PAPA FRANCESCO CONQUISTA ANCHE I GIORNALI SCOLASTICI. E’ IL TEMA-TOP DEL 2013. ANTICIPAZIONI DA UN VOLUME DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE…


Nel volume, di prossima uscita, dedicato a Papa Francesco, e caratterizzato da una minuziosa ricostruzione storica, con numerose testimonianze inedite, c’è un singolare passaggio che riguarda anche la scuola italiana. L’autore, Roberto Alborghetti, giornalista professionista e scrittore, rivela i sorprendenti risultati del monitoraggio compiuto sugli oltre mille giornali scolastici pervenuti nel 2013 a due iniziative: GiornaliNoi (promossa da Mirabilandia su Okay!) e Penne e Video Sconosciuti (promosso da Osa Onlus). 

FRANCESCO, di Roberto Alborghetti, Velar/Elledici, 2013 - Copertina dell'edizione speciale (2 volumi+confanetto). Il primo grande libro illustrato su Papa Jorge Mario Bergoglio

FRANCESCO, di Roberto Alborghetti, Velar/Elledici, 2013 – Copertina dell’edizione speciale (2 volumi+cofanetto). Il primo grande libro illustrato su Papa Jorge Mario Bergoglio

             

                                                                                      Per gentile concessione dell’editore Velar/Elledici (www.velar.it; http://www.elledici.org/) e dell’autore, Roberto Alborghetti, (tra l’altro conoscitore e studioso del fenomeno delle testate scolastiche) siamo lieti di anticipare un estratto del volume, che porta la prefazione del card. Giovanni Battista Re, nelle mani del quale Papa Francesco ha accettato la nomina papale nella sera del 13 marzo 2013. 

 La pubblicazione, disponibile entro la fine di ottobre 2013, presenterà un’eccezionale documentazione fotografica (quasi 300 immagini) che accompagnerà la narrazione rigorosa e coinvolgente di una vita straordinaria. Quella di Papa Francesco, la cui elezione al soglio pontificio è risultata anche la notizia-top dei giornali scolastici per il 2013.           

*

Un Papa che entra in sintonia con i giovani. Ed irrompe pure nei giornali scolastici. Un fatto senza precedenti. Secondo il monitoraggio eseguito sulle testate di classe pervenute a due importanti e storiche iniziative nazionali – “GiornaliNoi” (promossa da Mirabilandia e dal periodico Okay!) e “Penne Sconosciute” (indetta da Osa Onlus) – le notizie collegate a Papa Francesco hanno conquistato nel 2013 il primo posto assoluto tra tutte le tematiche trattate dalle redazioni studentesche. Una copertura che ha superato il 90 % dei “giornalini” pubblicati da scuole di ogni ordine e grado. Non era mai successo per un tema di carattere religioso. Giovani e giovanissimi hanno colto, del nuovo Pontefice, le scelte controcorrenti di presentarsi con semplicità e sobrietà, in coerenza con il nome scelto: Francesco. Ne hanno tratteggiato la semplicità ed affabilità, i gesti di grande forza comunicativa, il desiderio di essere dalla parte dei poveri e delle persone che soffrono. “A Papa Francesco sono bastate poche, semplici parole per entrare nel cuore di tutti”: cosi scrive il giornale Protagonisti del nostro Tempo.

Resoconti, disegni, fumetti, impressioni, commenti ed editoriali rivelano, da parte dei ragazzi e dei giovani italiani, anche le aspettative riposte nel Vescovo di Roma che arriva “dalla fine del mondo” per aiutare il mondo “ad essere unito con tutti i popoli che hanno religioni diverse” (giornale Baobab). Nella massa degli articoli che gli sono stati dedicati, gli studenti italiani narrano “la semplicità del suo linguaggio, il fatto che fa fermare la sua auto per abbracciare i bambini e i malati, la rinuncia all’oro degli ornamenti papali”. E quando “ogni domenica, dopo l’Angelus, augura a tutti i fedeli buon pranzo, come fosse uno di famiglia” (giornale Scuola Doc). Non è passata inosservata “la volontà di restare ancora nell’edificio Santa Marta dove può sentirsi vicino ad altri sacerdoti, al personale della Casa, celebrare ogni mattina la Santa Messa con i lavoratori, sedendo alla fine nell’ultima fila per il ringraziamento, e stravolgendo molto quelli che sono gli schemi classici del nostro immaginario reverenziali e di protocollo, che si addicono di norma al Romano Pontefice” (giornale Il Corriere del Sacro Cuore). Già muovono alla discussione i passi del discorso sulla “vocazione del custodire” che il Papa ha pronunciato il 19 marzo nella celebrazione di apertura del Pontificato: parole che “ci hanno fatto riflettere a lungo ed abbiamo cercato di darci una risposta” (giornale Il Pennino). Affascina soprattutto quando parla “di speranza e di ottimismo”: è questa “la sfida che ha lanciato ai giovani, attratti dal novello Francesco, e a tutta la Chiesa Cattolica” (giornale Lo Squillo).

Roberto Alborghetti © Copyright Velar/Elledici, – “Francesco”, 2013 – Disponibile in doppia versione (monovolume, cofanetto+2 volumi)  

Annunci