FENOMENI / DAI “CARTOONS” ALLE SIGLE TV: GIANNI SORU RISPONDE ALLE VOSTRE DOMANDE


In questi anni sono giunte diverse email indirizzate a Gianni Soru, autore di centinaia di articoli apparsi su Internet ed anche su questo Blog, su argomenti molto cari a tutte le generazioni. Ne approfittiamo ora per rispondere alle vostre domande.

PRIMA PARTE

<Mi piacerebbe poter conoscere di persona Gianni Soru per poterlo ringraziare. Di cosa? Beh, sei stato il primo ad aver ‘riportato’ alla luce, e fatto ‘conoscere’ chi si celava dietro a grandi sigle come i mitici Albertelli e Tempera, la favolosa Paola Orlandi, lo straordinario Douglas Meakin (dei Superobots e Rocking Horse), poi i bravissimi fratelli Balestra e gli intramontabili Cavalieri del Re e tanti altri. Hai aperto un mondo a siti internet, programmi TV e altri. Sei un pioniere. Un abbraccio forte da Simona>.

<Messaggio per il mitico Gianni Soru, mi chiamo Marco, da anni seguo e leggo i tuoi numerosi articoli che appaiono ovunque. Aspetto di poterti conoscere di persona. Marco>.

<Una domanda, ma Gianni Soru è lo stesso che scriveva per Japan magazine e Manga club? Per me sei un fenomeno, perché hai aperto e scoperto strade nuove sul mondo dei cartoni animati e sigle, e poi tanti altri hanno seguito le tue orme. Complimenti vivissimi da Susanna ‘75>.

<Ricordo bene, erano i primi anni ’90 e sui giornali iniziarono a sbocciare articoli sui cantanti delle sigle, ricordo JM (mitica rivista!), Di tutti i colori, Il giornale di noi ragazzi, Manga Club (grandiosa!) … e poi su Internet. Erano tutti firmati da te: Gianni Soru. Sei stato il primo a svelare questi reconditi ed ad illuminarci su tante cose. Sei un mito! Davide>.

<Mi piacciono molto le interviste che facevi sugli interpreti sigle (adoro quelle fatte ai I Cavalieri del Re). Grazie a te adesso li possiamo ascoltare e vedere anche ai concerti. Barbara>.

<Davvero molto belli e interessanti gli articoli dedicati a chi cantava le sigle, alle case discografiche ed ai giocattoli. Bisogna ammetterlo Gianni: arrivi prima di tutti. Arrivi dove nessuno ci ha mai pensato. Senza fare commenti personali o obiettivi. Davvero molto bravo e professionale. Elena>.

<Gianni! Gianni! Gianni! Non finisci mai di sorprendermi, non ci conosciamo, ma tu ormai sei diventato un PERSONAGGIO per tutti noi fanatici di cartoni animati. Ivan M.>.

<Molto belli gli articoli sugli interpreti delle sigle. Sempre diversi e dici sempre cose nuove. Mi sono piaciuti molto anche i tuoi articoli sul merchandising. Un salutone da Luca ‘80>.

<Partiamo dalle Origini. Tutto è cominciato con il Fantastico Gianni Soru. E a te che devo dire grazie, se adesso non dobbiamo sorbirci più Cristina D’Avena, ora possiamo ascoltare tutti i nostri mitici idoli delle sigle anni ’70 e ’80 come I Cavalieri del Re, Douglas Meakin, Tempera e Albertelli, Le mele verdi, e altri ancora che si esibiscono in concerti in giro per l’Italia. Tutto è partito da te, che ci hai illuminato con i tuoi articoli su queste fantastiche persone che si ‘nascondevano’ dietro a sigle storiche, bellissime, indimenticabili e intramontabili. Grazie! Grazie! E ancora grazie! Mario>.

RISPOSTA

“E’ vero, Gianni Soru è stato il primo in Italia ad aver pubblicato, ‘svelando’ molti segreti e dando bellissime notizie sugli interpreti delle sigle. I suoi articoli sono stati pubblicati all’inizio degli anni ’90 (fino ad oggi) su numerose riviste (Japan Magazine, La Gazzetta della Martesana, Cudowny, Di Tutti i Colori, Il giornale di Noi Ragazzi, Manga Club, Souvenir, Solo TV, Al Bazar, Okay, Scelta TV, Woow….). Gianni ha anche aiutato molti nel realizzare nuove interviste. Ancora oggi Gianni scrive per molti, e da quasi 10 anni fa… TV (ospite in tanti programmi tv, ha fatto anche tanti sketch e diverse pubblicità come Sky, Trenitalia, Costa Crocere, Vodafone, Infostrada, Valleverde, maglie Ragno etc…), produce riviste e si occupa di merchand sui cartoni animati”.

SECONDA PARTE

“Ho una domanda da fare, Gianni Soru è lo stesso ragazzo che si è visto varie volte in TV?. Grazie. Thomas>.

<Il ragazzo che firma gli articoli e che si vede spesso in Tv, sono la stessa persona?. Ely>.

<Ricordo di aver visto Gianni Soru in alcuni programmi dove mostrava la sua collezione, volevo sapere perché non fa una grande esposizione anche per il pubblico. Per noi appassionati sarebbe una bella cosa. Ciao Fabbry>.

<Mi chiamo Patrizia, ho 35 anni e mi piacciono molto i cartoni animati. Ho anche i segnalibri e gli adesivi di Gianni Soru, e volevo fargli una proposta (non è indecente, non preoccupatevi), sai fare delle cose (e anche tante), molto bene, ti ho visto pure in tv diverse volte, perché non fai una bella mostra di tutto il materiale che hai (e se ho visto bene, ne hai davvero tanto!!!). Sai quanta gente verrebbe a vederla? Io ci sarei. Pensaci. Ciao da Patrizia>.

<Gianni, ha mai pensato di scrivere un libro? La sua conoscenza sul mondo dei cartoni animati è vastissima, potrebbe dire cose che nessuno ha ancora pubblicato. Claudia>.

<Volevo chiedere al caro Gianni Soru, qual è la sua serie tv preferita. Ogni volta che gli viene chiesto in tv non nomina mai un titolo. G. Marco>

RISPOSTA

“Chi firma gli articoli e chi avete visto in TV è sempre Gianni Soru, lo stesso che avete visto in numerosi programmi TV come ospite a Close up, Gente sull’orlo di una crisi di nervi, I Fatti Vostri, Incredibile, Pomeriggio 5, La Vita in diretta, G Day…; ed anche in diversi sketch tv The Club, Quelli che il Calcio, Bivio, L’Italia sul 2, Festa in Piazza, Lista d’attesa, Italia allo specchio, Vieni via con me… e altri ancora. Son sempre opera sua i numerosissimi articoli che vedete anche su Internet. A Gianni è stato già chiesto più volte di fare una mostra, un’esposizione della sua collezione, e di scrivere libri, ma per ora continua a rifiutare queste offerte. Gianni ha seguito più di 700 serie di cartoni animati, ma gli piacciono tutti nello stesso modo. Non ha una preferenza”.

FENOMENI / LE SIGLE TV DELLA STORICA ETICHETTA DISCOGRAFICA “EMI”


EMI

 

Di Gianni Soru

 

Emi è una importante casa discografica, di origine americana. In Italia ha pubblicato diversi dischi, anche legati a sigle, nel corso degli utlimi decenni.

 

1976: “O Pateo”, fu la sigla del programma radiofonico Radio Discoteca, gli interpreti sono gli Oliver Onions.

 

1978: “Topolino”, è una canzoncina che Gil Ventura ha voluto dedicare ai 50’anni di Topolino.

“Uffa domani è lunedì”, sigla del programma omonimo, la sigla è cantata Daniel Santacruz Ensemble è entrata in classifica.

 

1979:

“Marameo”, è la sigla del programma Tilt, la sigla è cantata da Stefania Rotolo, che l’ha portata in classifica.

“Supereroi”, è la sigla del celebre cartone animato con gli eroi Marvel e DC Comics, la sigla entrata in classifica è cantata dalla Superbanda.

 

1980:

“Sapore di mare” è la bellissima canzone del celeberrimo telefilm Love Boat, la sigla arrivata in cima alle classifiche, è cantata da Little Tony.

“Agente Pepper” invece è la sigla di un telefilm poliziesco americano, a cantarla sono i Daniel Santacruz Ensemble.

“Getta robot” (entrata in classifica), “Space robot”, “George della giungla”, “Gackeen il robot magnetico” e “Kum Kum” invece sono tutti grandi successi di cartoni animati e tutte le sigle sono cantate dai Mini Robot.

 

1981: ”Sally sì Sally ma” è la sigla di testa del cartone animato di grande successo di Sally la maga, la canzone entrata in classifica, è cantata dai The Witch. Sul lato B del disco gli stessi interpreti cantano una nuova canzone “Sally la maga”, sempre dedicata alla protagonista. Invece la sigla di coda “Maghetta Sally” è cantata dai Piccoli Cantori, il singolo non venne mai pubblicato, ma la sigla fu inserita in una compilation.

Invece “L’Uomo Ragno” (cantatissima), “I fantastici 4” (non fu pubblicato il 45 giri) e “Donna Ragno” (non venne stampato mai il 45 giri perché la serie non ebbe successo) sono tutte cantate dai Sorrisi.

“Fantaman” invece è cantata dalla Superbanda che la porta in classifica. Sul lato B del disco cantano un brano inedito “Le forze del bene” dedicato sempre al protagonista.

 

 

GIANNI SORU

 

FENOMENI: QUANDO LA RAI PUBBLICAVA “TV JUNIOR”…


 TV JUNIOR

Di Gianni Soru

Nel 1979, per le reti RAI, nascerà un giornalino che otterrà un grande successo, è TV Junior, durerà fino al 1984, dopodichè sparirà non perché le vendite caleranno, ma perché orami le reti RAI, non tratteranno più cartoni animati, questo giornalino infatti pubblicherà ogni settimana, diverse storie, dei cartoni animati che verranno trasmessi dalle due reti rai: Rai 1 e Rai 2.

Il giornale ha l’anglo della posta, e i disegni, il mercatino degli cambi e scambi, i programmi tv, e in ogni numero un servizio dedicato ad un artista.

Le copertine saranno tutte disegnate, la scritta sarà sempre in grande al centro del giornale e di colore rosso, ci saranno sempre dei concorsi, legati a tutti i personaggi che pubblicherà, (esclusi Galaxy Express, e Doraemon) regalando, diversi premi come biciclette, televisori, patini…, e anche i libri di Capitan Harlock, Remì, Huck e Jim, Shirab, Tom story; i puzzle di Shirab, il gioco di società di Bia, Shirab, Nils Holgersson, le bambole di Heidi, Remì, Anna dai capelli rossi, Bia, Capitan Futuro, Shirab, i dischi di Capitan Harlock, Remì, L’ape Maia, Capitan Futuro…

Tanti i fumetti che pubblicherà (tutti disegnati a mano), tra i quali:

Lucky Luke”, “Heidi”, “Capitan Harlock”, “Remì le sue avventure”, “Mazinga Z”, “L’ape Maia”, “Le avventure di Hucklberry Finn”, “Astro robot contatto Ypsilon”, “Anna dai capelli rossi”,  “Bia la sfida della magia”, “Shirab il marinaio”, “Capitan Futuro”, “Tom story”, “Galaxy Express 999”, “Marco, “Astroboy”, “Doraemon”, “Nils Holgersson”.

Pubblicherà anche due fumetti italiani quello di Pinocchio, di Cuore e di Giumbolo (mascotte del programma per ragazzi).

Pochi i servizi che ha dedicato ai cartoni animati, ha fatto quelli di Paperino, L’orso Yoghi, Scooby Doo, Goldrake, La famiglia Addams, Capitan Harlock, Remì le sue avventure, Mazinga Z, L’ape Maia, Le avventure di Huckleberry Finn, Astro robot contatto ypsilon, Anna dai capelli rossi,  Bia la sfida della magia, CapitanFuturo, Shirab il marinaio, Tom story, L’isola del tesoro, Galaxy Express 999, Marco, Astroboy, Sam ragazzo del west, I Puffi, Doraemon, Il magico mondo di Gigi…

Tra i regali allegati al giornale ci sono stati l’album di figurine di Capitan Futuro, Tom story e di Marco. Il diario scolastico di Mazinga Z e 5 bellissimi diari scolastici TV Junior 1980-1981 (con in copertina Goldarke, Harlock, Remì, L’ape Maia, Huck e Jim, Astro robot). TV Junior 1981-1982 (con in copertina Harlock e Bia). TV Junior 1982-1983 (con in copertina Lassie, Rin Tin Tin e Tom and Jerry). TV Junior 1983-1984 (con in copertina Lady Oscar, Ulisse 31 e Tanya). TV Junior 1984-1985 (con in copertina Candy Candy, Lady Oscar e Poochie).

GIANNI SORU