A PICO (FR) DIBATTITO SU “SOCIAL O DIS-SOCIAL?” CON 18 DOMANDE-CHIAVE


DSCN4106DSCN4107DSCN4108DSCN4109DSCN4110

Anche a  Pico (Frosinone) hanno fatto tappa gli incontri per il libro Social o dis-social? di Roberto Alborghetti, con le illustrazioni e grafica di Eleonora Moretti, Funtasy Editrice. Una iniziativa preparata, con attività, iniziative, letture e lavori didattici. Gli allievi della primaria e della secondaria di primo grado – facente parte dell’IC Pontecorvo 2 – sono stati infatti coinvolti nel Progetto Lettura  coordino dalla docente  Anna Abatecola.

Prima dell’incontro con l’Autore, le classi hanno discusso di uso consapevole dei social network, di smartphone, web, bulli di ogni età e rischi della Rete. La traccia era costituita da 18 domande che sono state riportate su una serie di cartelloni, che ora documentano l’impegno per questa bella esperienza vissuta a Pico, dove tanti ragazzi si sono impegnati ad essere “social” e a utilizzare la tecnologia in modo sicuro, intelligente e positivo. Ringraziando la docente Anna Abatecola, riproponiamo l’intera traccia, utile per altre scuole.

20190402_163651_resized

Annunci

“ESSERE DOCENTI NELLA RIVOLUZIONE DEI SOCIAL”: CORSO FORMAZIONE ALL’IC “CASSANO-DE RENZIO” A BITONTO (BA)


“Essere docenti nella rivoluzione dei social / La sfida dei media digitali: competenze e conoscenze per rispondere nella scuola ai nuovi scenari e fenomeni della società iperconnessa” è il tema del Corso di Formazione Docenti (Unità didattica 25 ore) promosso dall’Istituto Comprensivo “Cassano-De Renzio di Bitonto  (BA) diretto dalla dott.ssa Anna Bellezza. Il 25,26,27 Settembre 2019 avranno luogo gli incontri con la presenza di Roberto Alborghetti, curatore e formatore del Corso e autore di “Social o dis-social?” (Funtasy Editrice). Gli incontri si terranno nel pomeriggio presso la sede dell’IC, Scuola Secondaria 1°, Via Gaetano Salvemini, 7.

Per info e contatti sull’iniziativa:

IC “Cassano – De Renzio”: baic85000r@istruzione.it; Tel.0803714029

Funtasy Editrice: funtasyeditrice@gmail.com

*

Nuovi scenari, nuove problematiche

Siamo tutti sempre più “connessi”. E sempre più portatori di tecnologie digitali. Un fenomeno, questo, che sta cambiando profondamente il modo di essere dei giovanissimi, i cosiddetti nativi digitali o millennials. E’ un panorama che, per certi aspetti, si è sviluppato fuori da ogni controllo, al di là di ogni legge, originando stili di vita, comportamenti e fenomeni – dal cyber bullismo ai deficit di attenzione – con i quali il mondo dell’educazione ed il sistema scolastico si trovano a confrontarsi quotidianamente.

L’evoluzione digitale ha bruciato le stesse tappe dell’età evolutiva, rivoluzionando i “passaggi” e le fasi del tempo anagrafico, resi più vicini dai mezzi tecnologici, il cui apprendimento all’uso appare quasi istintivo ed immediato nei primi anni di vita.

Si stanno imponendo realtà che non richiedono “guerre” contro la tecnologia, ma azioni (e processi) di conoscenza e di approfondimento per mettere la scuola nella condizione di gestire le problematiche relative all’uso corretto e responsabile dei dispositivi digitali. Perché oggi, più che mai, la scuola è chiamata a “far vivere” la tecnologia come un’opportunità di crescita e non come un’esperienza che può ostacolare il ben-essere personale e di gruppo.

La stessa sentenza del Tar Lazio del Gennaio 2019 – che obbliga lo Stato, attraverso i Ministeri dell’Istruzione, dell’Ambiente e della Salute, a promuovere “una campagna d’informazione sull’uso responsabile del telefono, soprattutto per i bimbi che lo utilizzano in età sempre più precoce” – ha  reso ancora più attuali e stringenti le problematiche della gestione degli strumenti tecnologici, con particolare riferimento al ruolo e alla funzione di quanti operano nel mondo scolastico, chiamati ogni giorno a confrontarsi con la complessità di una situazione che non ha precedenti nella storia contemporanea.

Roberto Alborghetti

 

 

“SOCIAL O DIS-SOCIAL?”: GIORNATA DI INCONTRI A S.BARTOLOMEO IN GALDO E BASELICE (17/5/’19)


lOCANDINA

Il giro degli incontri di presentazione di “Social o dis-social?” arriva anche in provincia di Benevento, precisamente nel territorio dell’Alto SannioSan Bartolomeo in Galdo e Baselice sono le località che saranno coinvolte negli incontri previsti per venerdi 17 maggio 2019, nell’ambito delle attività dell‘Istituto Comprensivo Leonardo Bianchi, diretto dalla DS dott.ssa Maria Vittoria Barone. E’ l’unica tappa in Campania di un lungo tour che finora ha interessato più di 180 città, coinvolgendo già quasi 20 studenti.

Roberto Alborghetti, autore del libro edito da Funtasy con le illustrazioni di Eleonora Moretti, guiderà gli incontri, aperti alle Istituzioni, ai genitori degli allievi, alle associazioni culturali, sportive e religiose presenti sul territorio. L’iniziativa è stata organizzata dalle docenti di scuola primaria Maria Leonarda Colucci e Angelica Paolozza. Hanno collaborato, per la buona riuscita dell’evento, i collaboratore del DS Carmela Grosso e Giovanna Pepe e i referenti di plesso Giovannina D’Andrea, Delia De Matteis, Raffaella Santoro, tutti i docenti dell’IC Bianchi. L’iniziativa è coordinata dalla Libreria Damiano ( Via Vetrone ) di Benevento. Il programma interesserà, nella mattinata, classi della scuola primaria e della secondaria di 1°. Questi gli  orari degli incontri, nei quali sarà presente anche Paolo Sandini di Funtasy Editrice:

  • BARTOLOMEO IN GALDO (BN)– ORE 8.30 INCONTRO PRESSO IL TEATRO COMUNALE (SITUATO NEL CENTRO STORICO DELLA CITTÀ).
  • BASELICE (BN)– ORE 30 INCONTRO PRESSO LA SCUOLA PRIMARIA, IN VIA LUIGI CAPUANO.

Al centro degli incontri con studenti e genitori verranno posti aspetti e questioni della cittadinanza digitale, tema urgente e tra i più sensibili dei nostri giorni. Non nuovo a testi che riguardano il rapporto tra le nuove generazioni e l’uso responsabile degli strumenti informatici e di Internet, Roberto Alborghetti sta compiendo un lungo giro tra varie città italiane, incontrando migliaia di studenti, docenti e genitori sulle tematiche suggerite da “Social o dis-social?”, pubblicato da Funtasy Editrice.

Il libro – che presenta una riflessione introduttiva del prof. Mario Morcellini, commissario nazionale AGCOM – si propone come una sorta di accattivante guida per accompagnare gli “under 14″(e non solo) nella navigazione dell’web. Illustrato graficamente da Eleonora Moretti e stampato con il carattere Easy Reading – che facilità la leggibilità nei soggetti che vivono forme di dislessia, fenomeno che gli stessi dati del Miur indicano in costante aumento – “Social o dis-social?” risponde in modo concreto all’esigenza di informazione e formazione sulle tematiche dell’uso consapevole della tecnologia digitale. Infatti, si leva insistente da molti genitori l’allarme che riguarda i figli eternamente iper connessi sugli schermi di smartphone, tablet e play station, preda di chat e videogiochi che rubano sempre più tempi e spazi.

Un’attrazione fatale che, appunto, comincia dai primi anni di vita e si consolida col passare degli anni, sino a diventare una vera dipendenza. Numerosi sono i moniti provenienti dal campo medico, scientifico e pedagogico. Lo stesso Tim Cook, il gran capo di Apple, e Tim Berners Lee, “padre fondatore” della Rete, parlano di overdose da connessione. Vi è dunque la necessità di fornire ai più giovani, e ai genitori, elementi e strumenti di lettura della realtà per capire se il web ci stia effettivamente rendendo più “dis-social” che “social”. Come appunto suggerisce il titolo del libro che sarà al centro della giornata nell’Alto Sannio.

RAVENNA: SERATA “SOCIAL O DIS-SOCIAL?” AL “SAN PAOLO – PALALEO” (14 MAGGIO, ORE 20,45)


20190423_154848

Martedì 14 maggio 2019, alle ore 20.45, presso la Parrocchia di San Paolo (Palaleo) in Ravenna, in Via Sighinolfi 20 (piazza del mercato-stadio), l’AGeSC, Associazione genitori scuole cattoliche e i Padri Giuseppini della Parrocchia di San Paolo, hanno promosso una “serata social” per riflettere sulle tematiche suggerite dal libro “Social o dis-social?“, di Roberto Alborghetti, illustrato da Eleonora Moretti, edito da Funtasy.  Il tema dell’incontro è “Noi, nella rivoluzione dei social. Cose da sapere per vivere la tecnologia come un’opportunità di crescita e non come un’esperienza che può ostacolare il benessere personale”. Insieme all’autore del libro interverrà l’avvocato Andrea Zaccaria, che nella sua vita professionale si occupa di questioni legali inerenti l’uso dei media tecnologici. L’ingresso è libero. L’iniziativa è realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna. Qui sotto il comunicato stampa sull’evento.

20190505_200715_resized

 

“SOCIAL O DIS-SOCIAL?” / ECCO TUTTI GLI INCONTRI DI MAGGIO 2019


Già 70 località visitate, oltre 200 incontri nelle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, circa 15.000 studenti e 400 docenti coinvolti: sono, questi, i numeri che disegnano l’attenzione e la partecipazione che stanno accompagnando in tutta Italia la proposta del libro, “Social o dis-social?”, di Roberto Alborghetti, edito da Funtasy Editrice con la grafica e le illustrazioni di Eleonora Moretti. Ora l’esperienza continua, con un maggio denso di appuntamenti, che qui ricordiamo.

PESCARA, 29 E 30 APRILE 2019

Il “booktour 2019” di “Social o dis-social?” fa tappa, lunedi 29 e martedi 30 aprile 2019 all’ Istituto Comprensivo Pescara 7, guidato dalla ds Rossella Di Donato. Ecco il programma delle due giornate. Lunedi 29 aprile, Ore 10:20 -13:00: Incontro con gli studenti della Scuola secondaria di 1°, presso l’Aula Magna della Scuola secondaria “Antonelli” (via Virgilio 27, Pescara). Sempre lunedi 29 aprile, Ore 17:00-19:00, Incontro con i genitori di tutti gli allievi dell’IC Pescara 7, sempre presso l’Aula Magna della Scuola secondaria “Antonelli”. Martedì 30 aprile, Ore 10:20 – 13:00: incontro con gli alunni della Scuola primaria dell’IC Pescara 7( Aula Magna della Scuola secondaria “Antonelli”, via Virgilio 27, Pescara).  L’iniziativa è coordinata da Edit Inform.

S.VITO CHIETINO, 2 MAGGIO 2019

Il 2 maggio prossimo il giro di presentazioni di “Social o dis-social?“, il libro di Roberto Alborghetti – edito da Funtasy, con le illustrazioni di Eleonora Moretti– fa tappa a San Vito Chietino. E’ l’Istituto Comprensivo Gabriele D’Annunzio, diretto dal prof. Carlo Di Michelead ospitare l’evento, con incontri rivolti agli allievi, ai genitori e alla cittadinanza (ore 17,30). L’iniziativa vede il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Treglio. Ecco dunque il programma della giornata: Ore 10:00-11:30 Primo incontro, presso l’Aula Magna dell’Istituto, con tutte le classi quarte e quinte delle Scuole primarie di San Vito Marina, Treglio, Rocca San Giovanni e 1, 2 e 3 Secondaria di I Grado di Rocca San Giovanni. Ore 11:45-13:15 Secondo incontro, presso Palestra Comunale San Vito Chietino, Via Michelangelo 1, con le classi 4 e 5 delle Scuole primarie San Vito Capoluogo e Sant’Apollinare Chietino; 1, 2 e 3 Corsi A e B Scuola secondaria primo grado di San Vito Chietino. Ore 17:30Palestra Comunale San Vito Chietino, Via Michelangelo 1, incontro con i genitori degli allievi dell’Istituto Comprensivo e con la cittadinanza; tema: “Noi nella rivoluzione dei social. Come stare (bene) nella Rete”. Porteranno il proprio saluto: il Ds prof. Carlo Di Michele;il Sindaco di San Vito Chietino, Emiliano Bozzelli; il Sindaco di Rocca San Giovanni, Giovanni Di Rito; il Sindaco di Treglio, Massimiliano Berghella; i due mini-Sindaci dei Consigli Comunali dei ragazzi di San Vito Chietino e Rocca San Giovanni; il Presidente del Consiglio Istituto, Antonella D’Addario. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Edit Inform.

ATESSA, 3 E 4 MAGGIO 2019  

Il giro degli incontri di formazione legati al libro “Social o dis-social?” arriva anche ad Atessa (Chieti) presso l’Istituto Omnicomprensivo “Ciampoli – Spaventa”, diretto dalla DS prof.ssa Liberata Colanzi. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Atessa  e coinvolgerà gli studenti, i genitori e l’intera cittadinanza sui temi dell’uso responsabile delle nuove tecnologie e dei social network. Questo il programma delle due giornate. Venerdi 3 Maggio 2019, Ore 09,00 – Aula Magna dell’Istituto “Ciampoli-Spaventa”, in via della Stazione 9.  Incontro – laboratorio con le classi IV della Scuola Primaria. Ore 11,00 – Aula Magna, Incontro – laboratorio con le classi III della Scuola Primaria. Ore 18,00 – Teatro di Atessa, NOI GENITORI AL TEMPO DI INTERNET
Roberto Alborghetti incontra i genitori degli allievi di tutto l’Istituto Omnicomprensivo “Ciampoli – Spaventa”. Sabato 4 maggio 2019, Ore 9,00 – Aula Magna, Incontro – laboratorio con le classi I della Scuola Secondaria di I Grado e con la classe V della Scuola primaria di Montemarcone.  Ore 11,00 – Aula Magna, Incontro – laboratorio con le classi II e III della Scuola Secondaria di I Grado. Gli incontri saranno introdotti dalla Dirigente Scolastica prof.ssa Liberata Colanzi. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Edit Inform.

ALTRI EVENTI IN AGENDA

  • LUNEDI 13 E MARTEDI 14 MAGGIO 2019: Istituto Paritario Tavelli, Ravenna,  Due giornate di incontri sui temi del libro “Social o dis-social?” con studenti, docenti e genitori. Distinti incontri con le classi della Scuola primaria e della Scuola secondaria di primo grado di una delle istituzioni scolastiche più importanti della città ravennate.
  • MARTEDI 14 MAGGIO 2019: Ravenna, Parrocchia S.Paolo dei Padri Giuseppini, Ore 20,45, Presentazione del libro “Social o dis-social?”. Incontro dibattito su “Noi nella rivoluzione dei social”, con Andrea Zaccaria (avvocato civilista) e Roberto Alborghetti. Organizzano AGeSC e Parrocchia S.Paolo.
  • MERCOLEDI 15 MAGGIO 2019: Sesto Fiorentino (Firenze), Scuola Secondaria 1° Cavalcanti, Incontri di presentazione del libro “Social o dis-social?”, di Roberto Alborghetti, Funtasy Editrice. Iniziativa nell’ambito della rassegna “Maggio di Libri”.
  • GIOVEDI 16 MAGGIO 2019: Frosinone, Istituto Comprensivo Frosinone 1, Incontri di presentazione del libro “Social o dis-social?”, di Roberto Alborghetti, Funtasy Editrice, con diverse classi dell’IC.
  • VENERDI 17 MAGGIO 2019: Alto Sannio, provincia di Benevento, incontri su “Social o dis-social?” presso Istituti Scolastici del territorio. Promosso in collaborazione con Libreria Damiano, Benevento.
  • LUNEDI 20 MAGGIO 2019: Veroli, Istituto Comprensivo 2, Incontri su Albumone 2/ Dino Contadino e la mucca Dosolina, di Roberto Alborghetti, Funtasy Editrice.
  • MARTEDI 21 MAGGIO 2019: Formia (Latina), Istituto Comprensivo “Pollione”, Incontri di presentazione del libro “Social o dis-social?”, di Roberto Alborghetti, Funtasy Editrice. Evento speciale alle ore 16, presso la Sala Conferenze del CONI di Formia, per allievi e genitori. Saluto introduttivo da parte della ds dott.ssa Annunziata Marciano.

PER INFO SUL LIBRO, CONTATTI E ORGANIZZAZIONE INCONTRI:

funtasyeditrice@gmail.com

“SOCIAL O DIS-SOCIAL?”: DUE GIORNATE DI INCONTRI ALL’IC PESCARA 7 (29-30 APRILE ’19)


 

Locandina Pescara 7 (2)

Due giornate dedicate ai temi della tecnologia e dell’uso consapevole dei social. Il “tour 2019” di “Social o dis-social?” fa tappa, lunedi 29 e martedi 30 aprile 2019 all’ Istituto Comprensivo Pescara 7 di Pescara. L’iniziativa è un po’ lo sviluppo dell’incontro che Roberto Alborghetti aveva avuto nel marzo scorso con il gruppo docenti dell’Istituto guidato dalla ds prof.ssa Rossella Di Donato. In quell’occasione – davanti a circa 100 docenti, presso l’Aula Magna della Scuola secondaria di 1° “Antonelli” – vennero presentati i temi del libro “Social o dis-social?”, Funtasy Editrice, sollevando ampio interesse da parte del corpo docente.

Ecco dunque il programma delle due giornate. Lunedi 29 aprile, Ore 10:30 -13:00: Incontro con gli studenti della Scuola secondaria di 1°, presso l’Aula Magna della Scuola secondaria “Antonelli” (via Virgilio 27, Pescara). Sempre lunedi 29 aprile, Ore 17:00-19:00, Incontro con i genitori di tutti gli allievi dell’IC Pescara 7, sempre presso l’Aula Magna della Scuola secondaria “Antonelli”. Martedì 30 aprile, Ore 10:20 – 13:00: incontro con gli alunni della Scuola primaria dell’IC Pescara 7( Aula Magna della Scuola secondaria “Antonelli”, via Virgilio 27, Pescara).  L’iniziativa è coordinata da Edit Inform.

“SOCIAL” COME OPPORTUNITA’ E NON COME RISCHIO

Anche all’IC Pescara 7, al centro degli incontri con studenti e famiglie verranno posti aspetti e questioni della cittadinanza digitale, tema urgente e tra i più sensibili dell’attuale fase storica. Non nuovo a testi che riguardano il rapporto tra le nuove generazioni e l’uso responsabile degli strumenti informatici e di Internet, Roberto Alborghetti ha ricominciato negli scorsi mesi un lungo giro tra varie città italiane, incontrando studenti, docenti e genitori sulle tematiche suggerite da “Social o dis-social?”, pubblicato da Funtasy Editrice. Il libro – che presenta una riflessione introduttiva del prof. Mario Morcellini, commissario nazionale AGCOM – si propone come una sorta di accattivante guida per accompagnare gli “under 14″(e non solo) nella navigazione dell’web.

Illustrato graficamente da Eleonora Moretti e stampato con il carattere Easy Reading – che facilità la leggibilità nei soggetti che vivono forme di dislessia, fenomeno che gli stessi dati del Miur indicano in costante aumento – “Social o dis-social” risponde in modo concreto all’esigenza di informazione e formazione sulle tematiche dell’uso consapevole della tecnologia digitale. Infatti, si leva insistente da molti genitori l’allarme che riguarda i figli eternamente iper connessi sugli schermi di smartphone, tablet e play station, preda di chat e videogiochi che rubano sempre più tempi e spazi.  Un’attrazione fatale che, appunto, comincia dai primi anni di vita e si consolida col passare degli anni, sino a diventare una vera dipendenza.

Numerosi sono ormai i moniti provenienti dal campo medico, scientifico e pedagogico. Anche Tim Cook, il gran capo di Apple, e Tim Berners Lee, “padre fondatore” della Rete, parlano di overdose da connessione. Vi è dunque la necessità di fornire ai più giovani, e ai genitori, elementi e strumenti di lettura della realtà per capire se il web ci stia effettivamente rendendo più “dis-social” che “social”. Come appunto suggerisce il titolo del libro che sarà al centro delle due giornate all’IC Pescara 7 di Pescara.

Foto di Paolo Sandini

Per info e contatti: funtasyeditrice@gmail.com

TERAMO: CHE FARE NELLA GRANDE RIVOLUZIONE DEI SOCIAL?


 

Grande partecipazione a Teramo all’incontro finale delle due giornate di formazione (15-16 aprile 2019) abbinate al libro “Social o dis-social?” sui temi dell’uso responsabile e consapevole delle nuove tecnologie, iniziativa promossa dall’Istituto Comprensivo “Savini-San Giuseppe-San Giorgio” guidato dalla dott.ssa Adriana Sigismondi.

Presso l’Auditorium del Parco della Scienza, davanti ad un folto pubblico di docenti e genitori, insieme all’autore e relatore Roberto Alborghetti e alla DS Adriana Sigismondi, sono intervenuti rappresentanti dell’amministrazione comunale, tra cui Maria Cristina Marroni, Assessore all’Istruzione.Le due giornate di Teramo sono state coordinate da Edit Inform e da Funtasy Editrice, rappresentate da Antonio Modesti e Paolo Sandini. Roberto Alborghetti ha proposto alla riflessione i temi del libro, focalizzando l’attenzione su ciò che la comunità educante (famiglia, scuola, docenti, territorio e discenti) può e deve fare per vivere con senso di responsabilità la rivoluzione digitale e dei social.

“SOCIAL O DIS-SOCIAL?” A TERAMO: INCONTRI PER STUDENTI E CONVEGNO-EVENTO AL PARCO DELLA SCIENZA


20190409_194017

Fa tappa anche a Teramo l’innovativa formula degli incontri di formazione abbinati al libro “Social o dis-social?” sui temi dell’uso responsabile e consapevole delle nuove tecnologie. Saranno 2 le giornate che vedranno l’Istituto Comprensivo “Savini-San Giuseppe-San Giorgio” (sede: P.zza Aldo Moro) – guidato dalla dott.ssa Adriana Sigismondi – invitare alla riflessione studenti, docenti, genitori e, attraverso un incontro pubblico, anche la cittadinanza, che sarà rappresentata dal Sindaco, dott. Gianguido D’Alberto, e da esponenti della Giunta. Gli eventi sono in programma per il 15 ed il 16 aprile. Questo il programma:

Lunedi 15 Aprile 2019, Ore 10.30: Incontro – laboratorio animato da Roberto Alborghetti con le classi 1°C-1°D-1°E-1°F-1°G-2°G scuola secondaria di 1° grado “Savini”. Ore 11.30: Incontro – laboratorio con le classi 2°A-2°B-2°C-2°D-2°E-2°F-2°H scuola secondaria di 1° grado “Savini”

Martedi 16 Aprile 2019, Ore 09.00: Incontro – laboratorio con le classi IV e V scuola primaria “San Giuseppe”; Ore 10.15: Incontro – laboratorio con le classi IV e V scuola primaria “San Giorgio”; Ore 11.30: Incontro – laboratorio con le classi IV e V scuola primaria “C. Sarti” e 1°A e1°B scuola secondaria di 1° grado “Savini”. Gli incontri saranno introdotti dalla Dirigente Scolastica Dott.ssa Adriana Sigismondi

Sempre martedi  16 Aprile 2019, alle ore 18.00, presso il Parco della Scienza, in Via A. De Benedictis 1, Teramo, avrà luogo il convegno “Noi genitori al tempo di  Internet” rivolto a tutti i docenti e i genitori degli allievi dell’Istituto Comprensivo “Savini – San Giuseppe – San Giorgio”. Insieme all’autore Roberto Alborghetti e alla Dirigente Scolastica Dott.ssa Adriana Sigismondi, interverranno: dott. Gianguido D’Alberto,  Sindaco di Teramo; Prof.ssa Maria Cristina Marroni, Assessore all’Istruzione del Comune di Teramo; Dott. Luigi Ponziani, Assessore alla Cultura del Comune di Teramo.

Le due giornate di Teramo sono coordinate da Edit Inform e da Funtasy Editrice, che sarà presente con il dott.Paolo Sandini.

  • Per info: IC “Savini-San Giuseppe-San Giorgio”, /Fax +39 0861244208  Email: teic833006@istruzione.it

FENOMENO “SOCIAL O DIS-SOCIAL?”: 50 CITTÀ, 170 INCONTRI, GIÀ 10.000 GLI STUDENTI COINVOLTI


 

Già 50 località visitate, oltre 170 incontri nelle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado, oltre 10.000 studenti e 300 docenti coinvolti: sono, questi, i numeri che disegnano, in modo chiaro, l’attenzione e la partecipazione che stanno accompagnando in tutta Italia la proposta di un libro, “Social o dis-social?”, di Roberto Alborghetti, edito da Funtasy Editrice con la grafica e le illustrazioni di Eleonora Moretti.

Un successo accompagnato da un altro dato: il testo è già alla seconda edizione in pochi mesi, essenzialmente veicolato in modo alternativo rispetto al circuito delle librerie (anche se è presente in quelle online).  Sì, fenomeno “Social o dis-social?”, nel quale sono stati coinvolti tutti quegli istituti scolastici che finora hanno promosso incontri con l’autore, nell’ambito dei progetti lettura o in attività didattiche legate ai temi della tecnologia, della legalità, della sicurezza in rete e della cittadinanza. Il testo riporta la prefazione del prof. Mario Morcellini, commissario AGCOM, ed è stampato in carattere Easy Reading, ossia ad alta leggibilità, a sottolineare l’inclusività della pubblicazione.

“Un esito che,per certi aspetti, nessuno poteva prevedere e che ci ha positivamente sorpresi”: così commenta il dott. Paolo Sandini, coordinatore di Funtasy Editrice, che ha pubblicato “Social o dis-social?” scommettendo su un progetto editoriale che risponde alle esigenze e alle stesse domande che la scuola italiana si pone nei confronti delle problematiche della tecnologia, della gestione dei “social” e dell’accesso al digitale da parte dei minori.

Gli incontri di Roberto Alborghetti – con tappe in varie zone d’Italia,da Nord a Sud – sono ovunque accolti con grande interesse. Sono spesso preparati con la lettura del libro e con la compilazione delle tredici “schede di autovalutazione” da parte di ogni allievo, chiamato a mettersi a confronto con il suo modo di stare nella rete. Da segnalare anche il riscontro degli incontri con i genitori, che le scuole solitamente prevedono accanto a quelli per gli studenti.

Il booktour2019 di “Social o dis-social?” prosegue fino alla fine dell’anno scolastico in corso. Tra le prossime tappe: Pineto (Te, 11 e 12 aprile 2019), Ambivere (Bergamo),  Teramo, Atessa (Chieti), Ravenna, Sesto Fiorentino (Firenze), Frosinone, Formia (Latina). Per gli incontri in Abruzzo collabora Edit Inform.  Da segnalare anche a fine maggio 2019 le giornate di formazione e aggiornamento per docenti (Unità didattica di 25 ore) promosse a Bitonto (Bari) dall’Istituto Comprensivo Cassano-De Renzio, diretto dalla dott.ssa Anna Bellezza. Tema del corso: “Noi docenti nella rivoluzione dei social”, con un particolare riferimento alle problematiche del cyberbullismo tra i banchi di scuola.

  • “Social o dis-social?” non è disponibile nel normale circuito distributivo. Per copie e  informazioni sugli incontri, contattare: funtasyeditrice@gmail.com

TECNOLOGIA, SOCIAL E RETE : SERATA AD AMBIVERE (BG) SABATO 13 APRILE


20190402_221133

Sabato 13 Aprile 2019, ad Ambivere (Bergamo), presso la Sala Civica del Centro Socio Culturale, in Via Battisti 5, ore 20,45, si terrà un incontro pubblico per i genitori e gli allievi della scuola primaria e secondaria, sul tema: “Tecnologia, rete e utilizzo dei social: vere opportunità o solo rischi? Riflessioni e proposte da condividere”. L’iniziativa è promossa dal Comune di Ambivere con il patrocinio del Comune di Mapello.

Sono previsti gli interventi di : Dott. Silvano Donadoni,Sindaco del Comune di Ambivere; Dott.ssa Alessandra Locatelli, Sindaco del Comune di Mapello; Dott.ssa Stefania Ambrosini, Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Gelpi” di Mapello; Roberto Alborghetti, autore del libro “SOCIAL o DIS-SOCIAL? / Misura il tuo modo di stare (bene) nella rete”, Funtasy editrice; Mons. Daniele Rota, Canonico della Basilica Vaticana di San Pietro e Professore emerito di Letteratura Italiana presso l’Università di Milano e di Bergamo. Nel corso della serata verranno consegnate le Borse di Studio agli studenti meritevoli per i risultati scolastici ottenuti nell’anno scolastico 2017/2018. Possibilità di acquisto del libro “Social o dis-social?” a prezzo speciale.

DSCN9921