnalibro.

‘L’investigatore Holmes’ del 1984, giunto in Italia nello stesso anno con il titolo di “IL FIUTO DI SHERLOCK HOLMES”, ha riscosso un buon successo. Holmes è un cane detective, suo assistente è Watson, devono fermare tutti i furti commessi da Moriarity. Molto venduti il disco con la sigla cantato dai Complotto, libro, giornalino da colorare, gioco di società, puzzle, vhs, pagina di quaderno, adesivo, cartolina, segnalibro. Il fumetto è stato pubblicato su Il Giornalino.

Tra i suoi lungometraggi (film di animazione), son da ricordare:

“IL GATTO CON GLI STIVALI” del 1969, giunto in Italia nel 1988.

“NAUSICAA E LA VALLE DEL VENTO” del 1984, giunto in Italia nel 1991 in VHS. Nausicaa che ama tanto la natura dovrà combattere contro una giungla piena di malattie.

“IL CASTELLO NEL CIELO DI LAPUTA” del 1986, giunto in Italia nel 1991 in vhs. Pazu conosce Sheeta, una ragazza fuggita da un gruppo di militari in possesso di un ciondolo misterioso.

“IL MIO VICINO TOTORO” del 1988, giunto in Italia nel 2012. Due bimbe Satsuki e Mei, si trasferiscono nella casa di campagna, qui conoscono un folletto gigante visibile solo ai bambini.

“KIKI CONSEGNE A DOMICILIO” del 1989, giunto in Italia nel 2002. Kiki, piccola strega, di 13 anni fa un anno di apprendistato sulla terra presso una panettiera Osono consegnando il pane.

“PORCO ROSSO” del 1992, giunto in Italia nel 2012. Porco Rosso, ex pilota dell’aeronautica militare entra a far parte della banda chiamata “Mamma aiuto”, rapinano passeggeri e casseforti.

“I SOSPIRI DEL MIO CUORE” del 1995 giunto in Italia nel 2010 in dvd. Shizuku scopre che tutti i libri della biblioteca sono stati presi sempre dalla stessa persona, pensa che si tratti di Seiji un ragazzo che trova antipatico.

“PRINCIPESSA MONONOKE” del 1997, giunto in Italia nel 2000. Mononoke, una donna che vive con i lupi, dovrà aiutare Ashitaca che sta per essere divorato dal male.

“LA CITTA’ INCANTATA” del 2001, giunto in Italia nel 2003. Chichiro, 10 anni, si troverà in un luogo dove la gente pensa solo a mangiare, e si trasformeranno poi tutti dei maiali.

“IL CASTELLO ERRANTE DI HAWKLS” del 2004. Sophie riceve una maledizione da una strega che la fa diventare vecchia, conosce Howl, e viaggeranno nel castello volante di Howl.

“PONYO SULLA SCOLGLIERA” del 2008. Sosuke, bimbo di 5 anni, salva una pesciolina rossa, finita in un barattolo, Fujimoto, lo stregone del mare, contrasta l’amicizia tra la figlia e Sosuke.

“ARIETTY, IL MONDO SEGRETO SOTTO IL PAVIMENTO” del 2010 giunto in Italia in dvd. Sotto il pavimento di una grande casa vive Arietty, minuscola ragazza di 14 anni, viene vista da Sho un bimbo ammalato.

“LA COLLINA DEI PAPAVERI” del 2011, giunto in Italia in dvd. Due studenti Umi e Shun, si incontrano tra libri di scuola e traghetti che vanno e vengono sul mare.

“SI ALZA IL VENTO” del 2013, giunto in Italia nel 2014, un giovane che vorrebbe fare il pilota di aereo ma a causa della sua miopia viene scartato.

Tra gli inediti mai giunti in Italia “LA GRANDE AVVENTURA DEL PICCOLO PRINCIPE VALIANT”, “IL SEGRETO DELLA SPADA DEL SOLE”, “LA TRIBU’ DEL DESERTO”, “PIPPI CALZELUNGHE” (mai giunto a termine a causa dei diritti mai avuti), “IL CIRCO SOTTO LA PIOGGIA”, “IL RICCIO NELLA NEBBIA”, “SAMURAI GIANTS”, “LA REGINA DELLE NEVI”, “LA FATTORIA DEGLI ANIMALI”…

 

 

GIANNI SORU

FENOMENI/ RIVISTE E GIORNALINI CON PAGINE DA COLORARE


 GIORNALINI DA COLORARE

di GIANNI SORU

Tra le cose più divertenti da fare è quello di poter colorare, con i pennarelli o con le matite, i personaggi dei cartoni animati. Tanti i personaggi (ma non molti), hanno avuto il loro giornaletto personale da colorare; tra i più gettonati ci sono stati quelli di “Animaniacs”, “Anna dai capelli rossi”, “Belle e Sebastien”, “Bia la sfida della magia”, “Calimero”, “Candy Candy”, “Charlotte”, “Braccio di ferro”, “Daitarn 3”, “Digimon”, “Dora l’esploratrice”,  “Dragon ball” (proposto negli anni 2000), “Goldrake”, “Flo la piccola Robinson”, “Gli antenati”, “Gli orsetti del cuore”, “Hamtaro piccoli criceti grandi avventure”, “Heidi” (riproposto poi anche negli anni 2000), “Holly e Benji due fuoriclasse” (usciti anche negli anni 2000), “I Looney Tunes”, “I baby Looney Tunes”, “I Cavalieri dello zodiaco”, “I favolosi Tiny”, “I Puffi” (riproposti anche negli anni ’90), “Iridella”, “Il grande Mazinga”, “Jeeg robot”, “La pantera rosa” (riproposti anche negli anni 2000 con il pennarello magico), “La principessa Sissi”, “L’ape Maia” (riproposti anche negli anni 2000), “L’incantevole Creamy”, “L’orso Yoghi” (riproposti poi anche negli anni 90 e 2000 con il pennarello magico), “Lady Lovely”, “Lady Oscar”, “Magica Doremì”, “Mazinga Z”, “Mirmo”, “Topolino” (riproposti poi anche negli anni 80), “Paperino” (riproposti poi anche negli anni 80), “Pokemon”, “Remì le sue avventure”, “Scooby doo” (riproposti poi anche negli anni 2000 con il pennarello magico), “Spongebob”, “Tartarughe ninja alla riscossa”, “Tom and Jerry” (riproposti anche negli anni 90 e 2000 con il pennarello magico), “Vola mio Miniponi”, “Winx club”…

Nel 1988-1989, usciranno tantissime riviste per colorare i personaggi dei cartoni animati, e si chiameranno <Colora>, <Ciao Amici Colora>, <Bravissimi Colora>, <Fantastico Colora>, <Cartoni in Tivù Colora>, <Cartonissimi>… la cosa davvero bella di queste riviste è che si potevano trovare più personaggi diversi ed erano davvero tanti i soggetti in questione come:  “Angie girl”, “Arrivano i superboys”, “Baldios”, “Capitan Futuro”, “Capitan Harlock”, “Carletto”, “Pollon”, “Chappy”, “Coccinella”, “Devil man”, “Evelyn”,  “Gackeen”, “Gatchaman”, “Georgie”, “Getta robot”, “Gigi la trottola”, “Gli gnomi delle montagne”, “Gli Snorky”, “Sandybell”, “Hilary”, “Polymar”, “Fiorellino”, “I predatori del tempo”, “Il dottor Slump e Arale”, “Il magico mondo di Gigi”, “Il tulipano nero”, “Isidoro”, “Jenny la tennista”, “Ken il guerriero”, “Kiss me Licia”, “Kyashan”, “L’Uomo Tigre”, “Annette”, “Lady Oscar”, “Lalabel”, “Lamù”, “L’ape Magà”, “Lo specchio magico”, “Lulù”, “Lupin III”, “Mademoiselle Anne”, “Magica m agica Emi”, “Memole”, “Mila e Shiro”, “Mimì e le ragazze della pallavolo”, “Mimì e la nazionale di pallavolo”, “Occhi di gatto”,  “Pollyanna”,  “Ransie”, “Sampei”, “Sandy”, “Space robot”, “Starblazers”, “Starzinger”, “Superauto mach 5”, “Tekkaman”, “Yattaman”…

Verso la fine degli anni ’90 e per tutti gli anni 2000 usciranno nuovi generi di giornalini da colorare, ovvero quelli con il pennarello magico. Ripassando sui puntini già predisposti sul disegno, con un solo pennarello, neutro, potevano comparire diversi colori.

Negli anni 2000 si aggregheranno anche le testate di <Hanna e Barbera Colora>, che contiene i personaggi inventati dalla celebre coppia come “Tom and Jerry”, “L’orso Yoghi”, “Braccobaldo”, “Ernesto sparlesto”, “Svicolane”, “Top cat”, “Pixie e Dixie”, “Scooby Doo”, “Dustardly e Muttley”…; la Disney lancia <Colora le principesse> e ci sono le sue “Biancaneve”, “Cenerentola”, “La bella addormentata”, “Ariel” la sirenetta, “Jasmine” di Aladino, “Belle” della Bella e la Bestia, etc… Gianni Soru invece lancia <Matite e Pennarelli>, un album con tanti personaggi inediti inventati da lui, che possono essere animaletti, bambini o personaggi fantasy.

GIANNI SORU

FENOMENI: IN VIAGGIO NELLE RIVISTE PER RAGAZZI DEGLI ANNI ’90


RIVISTE ANNI 90

di GIANNI SORU

Le riviste contenitore sono quelle riviste che trattano diversi argomenti come la posta, interviste, articoli vari e pubblicano anche diversi fumetti. Alcune di queste riviste prendono spunto per il nome da un personaggio che ha avuto successo. Negli anni ’90 molte riviste chiuderanno e diverse ne apriranno, ma quasi nessuna rimarrà nella storia delle riviste di settore, e le vendite saranno molto basse, nulla a che vedere con quelle avute negli anni precedenti. Vediamo quali sono state le riviste più lette, famose ed amate degli anni ’90.

JAPAN MAGAZINE: mensile e poi quindicinale, nata nel 1991 da un’idea di Gianni Eusebio, nel formato A4, chiude nel 2005 nel formato A5. Sarà la rivista più famosa ed amata degli anni ’90. Pubblicherà vari fumetti di cartoni animati anche inediti. Questa rivista ha regalato tanti bellissimi poster, e poi adesivi, vhs e carte da gioco.

BUNNY BAND: mensile formato A4, nasce nel 1991 e termina nel 1998, formato A4, nasce legato al cartone animato de “I favolosi Tiny” ed oltre a pubblicare il loro fumetto, pubblica pure quelli di “Bugs bunny”, “Gatto Silvestro”, “Duffy Duck”, “Willy il coyote” e degli “Animaniacs” (tutti disegnati a mano). Quasi sempre in regalo un poster dedicato ai Tiny Toons.

TIRAMOLLA: mensile nato in bianco e nero negli anni ’60, riprenderà a colori nel 1990 sempre in formato A5, cesserà nel 1992, seguendo i programmi di Junior TV, pubblicherà diversi fumetti inediti come ‘Tiramolla’ (protagonista a cui è dedicato il giornalino), ‘Pugacioff’, ‘Re di Picche’ e ‘L’ispettore Bobop’. Questa rivista dedicherà diversi articoli sui cartoni animati.

PAPEROTTI: formato A5, mensile, nasce e termina nel 1994, otterrà un discreto successo. Pubblicherà i fumetti dei cartoni animati di “Braccio di ferro”, “La pantera rosa” e “Betty Boop” (tutti disegnati a mano) e di “Leo’Pard”.

IL CORRIERINO DI BARBARA: rivista mensile in formato A4, con buon successo, nata nel 1994, cesserà nel 2001. Pubblicherà diversi fumetti dedicati ai cartoni animati (tutti disegnati a mano) come “Olivia” (di Braccio di Ferro), “La pantera rosa”, “I Puffi”, “Calimero”, “Sailor Moon” (con scene originali della TV), “Garfield” e “La banda di Monica”. Ha dedicato alcuni servizi ai cartoni animati.

KAPPA: rivista mensile in bianco e nero in formato A5, nasce nel 1992, cesserà nel 2002, ha riscosso un buon successo. Ha pubblicato i fumetti di cartoni animati inediti come ‘Oh mia dea’, ‘Calm Breaker’, ‘Compiler returns’, ‘Mille demoni’, ‘Office Rei’, ‘Exaxxion’, ‘Genzo’, ‘Narutaru’, ‘Aiten Myoo’…

MANGA: rivista mensile in bianco e nero in formato A5, ha riscosso un buon successo, nasce nel 1992 e termina nel 2002. Ha pubblicato i fumetti dei cartoni animati di: “L’invincibile ninja Kamui”, “Lamù”, “Ranma ½”, “Patlabor” (tutti disegnai a mano). Ha dedicato un centinaio di servizi sui cartoni animati.

AMICI: formato A5 in bianco e nero, nasce nel 1997 e termina nel 1998. Ha pubblicato i fumetti dei cartoni animati (tutti disegnai a mano) di “Mademoiselle Anne”, “L’incantevole Creamy”, “Sailor Moon”, “E’ un po’ magia per Terry e Maggie”, “Lisa e Seya un solo cuore per lo stesso segreto”.

COMIX: nata nel 1990 e terminata nel 1995, in bianco e nero formato A3. Ha pubblicato i fumetti dei cartoni animati di “Cattivik”, “Garfield”, “Grimmy”, “Mafalda”, “Mordillo” (tutti disegnati a mano) ed ha pubblicato anche tanti fumetti inediti come ‘Taxi girl’, ‘Ava’, ‘Alice a quel paese’, ‘Palmiro’, ‘Cowboy Henk’, ‘Bizzarro’, ‘Jazzamentos’,  ‘Il santo coccodrillo’, ‘Il gatto’, ‘Le crociate’…

Ricordiamo anche altre riviste che non hanno avuto molta fortuna, ma che erano comunque molto carine, tutte nate da fanatici del settore, trattavano esclusivamente serie giapponesi, tutte mensili, in formato A5, alcune a colori, altre in bianco e nero, duravano 1, 2, o 3 anni.

YAMATO (1990-1994), CARTOON VIDEO AND COMICS (1992), ANIMANIA (1997-2000), MANGA CLASSIC (1997-2000), STRIKE (1997-2000), UKIYO (1997-2000), JAPAN TIME (1998-2000), LAMUNE (1998-2002), LODOSS MAGAZINE (1998-2001), NIPPON MAGAZINE (1998-2000), TAKO-SAN (1999-2000), MY ANIME (1999-2002).

GIANNI SORU

FENOMENI / LE RIVISTE PER RAGAZZI DEGLI ANNI ’80


RIVISTE ANNI 80

 

di GIANNI SORU

 

Le riviste contenitore sono quelle riviste che trattano diversi argomenti come la posta, interviste, articoli vari e pubblicano anche diversi fumetti. Alcune di queste riviste prendono spunto per il nome da un personaggio che ha avuto successo. Negli anni ’80 prendono vita nuove testate che riscuotono un enorme successo. Vediamo quali sono state le riviste più lette, famose ed amate degli anni ’80.

 

LA BANDA: rivista quindicinale formato A4, ha un grande successo, nasce e termina nel 1980, pubblicherà ben 6 fumetti in ogni numero, per un totale di una 20 ina di serie a cartoni animati (tutti disegnati a mano) e trasmessi dalle reti Rai, Antenna 3, Telemontecarlo, Antenna Nord, Milano TV, Canale 51. Questa rivista regalerà tanti bei adesivi dei cartoni animati. Direttore di questa testata è Gianni Eusebio.

CARTONI IN TIVU’: prende il posto della rivista La Banda, formato A4, rivista quindicinale che otterrà un grandissimo successo, nata nel 1980, termina nel 1983, pubblicherà tantissimi fumetti di cartoni animati, più di 40 serie, (tutti disegnati a mano) e trasmessi sempre dalle reti Rai, Antenna 3, Telemontecarlo, Antenna Nord, Milano TV, Canale 51. Questa rivista regalerà tanti bei poster. Il direttore di questa testata è sempre Gianni Eusebio.

TELEFUMETTO: rivista quindicinale (nata da un’idea di Gianni Eusebio), in formato A4, nasce e termina nel 1982, è rivolto ad un pubblico femminile, ottiene un buon successo, pubblicherà tanti fumetti (disegnati a mano) dedicati ad una 15 ina di serie a cartoni animati. Ogni tanto questa rivista regalava dei bei poster giganti.

NOI SUPEREROI: rivista quindicinale in formato A4 (nata da un’idea di Gianni Eusebio), nasce e termina nel 1982, è rivolto ad un pubblico maschile, otterrà un buon successo, pubblicherà i fumetti (disegnati a mano) dedicati ad una 15’ina di serie di cartoni animati. Rivista che ogni tanto regalava dei bei poster giganti.

Sempre il direttore Gianni Eusebio, realizza sullo stesso filone delle precedenti, altre testate con vita breve di un solo anno come GLI EROI DELLA TIVU’ (1980), SUPER ROBOT (1980), OGGI CARTONI (1981), CIAO AMICI (1918) e CIAO CIAO (1981), dove ripropone gli stessi fumetti pubblicati nelle sue precedenti testate.

CANDY CANDY: rivista settimanale, formato A5, nasce nel 1980 per il celebre personaggio TV e termina nel 1986, otterrà un enorme successo. La sua popolarità è dovuta al fatto che pubblicherà, oltre al fumetto di “Candy Candy”, anche quelli di “Lady Oscar”,“Lo specchio magico” e di “Georgie” (tutti disegnati a mano), e proporrà diversi bellissimi fumetti inediti come ‘Luna’, ‘La storia di Alice’, ‘Susy del Far West’, ‘Kitty la stella del circo’, ‘Via col vento’…e poi i fumetti tratti dai film di ‘Cristoforo Colombo’ e di ‘Cuore’. Questa rivista regalerà vari adesivi, cartoline e gommine e dedicherà diversi servizi sui cartoni animati.

PIU’: rivista settimanale di grande successo, nasce nel 1982, nel formato A4,  il suo boom lo avrà dal 1985 al 1987, questa testata cesserà nel 1988, pubblicherà vari fumetti di cartoni animati soprattutto trasmessi dal canale Euro TV (e tutti disegnati a mano). La rivista regalerà ogni tanto qualche bel poster, e dedicherà oltre 200 articoli sui cartoni animati, ed in ogni numero del giornale, ci stava sempre allegato un simpatico giocattolo.

POOCHIE: formato A5, è un settimanale che ha riscosso un grandissimo successo, nasce nel 1984 come nuova mascotte della Mattel, la cagnolina rosa, che avrà una miriade di gadget, termina la sua pubblicazione nel 1991. Pubblicherà i fumetti disegnati a mano di “Barbapapà”, “Iridella” e di “Lady Lovely”. Ha dedicato oltre un centinaio di articoli ai cartoni animati, la rivista ha regalato diversi  poster, adesivi e delle belle carte da gioco.

MASTERS OF THE UNIVERSE: formato A4, mensile di grande successo legato al personaggio di He Man, nasce nel 1986 termina nel 1989. Ha pubblicato i fumetti di “Masters i dominatori dell’universo”, “Voltron” e “Bravestarr” (tutti disegnati a mano). La rivista regalava anche dei bei poster legati ai suoi fumetti.

SNOOPY: dedicato al celebre cane bracchetto di Charlie Brown, sarà un mensile formato A4, che otterrà un buon successo. Nasce nel 1986 e termina nel 1991. Pubblicherà i fumetti dei cartoni animati di “Charlie Brown”, “La pantera rosa” e “Sansone”; e poi tanti inediti come: ‘Calvin e Hobbes’, ‘Leo O’Pard’, ‘Cuccioli’, ‘I Ping Pong’, ‘Leo Verdura, il leone vegetariano’, ‘Teppa e Pezza’, ‘Orson e Company’…

Da ricordare anche 3 riviste anche se non hanno avuto molta fortuna: MAGIC BOY (rivolta ad un pubblico maschile) e MAGIC GIRL (rivolta ad un pubblico femminile), entrambe riviste mensili, formato A4, nascono entrambe nel 1987 e terminano nel 1989. E poi STORIE E CARTONI TV’: formato A4, nasce nel 1988 termina nel 1991. Pubblicherà i fumetti di “David gnomo amico mio”, “Maple Town un nido di simpatia”, “Piccola bianca Sibert”, “Milly un giorno dopo l’altro”, “D’Artagnan e i moschettieri del re”, “The real Ghostbusters”, “Peter Pan”….

 

 

 

GIANNI SORU

 

 

 

 

 

 

FENOMENI / OBIETTIVO SULLE RIVISTE DEGLI ANNI ‘70


RIVISTE ANNI 70

di GIANNI SORU

Le riviste contenitore sono quelle riviste che trattano diversi argomenti come la posta, interviste, articoli vari e pubblicano anche diversi fumetti. Alcune di queste riviste prendono spunto per il nome da un personaggio che ha avuto successo. Negli anni ’70 ci sarà il boom per le vendite. Vediamo quali sono state le riviste più lette, famose ed amate degli anni ’70.

 

TOPOLINO,  nato negli anni 40, formato A5, dedicato al celebre personaggio della Disney, ancora oggi è esistente ha sempre avuto un enorme successo. Ha pubblicato le storie di “Topolino”, “Paperino”, “Pippo”, “Cip e Ciop”, “Wuzzles”, “Gummi”, “La sirenetta”, “Aladino”. Negli anni ’80 dedicherà più di 100 servizi ai cartoni animati.

CORRIERE DEI PICCOLI, formato A4, nasce negli anni ’20, negli anni ’70 comincia a pubblicare fumetti dedicati ai cartoni animati (fino al 1995 quando chiuderà). Negli anni ’80 avrà il suo boom, sarà la rivista più amata e venduta. Tra i vari fumetti inediti, ne pubblicherà anche un centinaio di serie televisive dei cartoni animati (alcuni con scene originali della TV altri disegnati a mano), scegliendo tra quelle trasmesse dalla Rai, Canale 5, Italia 1, Retequattro ed Euro TV. Sulle sue copertine ospiterà oltre 100 personaggi dei cartoni animati, regalerà anche più di 200 bellissimi poster dedicati agli eroi della TV; e poi album di figurine, adesivi, cartoline, segnalibri… e dedicherà più di 500 articoli ai cartoni animati.

IL GIORNALINO: formato A4, è nato negli anni ’20, diverrà famosissimo negli anni ’70-’80 (anni del suo massimo splendore) e ’90, comincerà a pubblicare i fumetti (disegnati a mano) delle serie a cartoni animati, a partire dagli ‘80 fino ad oggi, soprattutto prediligendo il genere americano. Ancora oggi la rivista è esistente. Negli anni ’80 allegava ogni tanto dei mega poster e giochi da staccare, poi anche adesivi, ed ha dedicato più di 300 articoli ai cartoni animati.

TV JUNIOR: nasce nel 1979 nel formato A4, otterrà un grande successo. Pubblicherà tanti fumetti disegnati a mano delle serie TV trasmesse dalle reti Rai e a loro dedicherà anche tanti concorsi con tantissimi bei premi. La rivista termina nel 1984. Questa rivista regalerà 5 bellissimi diari scolastici.

BRACCOBALDO dedicato al celebre personaggio TV, nasce negli anni’60, ha un formato A5, pubblicherà fino agli anni ’70 tanti fumetti di cartoni animati, soprattutto delle serie Hanna e Barbera come “Braccobaldo”, “L’orso Yoghi”, “Gli antenati”, “Magilla gorilla”, “Pixie e Dixie”, “I Pronipoti”, “Top cat”, “Ernesto sparalesto”, “Il leone Svicolane”…

LINUS, ispirato ad uno dei protagonisti della serie Charlie Brown, la rivista sarà un mensile in bianco e nero nato negli anni ’70 in formato A4, riscuoterà un grandissimo successo, ancora oggi è esistente, ha pubblicato i fumetti dei cartoni animati di “Charlie Brown”, “Braccio di Ferro” e “Corto Maltese” e poi tanti inediti come ‘Crock’, ‘Don Patron’, ‘Pogo’, ‘Il dottor Rigolo’, ‘Copi’, ‘Hop Frog’, ‘The Wizard’, ‘Bristow’, ‘Dropouts’…

SUPERGULP, nome ispirato al famosissimo programma per ragazzi in onda sulle reti Rai, nasce nel 1977 in formato A4 e si conclude nel 1979. Pubblica le storie di “L’Uomo Ragno”, “I fantastici 4” e del “Gruppo TNT” e regalerà anche i loro poster.

 

 

GIANNI SORU

FENOMENI / 1983-2013: TRENT’ANNI CON I “CARTONI” PIU’ AMATI


 TRENT'ANNI DI CARTOONS

di GIANNI SORU

Nel mese di gennaio troviamo “Vultus 5” (Rete A): 5 ragazzi pilotano 5 navicelle che unendosi tra di loro formano il potente robot Vultus e combattono contro i Boazani che vogliono conquistare la Terra.

Hello Spank” (Italia 1): il cagnolino buffo e simpatico, che vuole imitare gli esseri umani, viene trovato e allevato dalla bambina Aiko, e si innamora della gattina Micia.

La regina dei mille anni” (Canale 5): il 9/9/1999, alle ore 9 e 9 secondi, il pianeta Lamenthal andrà a scontrarsi con la Terra, una nuova regina dovrà salvare la catastrofe.

Ulisse 31” (Rai): Ulisse fa arrabbiare gli dei che lo allontanano da casa e gli manderanno contro diverse divinità, lui dovrà scontrarsi con loro e ritornare a casa dalla sua Penelope. In questo viaggio ci saranno il figlio Telemaco e il robottino Nonò.

Nel mese di febbraio troviamo “Moby Dick 5” (Italia 1): 5 ragazzi vengono riportati in vita dopo 15 mila anni, assieme alla potente spaziale balena bianca robot, dovranno riprendere la guerra contro l’Impero di Atlantide.

Chappy” (Italia 1): la bimba di 8 anni che pronunciando la parola magica Magolamagamagia, può fare ogni tipo di magia con la sua bacchetta magica, ma non deve farsi scoprire dagli uomini. Con lei il fratellino Giuno e li procione Cancan.

Nel mese di marzo troviamo “Ruy il piccolo Cid” (Italia 1): questo monello vive nel medioevo allevato dai frati, il suo sogno è di diventare un valoroso cavaliere con la spada.

Yattaman (Retequattro): i due ragazzi Jane e Gancian sono i paladini mascherati della giustizia, costruiscono il robot cane Yattacan per combattere contro i robot costruiti da Miss Dronjo che è alla ricerca della pietra Docrostone.

Nel mese di aprile troviamo “Pimpa” (Rai): la cagnolina bianca a pois rossi che ogni giorno assieme ai suoi amici animali e oggetti, parla, inventa e scopre sempre qualcosa di diverso. 

La piccola Nell” (Telereporter): il nonno di Nell perde al gioco d’azzardo e sua nipote dovrà sposare il suo creditore. Così scappano alla ricerca della madre di Nell. Per ogni persona che incontreranno Nell confezionerà per loro una bambolina.

July rosa di bosco” (Telereporter): nel Tirolo scoppia la guerra, e July perde i genitori, andrà a vivere a Vienna presso i suoi zii che l’accoglieranno con tanto amore ed acquisirà uno splendido fratello ed una splendida sorella.

Nel mese di maggio troviamo “Mimì e la nazionale di pallavolo” (Italia 1): Mimì Ayuara vuole diventare la migliore pallavolista del mondo, disputerà tantissime partite con forti squadre in Giappone fino ad arrivare ai campionati mondiali.

Forza Sugar” (Telereporter): il bambino viene allevato dal suo papà, ma una volta morto vuole andare avanti con il sogno del padre e diventare un boxer professionista.

Il mago Pancione ecciù” (Telereporter): Pancione è un mago che adora mangiare polpette, vive in un vaso ed esce solo se qualcuno starnutisce, stessa cosa vale per farlo rientrare nel vaso, la sua parola magica è Auliauletulilemblemblù.

Nel mese di giugno troviamo “Bat-man” (Italia 1): Bruce Wayne è un uomo miliardario, di notte indossa gli abiti dell’uomo pipistrello per sfidare i criminali che vogliono dominare su Gotam City come Jocker, Enigma, Pinguin etc… Bat-man è in possesso di armi super sofisticate.

Nel mese di luglio troviamo “Carletto il principe dei mostri” (Italia 1): il Principe dei Mostri, capace di cambiare aspetto, arriva da Mostrilandia sulla Terra assieme ai suoi tre assistenti Dracula (ghiotto di pomodoro), il forte Frankenstein e l’ottimo cuoco Uomo Lupo. Qui Carletto conosce il bimbo Hiroshi, l’unico a conoscere i segreti di Carletto.

Nel mese di agosto troviamo “La pattuglia dei Impossibili” (Retequattro): 3 ragazzi musicisti, possono trasformarsi in 3 super eroi dai super poteri, diventano così Fluid-Man (l’uomo che diventa acqua), Multi-Man (l’uomo che si può moltiplica fino all’infinito) e Coin-Man (l’uomo con le molle che po’ rimbalzare). Difendono il mondo dai pazzi criminali.

I Cavalieri d’Arabia” (Retequattro): 4 ragazzi, una ragazza e un asino girano per il bel mondo di Bagdad, utilizzano le loro tecniche (mimetismo, forza, magie…), per difendere i deboli dai prepotenti.

Topomoto e Autogatto” (Retequattro): il gatto motociclista, che ogni giorno costruisce ogni giorno una moto diversa per poter catturare il topolino che viaggia a bordo della sua moto a 6 cilindri.

Nel mese di settembre troviamo “Le favole di Hans Christian Handersen” (Euro TV): i due folletti Bingo e Bongo ogni volta entreranno nelle più belle favole come La sirenetta, La piccola fiammiferaia, La Pastorella e lo Spazzacamino, Scarpette rosse, I vestiti dell’imperatore…

Il dottor Slump e Arale (Retequattro): Slump e uno scienziato strambo, costruisce il robottino Arale, però le viene miope, così le aggiunge gli occhiali, Arale è super veloce, ha una super forza ed è super intelligente e combina tanti pasticci.

Pat la ragazza del baseball” (Telereporter): la ragazza Pat vuole giocare a baseball, ma le regole vietano alle donne di entrare nelle squadre. Il suo allenatore Iwata è l’unico a credere in lei.

Lucy May” (Italia 1): Lucy, mamma, papà, le due sorelle e i due fratelli, lasciano Londra per trovare fortuna in Australia, in mezzo a koala e canguri.

L’uccellino azzurro” (Italia 1): il fratellino e la sorellina Tyltyl e Mytyl devono trovare l’uccellino azzurro per far guarire la loro mamma, a darle una mano nella ricerca è la fata Barilù che li porterà ogni volta in un luogo diverso dove oggetti ed animali potranno parlare.

Nel mese di ottobre troviamo “Dotakon” (Telereporter): la bimba Mickiru costruisce Dotakon, un robottino fortissimo e molto curioso, che però lo porta spesso a fare pasticci o a cacciarsi nei guai.

Robottino” (Telereporter): il professor Deko costruisce diversi robot, tra questi un piccolo robot con le sembianze di un bambino e lo chiama Robottino, con lo scopo di aiutarlo nei lavori in casa.

D’Artacan e i tre moschettieri” (Rai): il cane bracchetto che vive in Austria assieme ad altri 3 validi cani spadaccini: Dogos, Pontos e Amis. Loro scopo è difendere la regina Anna dai cattivi Richelieu e dalla bella gatta Milady che vogliono usurparle il trono.

I fantastici viaggi di Fiorellino” (Italia 1): la gattina di Fiorellino, ingoia Il Sorriso delle Amazzoni, il più grande diamante del mondo, e la principessa Flora promette di sposare colui che riuscirà a riportarglielo. Fiorellino così scappa con la sua gattina e gira per il mondo.

Nel mese di novembre troviamo “Black Star” (Euro TV): John Blackstar precipita con il suo razzo sul pianeta Sagar, qui incontra i Trobbis e la metà della Spada Stellare, che userà contro Overlord, un uomo cattivo che ha l’altra metà della Spada Stellare e che vuole ricongiungerla alla parte mancante.

Io sono Teppei” (Telereporter): Teppei vive come un selvaggio in montagna assieme al suo papà, ma appena arrivano a casa, Teppei verrà seguito dalla nonna che lo manda subito a scuola, qui il bimbo si appassiona al Kendo, uno sport che si pratica con un bastone.

Jane e Micci” (Telereporter): da piccole vengono scambiati i loro nomi nelle culle, così Jane cresce in una famiglia povera e Micci viziata in una famiglia ricca. Le due ragazze hanno in comune la passione per la musica e spesso dovranno scontrarsi.

Il magico mondo di Gigi” (Retequattro): viene dal regno della fantasia, e con la sua bacchetta magica che tira fuori dal suo medaglione può diventare una ragazza più grande e aiutare gli esseri umani a realizzare i loro sogni. Gigi ha tre assistenti il cane Bunker, lo scimmiotto YumYum e l’uccellino CoCo.

Nel mese di dicembre troviamo “Hello Sandybell” (Rai): vive in Scozia assieme al suo papà ed al suo cane collie Oliver, quando il padre verrà a mancare svelerà a Sandybell che è stata adottata e di andare a Londra a cercare la sua mamma. Sandybell troverà lavoro a Londra come giornalista.

Lamù la ragazza dello spazio” (Euro TV): la bellissima e sexy extraterrestre con due piccole corna sulla testa, in grado di volare e di lanciare scariche elettriche, va a stabilirsi a vivere a casa del suo ‘tesoruccio’ Ataru Moroboshi che lei ormai considera suo fidanzato, ma haimè Ataru ci proverà con tutte le ragazze che incontra.

GIANNI SORU

FENOMENI : BUON NATALE CON I CARTONI ANIMATI


NATALE CON I CARTONI ANIMATI

 

DI GIANNI SORU

E anche a Natale non potevano mancare i cartoni animati. Ma non sto parlando di filmati o regali vari, ma proprio di protagonisti che portano e rappresentano questa festa.

Li possiamo trovare sotto forma di bellissime palline (tonde o con la figura del personaggio) per decorare l’albero di Natale: “Topolino”, “Pippo”, “Charlie Brown”, “Supearuto mach 5”, “I Puffi”, “Vola mio Minioni”, “Winny the Pooh”, “Hello Kitty”, “Le Superchicche”, “Winx club”, “Witch”….

Alcuni giornali invece regalavano le palline in cartoncino da ritagliare e poi infilando un filo si potevano appendere sull’albero, vedi “Cip e Ciop”, “Bugs Bunny”, “Gatto Silvestro”, “Duffy Duck”, “Willy il coyote”, “Le nuove avventure di Pinocchio”, “La principessa Sissi”

Oppure li troviamo sulle confezioni dei panettoni o pandori come “Topolino”, “Tom and Jerry”, “L’orso Yoghi”, “L’Uomo Ragno”, “I Puffi”, “I Cavalieri dello zodiaco”, “I favolosi Tiny”, “Pokemon”, “Digimon”, “Tartarughe ninja”, “Gormiti”, “Blue Dragon”, “Batman the brave and the bolt”…

Oppure nei divertentissimi e golosi calendari dell’avvento, che nascondono i cioccolatini dietro alle caselline da aprire come quelli dei “Barbapapà”, “Winny the Pooh”, “Hello Kitty”, “Ben 10”… oppurei personaggi che indossano una sacca con cioccolatini natalizi come i “Barbapapà” o “Gli orsetti del cuore”.

Si possono trovare anche i decori da mettere sulle porte, come “Topolino” o “Charlie Brown”.

Sono stati creati anche i personaggi che indossano l’abito di Babbo Natale, oppure che tengono in mano un abete o i pacchi di Natale, come han fatto per “Topolino”, “La pantera rosa”, “I Puffi”…

E per finire, anche per la Befana si possono trovare le calze con i personaggi dei cartoni animati, come è successo a  “Tom and Jerry”, “Atlas ufo robot”, “Scooby doo”, “Hello Kitty”, “Pop Pixie”…

Anche per le feste più belle dell’anno i cartoni animati stanno sempre con noi.

GIANNI SORU

 

FENOMENI: VI RICORDATE DI “JAPAN MAGAZINE”, RIVISTA DEDICATA AI CARTOONS?


 

DI GIANNI SORU

 

Rivista mensile nata nel 1991, a colori e con formato A4, è stata senz’altro la rivista più famosa ed amata negli anni ’90. Chiuderà nel 1994 per riaprire poi nel 1996, dopo un’altra breve pausa riaprirà nel 1999 con un formato più piccolo, un A5. chiude i battenti nel 2005.

Sulle sue copertine ha ospitato circa una 60’ina di personaggi dei cartoni animati: All’arrembaggio, Beyblade, Capitan Harlock, City Hunter, Cyborg, Dragon ball, E’ quasi magia Johnny, Hamtaro, Heidi, I 5 samurai, I cavalieri dello zodiaco, Il dottor Slump e Arale,  Jenny la tennista, Kate and July, Ken il guerriero, Kiss me Licia, Lady Oscar, Lamù, Lupin III, Mew Mew amiche vincenti, Pokemon, Pesca la tua carta Sakura,  Rossana, Sailor Moon, Trider G7, Una porta socchiusa ai confini del sole, Yui ragazza virtuale…

Il giornale ha pubblicato oltre 100 servizi sui cartoni animati, tra quelli degli anni 70-80 e ’90, e la grande novità è stata quella di parlare in anteprima di molti cartoni animati giapponesi che ancora non erano giunti in Italia come:  City Hunter, Ranma ½, Cowboy Bebop, Golden boy, Patlabor, Piccoli problemi di cuore, Sei in arresto, Inuyasha, Master Mosquiton, Slam Dunk, Neon genesis Evangelion, I cieli di Escaflowne, Trigun, Yu Yu, Abenobashi etc… e di altri che ancora non sono mai stati trasmessi come Video girl I, Proteggi la mia terra, Oh mia dea, Basket fruit, Chobits, Iczer one, Kamikaze Kaitou, Kensin samurai vagabondo, Loke the superman, Love Hina, Mahoromatic, Mahou Tsukai Tai, Miyu la principessa vampiro,  Shurato, Summer girl etc…

Ha pubblicato tanti testi delle sigle dei cartoni animati. In ogni numero ci stava poi un’intervista agli interpreti delle sigle ed ai doppiatori. La rivista proponeva anche delle classifiche, quelle per i cartoni animati preferiti e quella degli interpreti preferiti. Ha pubblicato i fumetti di Laputa, Porco Rosso, Lamù, Il mistero della pietra azzurra, Lady Oscar, Lupin.

Tra i regali che si potevano trovare allegati al giornale ci sono stati i poster, ne ha regalati una 50’ina tra i quali Capitan Harlock, Lady Oscar, Il magico mondo di Gigi, Lamù, Occhi di gatto, Memole, Ken il guerriero, Kate and July, Dragon ball, I Cavalieri dello zodiaco, Cara dolce Kioko, I 5 samurai, I Cavalieri dello zodiaco, City Hunter, Pokemon, Slam Dunk, Beyblade, Hamtaro…

Poi ha regalato anche una 50’ina di adesivi quali Kimba il leone bianco, Il grande Mazinga, Getta robot, Conan, Flo la piccola Robinson, Yattamah, Fiorellino, Il dottor Slump e Arale, Lamù, Mademoiselle Anne, E’ quasi magia Johnny, Motori in pista, Dragon ball, Cara dolce Kioko, I 5 samurai, I cavalieri dello zodiaco, Il mistero della pietra azzurra, City Hunter, Ranma ½ etc…

Ha anche regalato una 20’ina di cartoline come Gundam, Lamù la ragazza dello spazio, Ken il guerriero, Dragon ball, I 5 samurai, Sailor Moon City Hunter, Ranma ½, Digimon, Rossana etc…

Altra bella sorpresa, Japan Magazine ha regalato anche le carte da gioco dei cartoni animati ed anche i diari. Per i suoi concorsi regalava anche le vhs con i lungometraggi di diverse serie come Remì le sue avventure, La banda dei ranocchi, Candy Candy, Charlotte, L’orsacchiotto Mysha, Gli gnomi delle montagne, Belle e Sebastien, Gigi la trottola….

 

 

GIANNI SORU